IFSE, la Scuola piemontese di Alta cucina e pasticceria, conquista la Cina

di Redazione Informacibo

Ultima Modifica: 26/10/2017

Un nuovo accordo con Xinhua Education Groupla, la più importante istituzione per la formazione cinese per la specializzazione in cucina italiana
Arrivano nuovi e importanti accordi internazionali per la rinomata Scuola di Alta cucina e pasticceria I.F.S.E.

Dopo la partnership stretta a fine estate per la formazione dei ragazzi in arrivo dalla Mongolia I.F.S.E. conquista la Cina siglando un nuovo importantissimo accordo con la più grande istituzione dedicata alla formazione in Cina, il Xinhua Education Group. L’istituzione vanta 60 sedi in oltre 20 provincie cinesi con percorsi di studio che spaziano in diversi settori, ma l’ambito con il maggior numero di studenti riguarda proprio la cucina e pasticceria cinese o europea in genere elemento che gli è valso il titolo di brand n. 1 in Cina per l’educazione culinaria. Presenti all’incontro, infatti, anche i manager del comparto cucina e pasticceria che prende il nome di Omick, i quali sono rimasti affascinati da IFSE, in particolare per la dotazione di attrezzature, la professionalità e l’attenzione ai dettagli.

La visita è proseguita verso la sede legale I.F.S.E. in via Alfieri, 6 a Torino dove la delegazione ha avuto modo di incontrare il Presidente I.F.S.E. Piero Boffa e visitare gli uffici, oltre che la sede Let’s cook per i corsi amatoriali.
Da tempo il Xinhua Education Group era alla ricerca di un partner in Italia per allargare gli orizzonti e le opportunità dei propri studenti e fornire loro anche competenze dedicate alla cucina italiana, sempre più richiesta. Dopo alcune ricerche la prescelta è stata I.F.S.E. quale migliore scuola di cucina e pasticceria d’Italia che da oggi è partner unico per la formazione dedicata a queste tematiche.

La partnership riguarderà l’invio di Chef I.F.S.E. presso le sedi cinesi per periodi formativi, oltre che il ricevimento di docenti e studenti della scuola in Italia per corsi dedicata alla specializzazione sulla cucina italiana.

I numeri ipotizzati sono molto importanti: la richiesta, infatti, di frequentare corsi di cucina italiana direttamente in loco è davvero tanta e l’istituto cinese ha deciso di scegliere la miglior scuola d’Italia per offrire ai propri studenti un’esperienza altamente qualificante e dal grande valore aggiunto che arricchisca in maniera decisiva le competenze e il bagaglio culturale dei propri ragazzi.

Siamo felici di aggiungere una nuova scuola nel ventaglio dei già tanti istituti di formazione stranieri che si sono affidati a IFSE per la specializzazione sulla cucina italiana” ha commentato il Direttore Generale IFSE Raffaele Trovato, “si tratta della più importate istituzione per la formazione in Cina, sono davvero entusiasta di iniziare questa nuova collaborazione e desideroso di ricevere i primi gruppi per iniziare concretamente la collaborazione”.

Il prossimo step riguarderà un viaggio proprio del Direttore Trovato in Cina per visitare la scuola partner e definire gli ultimi dettagli per iniziare in concreto con le attività nel 2018.

L’anno nuovo si prospetta quindi con una connotazione internazionale ancora più forte per IFSE che prosegue con successo la propria attività di promozione della cucina italiana e dei prodotti made in Italy.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Capo Redattore