fbpx

I 100 migliori vini di “International Wine Report”

Diciassette sono le etichette italiane, con ben 5 Brunello di Montalcino

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 13/12/2018

Dagli Usa arriva, (l’ultima del 2018?), l’ennesima “Top 100” dedicata ai vini, firmata dall’International Wine Report, con i vini selezionati in base alla qualità, al prezzo e alla disponibilità sul mercato.

Con questa righe l’ International Wine Report ha lanciato la sua Top 100 2018: “Mentre salutiamo fino al 2018, il nostro team editoriale si è riunito per riflettere sui vini più straordinari e memorabili che abbiamo assaggiato nel corso dell’anno scorso”.

Clai - la felicità è condividere

Questi i primi tre saliti sul podio

Il californiano Tor Cabernet Sauvignon Beckstoffer To Kalon 2016,

il bordolese Chateau Pichon Lalande Pauillac 2015

lo spagnolo Comando G Garnacha Tumba del Rey Moro 2015

i primi 10 in classifica

L’Italia nella “The Top 100 Wines” dell’International Wine Report

I classificati:

7 – Poggio di Sotto Brunello di Montalcino 2013
12 – Salvioni Brunello di Montalcino 2013
14 – Tenuta San Guido Sassicaia 2015
16 – Montevertine Le Pergole Torte 2015
19 – Santa Maria La Nave Etna Rosso Calmarossa 2015
20 – Frank Cornelissen Rosso Magma 2016
26 – Casanova di Neri Brunello di Montalcino Tenuta Nuova 2013
27 – Vietti Barolo Ravera 2014
30 – Tenuta delle Terre Nere Etna Rosso Prephylloxera 2016
37 – Tenuta di Trinoro Tenuta di Trinoro 2015
46 – Uccelliera Brunello di Montalcino Riserva 2012
48 – Romano dal Forno Valpolicella Superiore Monte Lodoletta 2013
51 – Luciano Sandrone Barolo Le Vigne 2014
57 – Passopisciaro Etna Rosso Contrada Porcaria (P) 2016
76 – Il Poggione Brunello di Montalcino Vigna Paganelli Riserva 2012
85 – Il Pollenza Il Pollenza 2015
86 – Podere Poggio Scalette Il Carbonaione 2015

Condividi L'Articolo

L'Autore