Coronavirus, “Io resto in corsia, tu resta a casa”

Lanciata sulla pagina Instagram dai medici, infermieri del Policlinico di Bari

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 11/03/2020

E’ diventata virale, anche grazie al grande rilancio di TeleAmbiente, la tv ambientalista diretta da Stefano Zago, la campagna di sensibilizzazione lanciata dai medici del Policlinico di Bari #iorestoincorsia #turestaacasa.

Un invito, come indicato dal decreto del governo, rivolto a  tutti ad essere responsabili, per fermare il contagio del coronavirus.

Restare a casa vuol dire anche avere rispetto per chi ogni giorno è in prima linea per dare assistenza e cure alle persone contagiate e non solo. 

View this post on Instagram

Roberta Mele – Io resto in corsia, tu resta a casa! Medici, infermieri e operatori del Policlinico di Bari insieme per fermare il virus. . Per condividere anche tu l’appello: 1. Scrivi su un foglio l’hastag #iorestoincorsia #turestaacasa 2. Scatta una foto nel tuo reparto/luogo di lavoro 3. Condividila sul tuo profilo Instagram con il tag @polibari2020 4. Noi la ricondivideremo #iorestoincorsia #policlinicodibari #polibari2020 #salute #sanità #sanitàsocial #bari #heart #cura #assistenza #pugliasalute #wecareinpuglia #covid19 #coronavirus #coronavirusitalia #covid19italia

A post shared by Policlinico di Bari (@polibari2020) on

Medici, infermieri e operatori del Policlinico di Bari #Iorestoincorsia #Turestaacasa

Un invito alla responsabilità, ognuno deve fare la propria parte. Restare a casa consentirà di ridurre la diffusione di covid19, aiuterà il settore sanitario a fare al meglio il proprio lavoro.

(Foto Instagram @polibari2020)

Condividi L'Articolo

L'Autore