La Guida del Gambero Rosso, i migliori gelati d’Italia

Nell’anno 2020 cresce l’ attenzione per il gelato sano, buono e sostenibile

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 20/01/2020

Presentata questa mattina, 20 gennaio, al Sigep di Rimini Fiera  la quarta edizione della Guida Gelaterie d’Italia 2020 del Gambero Rosso.

Il premio più importante consiste nel conquistare i “Tre Coni”: in copertina abbiamo messo una foto di Alberto Marchetti che ha conquistato anche quest’anno i Tre Coni e che poco fa su Facebook ha commentato: “Sulla guida Gelaterie d’Italia 2020 ci sono tre coni accanto al mio nome, ma il merito di questo prestigioso riconoscimento va, ancora una volta, a tutta la mia squadra, potente e bellissima. Grazie ragazzi, siete la mia spina dorsale”. Complimenti Alberto, un amico di  Informacibo da tantissimi anni!

Ma cosa racconta la Guida quest’anno? Innanzitutto che il Gelato del 2020  è un gelato sempre più “scientifico”, ma allo stesso tempo sempre più buono, sano e sostenibile a conferma che studio, ricerca, sperimentazione e confronto sono indispensabili per dar valore alla professione. Solo in questo modo nasce un gelato che non dimentica la tradizione e che usa tutti gli strumenti che tecnologia e innovazione mettono a disposizione per dar vita a un prodotto di qualità profondamente identitario che esalta il patrimonio agroalimentare italiano.

Il commento di Paolo Cuccia

La guida Gelaterie d’Italia di Gambero Rosso è l’unica nel panorama italiano che valorizza quest’arte” afferma il Presidente di Gambero Rosso Paolo CucciaIl gelato è un prodotto simbolo dell’italianità, riconosciuto e apprezzato in tutto il mondo, capace di esaltare le straordinarie materie prime di alta qualità made in Italy.”

Salgono a 55 i locali con i Tre coni, 12 i nuovi ingressi

Nella selezione degli esperti del Gambero la Lombardia è in testa con 11 gelaterie premiate seguita da Emilia- Romagna con 8; Piemonte, Veneto e Lazio con 6; Toscana con 5; Liguria, Friuli Venezia Giulia, Campania e Sardegna con 2, Marche, Abruzzo, Puglia, Basilicata e Sicilia con 1.

 Salgono a 55 i locali con i Tre coni, 12 i nuovi ingressi

Premi Speciali

Sul podio col titolo di “Miglior Gelato Al Cioccolato” Lo Gnomo Gelato a Milano. Il Gelatiere Emergente è Martina Francesconi della Gelateria Gelatina a Genova. Premio Sostenibilità alla Maison Corsini a Torino, mentre il “Miglior Gelato Gastronomico” lo fa Golosi Di Natura a Gazzo (Padova).

Le “nuove” Gelaterie che hanno conquistato i Tre Coni

Chocolat, Mestre (VE)

In questo laboratorio non entrano coloranti o aromi di sintesi, ma solo la passione per il gelato artigianale dei fratelli Claudio e Marco Zanette. Le materie prime trattate in purezza, senza mai aggiungere semilavorati o altro, regalano gusti eccellenti per la profondità dei sapori, che siano i “semplici” sorbetti a base di frutta di stagione o le opzioni più estrose.

Il Teatro del Gelato, Sant’Agostino (FE)

Il rapporto diretto con i produttori, il rigore che va a braccetto con la sperimentazione sono i segreti del gelato di Marco Gruppioni, che a ogni assaggio risulta leggero, piacevole e dalla giusta cremosità. Qui merita un capitolo a parte il cioccolato, lavorato in proprio col metodo “bean to bar” (letteralmente, dal seme alla tavoletta).

Torcè, Roma

Materia prima di qualità e tecnica: ecco quello che è da sempre il credo di Claudio Torcè, che studia e calibra gli ingredienti affinché le sue creazioni siano piacevoli, digeribili e sane. Sono oltre 90 i gusti a disposizione tra frutta e creme, a cui si aggiunge l’angolo dei “sapori inaspettati” riservato alle sorprese salate.

Bar Gelaterie Duomo, L’Aquila

Francesco Dioletta ha oltre venti anni di esperienza alle spalle e lavora sempre a partire da una certosina selezione degli ingredienti. Il risultato è un gelato esemplare in fatto di bilanciamento dei sapori, che con creatività racconta l’Abruzzo dalla montagna al mare. L’insegna ha altre sedi in città e una ad Avezzano.

