Il Natale dei più piccoli: le cartoline del Museum Loison

Cartoline e biglietti d’auguri si colorano delle atmosfere tipiche del Natale: paesaggi innevati, scene di famiglia, alberi addobbati. Un momento magico per tutti

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 23/11/2020

Il Natale è un momento magico per tutti, spesso atteso tutto l’anno, per i bambini in modo particolare. Non è un caso infatti se l’attenzione in questo periodo speciale è tutta rivolta a loro: regali, pubblicità, immagini di festa e gioia. Forse perché anche noi adulti in questa ricorrenza abbiamo voglia di spensieratezza.

Cartoline e biglietti d’auguri si colorano delle atmosfere tipiche del Natale: paesaggi innevati, scene di famiglia, alberi addobbati, regali. Le cartoline dedicate ai più piccoli hanno spesso caratteristiche assolutamente particolari.

Al Loison Museum è custodita una collezione di oltre 350 cartoline, e fra queste ve ne sono numerose dedicate al Natale visto con gli occhi di un bambino. Dalle più antiche a quelle più recenti, abbiamo selezionato 4 cartoline che ben rappresentano la tipologia di cartoline di Natale.

La prima è una cartolina vintage che vede raffigurati tre piccoli cuochi che, operosi, portano le loro prelibatezze su grandi vassoi, tutti in fila sulla neve. Al centro, preceduto e seguito da ricche preparazioni, c’è il panettone, re delle feste, che solennemente viene portato sulle tavole, quasi in processione.

Non meno interessante è la seconda cartolina che abbiamo scelto, la più bella di questa selezione. Un esemplare degli anni Venti o Trenta, vero documento di un’epoca e dei suoi gusti. La bambina, ben vestita e con in mano un pupazzo ed un ombrellino, fa cadere nella neve una scatola di panettone. Quest’ultima, altro non è che un’elegante cappelliera ben legata, testimonianza della sua diffusione e dell’unione con la specialità dolciaria.

Tuttavia, le cartoline destinate ai più piccoli possono avere come protagonisti personaggi dei cartoni animati; è il caso degli ultimi due esemplari. La terza cartolina è un curioso souvenir di Milano, con protagonisti Pippo e Topolino, turisti nella città metropolitana. Due sono gli elementi caratteristici e ben visibili: il Duomo sullo sfondo con le sue guglie e il panettone, simbolo del capoluogo lombardo e della sua storia produttiva e dolciaria.

Si discosta dalle precedenti la quarta cartolina che, pur ritraendo differenti personaggi dei cartoni animati, non contiene la raffigurazione del panettone. Nell’immagine i personaggi de La bella addormentata nel bosco sono raccolti attorno ad un albero di Natale che viene magicamente addobbato. Proprio la magia di questo periodo è quella che unisce il mondo ideale a quello immaginario dei bambini, amplificando così tutto il fascino che da sempre questa festa produce nei loro occhi.

Natale 2020: le nuove proposte “dolci” di Dario Loison e Sonia Pilla

Alla ricerca della perfezione, le nuove proposte “dolci” di Dario Loison e Sonia Pilla

Condividi L'Articolo

L'Autore