Nasce il “Catasto delle produzioni frutticole nazionali”

di Redazione

Ultima Modifica: 06/12/2018

Nasce il Catasto frutticolo nazionale, ovvero il “Catasto delle produzioni frutticole nazionali”.

Gli obiettivi:consentire una efficiente gestione delle informazioni sulle superfici e sulle produzioni ortofrutticole del Paese, ma anche favorire un corretto orientamento produttivo e ridurre i rischi di sovrapproduzione e volatilità dei prezzi”.

Con il catasto ci si prefigge il controllo delle produzioni per calmierare l’offerta e tenere i prezzi stabili

A istituirlo è un emendamento del governo al disegno di legge di bilancio, approvato in commissione bilancio alla Camera.

Il dispositivo normativo stanzia 2 milioni di euro per il prossimo anno e 3 milioni di euro per il 2020.

I criteri per la realizzazione del nuovo Catasto frutticolo saranno fissati con un successivo decreto regolamentare del ministero delle Politiche agricole e del turismo.

In alto all’articolo abbiamo ripreso una “Composizione di frutta“. Pittura digitale by Avelino De Sabbata (Ave)

Condividi L'Articolo

L'Autore