 Cappadonia Gelati, Palermo

Antonio Cappadonia è uno dei maestri gelatieri più influenti della sua regione (e non solo), direttore dello Sherbeth Festival di Cefalù e dedito al sottozero da oltre trent’anni. Ė tra i pochi a realizzare ancora – e su richiesta – il gelato nelle neviere, senza dimenticare i grandi gusti che seguono l’estro e gli andamenti stagionali, tra cui varie chicche tutte siciliane da non perdere.

 

LE GELATERIE TRE CONI

PIEMONTE
Canelin – Acqui Terme [Al]
Marco Serra Gelatiere – Carignano [To]
Alberto Marchetti – Torino
Mara dei Boschi – Torino
Ottimo! Buono non basta – Torino
Soban – Valenza [Al]

LIGURIA
Cremeria Spinola – Chiavari [Ge]
Profumo – Genova

LOMBARDIA
La Pasqualina – Almenno San Bartolomeo [Bg]
Oasi American Bar – Fara Gera D’Adda [Bg]
Paganelli – Milano
Pavé – Gelati & granite – Milano
Chantilly – Moglia [Mn]
L’Albero dei Gelati – Monza

VENETO
Golosi di Natura – Gazzo [Pd]
Chocolat – Mestre [Ve]
Zeno Gelato e Cioccolato – Verona

FRIULI VENEZIA GIULIA
Scian l’insolito gelato – Cordenons [Pn]
Fiordilatte – Udine

EMILIA ROMAGNA
Cremeria Santo Stefano – Bologna
Cremeria Scirocco – Bologna
Stefino – Bologna
Bloom – Modena
Ciacco – Parma
Cremeria Capolinea – Reggio Emilia
Sanelli – Salsommaggiore Terme [Pr]
Il Teatro del Gelato – Sant’Agostino [Fe]

TOSCANA
Carapina – Firenze
Gelateria della Passera – Firenze
Chiccheria – Grosseto
De’ Coltelli – Pisa
Dondoli – San Gimignano [Si]

MARCHE
Paolo Brunelli – Senigallia [An]

LAZIO
Greed Avidi di Gelato – Frascati [Rm]
Gretel Factory – Formia [Lt]
La Gourmandise – Roma
Otaleg! – Roma
Claudio Torcè – Roma

ABRUZZO
Bar Gelateria Duomo – L’Aquila

CAMPANIA
Cremeria Gabriele – Vico Equense (Na)
Di Matteo – Torchiara [Sa]

BASILICATA
Emilio – Maratea [Pz]

SICILIA
Cappadonia Gelati – Palermo

SARDEGNA
I Fenu Gelateria e Pasticceria- Cagliari

IL GELATO DEL PASTICCERE

PIEMONTE

Marco Vacchieri – Dolci Intuizioni – Rivalta di Torino (TO)
Fabrizio Galla – San Sebastiano da Po (TO)

LOMBARDIA
Besuschio – Abbiategrasso (MI)
Marra Pane Pasticceria Pausa e Delizie – Cantù (CO)
Peck – Milano
Morlacchi – Zanica (BG)

VENETO
Il Chiosco – Lonigo (VI)
Zizzola – Noale (VE)
Pasticceria Marisa – San Giorgio delle Pertiche (PD)

EMILIA ROMAGNA
La Pasticceria – Argenta (FE)
Rinaldini – Rimini

TOSCANA
Luca Mannori – Prato

MARCHE
Roberto Cantolacqua Pasticcere – Civitanova Marche (MC)
Picchio – Loreto (AN)

LAZIO
Bompiani – Roma
Belle Hélène – Tarquinia (VT)

ABRUZZO
Caprice – Pescara
Ferretti dal 1962 – Roseto degli Abruzzi (TE)
Pannamore – Vasto (CH)

CAMPANIA
Cioccolato Andrea Pansa – Amalfi (SA)
Sal de Riso Costa d’Amalfi – Minori (SA)
Pasquale Marigliano – Nola (NA)
Gabbiano – Pompei (NA)
Pepe Mastro Dolciere – Sant’Egidio del Monte Albino (SA)

PUGLIA
Moffa – Foggia
L’Arte Bianca – Parabita (LE)

SICILIA
Pasticceria Palazzolo – Cinisi (PA)
Sciampagna – Marineo (PA)
Caffè Sicilia – Noto (SR)
Antico Caffè Spinnato – Palermo
Cappello – Palermo

Condividi L'Articolo

L'Autore