La Fiera del Fungo di Borgotaro Igp

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 10/09/2019

Degustazioni di prodotti Igp e Dop, mostre, cooking show. E ancora intrattenimenti per ogni età, spettacoli musicali itineranti e street food. Due fine settimana dedicati al gusto e al divertimento con un unico, grande protagonista: il fungo porcino di Borgotaro Igp.

Appuntamento dal 14 al 15 e ancora il 21 e il 22 settembre

Si inizierà venerdì 13 settembre, all’albergo ristorante «Roma», con una degustazione di prodotti Igp e Dop, in collaborazione con la «Strada del riso vercellese di qualità».

Il commento del Sindaco di Borgotaro Diego Rossi

I commensali che vengono da noi, non mangiano solo un piatto, una ricetta a base di funghi, ma mangiano lo spirito del luogo. Quelli che i francesi definiscono “terroir”. Un luogo fatto di cultura, di tradizioni, di generazioni che lo hanno raccolto,lavorato, mangiato, venduto e così via. La nostra fiera saprà trasmettere quindi tante emozioni. E noi invitiamo tutti a venire a viverle». Così, il primo cittadino Diego Rossi ha descritto la 44ª Fiera del Fungo di Borgotaro Igp durante la presentazione.

Nata come semplice sagra nel lontano 1975, a distanza di oltre 40 anni la Fiera si è trasformata in un grande evento di interesse internazionale, che ogni anno attira a Borgo Val di Taro migliaia di visitatori; un evento che, pur mantenendo saldo il legame con le tradizioni e le tipicità locali, guarda alla modernità e a tutto quello che va di moda nel settore del food & wine.

Il ricco programma della Fiera prevede cooking show curati da rinomati chef – tra cui Samuele Cesarini, concorrente di MasterChef Italia – che proporranno la delizia locale in ogni sua variante, a partire dai grandi classici come i tagliolini ai porcini e i funghi trifolati. Sui banchi della Fiera i visitatori potranno trovare tantissimi prodotti freschi, secchi e conservati, mentre ristoranti e agriturismi aderenti all’iniziativa proporranno gustosi menù a tema. Ogni serata sarà all’insegna di “Musicucinando”, con le moderne proposte di street food che si fonderanno alla street music, e ci sarà spazio anche per la musica dal vivo con il “Conciorto” (che vedrà protagonisti i vegetali al posto degli strumenti), per la Mostra micologica, per il mercato dell’antiquariato e per la Mostra del coltello artigianale.

Per tutte le altre informazioni è possibile contattare Ufficio Informazioni Turistiche di Borgotaro, tel. 0525.96796

Condividi L'Articolo

L'Autore