“Parma Accoglie”: offerto un breve soggiorno a Parma a medici, infermieri e volontari

Ugo Bertolotti Presidente Fipe: “al pernottamento aggiungiamo una cena completa in un ristorante del territorio”

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 26/06/2020

In questi mesi di grave emergenza sanitaria la rete solidale di Parma ha espresso, in diversi modi, aiuti concreti alle necessità di tante persone e famiglie in difficoltà economiche. 

Gli aiuti  sono andati a tutti quelli che sono stati in prima linea per combattere un virus che non conosce confini.

Ora da Parma parte un’altra lodevole iniziativa,  “Parma Accoglie”: offre gratuitamente a medici, infermieri e volontari l’opportunità di un breve soggiorno nel territorio parmense.

Ecco come ha presentato “Parma Accoglie”  il presidente Ascom Parma Vittorio Dall’Aglio

Rivolto al mondo sanitario e del volontariato il presidente Ascom Parma ha così commentato: “Un lavoro estenuante e coraggioso – ha detto Vittorio Dall’Agliocui vogliamo rendere omaggio con un’iniziativa speciale dedicata proprio a coloro che sono stati al fianco della Nazione in questi mesi difficili e da cui tutta la comunità ha tratto conforto e motivo di fiducia proprio durante le fasi più critiche”.

Da questa riflessione Federalberghi Parma in collaborazione con Ascom Parma, Consorzio Albergatori Promo Parma, Federazione Italiana Pubblici Esercizi di Parma e Consorzio Parma Quality Restaurant e con il patrocinio del Comune di Parma, hanno realizzato l’iniziativa solidale per offrire un breve soggiorno a Parma.

Il commento di  Emio Incerti: l’offerta vale dal 1 luglio al 10 settembre

I nostri operatori – ha commentato Emio Incerti, Presidente Federalberghi Parma – hanno sempre saputo dare esempio di calore e accoglienza e ancor di più nei mesi dell’emergenza, nonostante le difficoltà riscontrate nel periodo di chiusura, lo hanno dimostrato mettendo a disposizione sia le camere per i sanitari sia le proprie scorte di “kit accoglienza” per essere vicini a tutti quei pazienti soli che non potevano contare nemmeno sul supporto e la vicinanza dei propri cari. Con questa nuova iniziativa – ha aggiunto Incerti – vogliamo offrire la nostra massima ospitalità a tutti coloro, professionisti e volontari, che si sono messi a disposizione del Paese, con generosità e spirito di servizio. Grazie alla collaborazione di numerosi partner potremo offrire fino a due notti in camera doppia in una struttura ricettiva del territorio nel periodo compreso tra il 1° luglio e il 10 settembre, un modo per ringraziare chi ci ha aiutato e al contempo per rilanciare il turismo del nostro territorio. Veniamo da mesi molto difficili e la situazione, in termini di presenze turistiche, è ancora incerta, crediamo quindi che l’iniziativa possa essere anche un primo atto concreto per ridare fiducia al settore”.

Ugo Bertolotti Presidente Fipe Parma: al pernottamento aggiungiamo una una cena completa

Al pernottamento – ha proseguito Ugo Bertolotti Presidente Fipe Parma – si aggiunge la possibilità di una cena completa in un ristorante del territorio. La nostra Federazione, unitamente al Parma Quality Restaurant si è subito resa disponibile con una decina di rinomati ristoranti che proporranno una cena completa ad un prezzo estremamente agevolato. Anche i nostri operatori non sono nuovi a questo tipo di iniziative e durante i mesi scorsi sono tante le operazioni di solidarietà realizzate dal Parma Quality Restaurant e dal Gruppo Pizzerie che hanno preparato pasti per le strutture e gli operatori sanitari impegnati per fronteggiare l’emergenza”.

Condividi L'Articolo

L'Autore