fbpx

Parma Quality Restaurants: a Natale tornano le Gift card

I buoni regalo per vivere il piacere del pasto fuori casa: le card possono essere utilizzate in circa 30 ristoranti del territorio,dal locale stellato alla trattoria tipica

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 04/12/2021

Per le prossime festività la condivisione con gli eccellenti prodotti di Parma tornano in primo piano.

Dopo il successo dello scorso anno, sono state preparate anche per questo Natale le Gift Card del Parma Quality Restaurants, pensate per far vivere, a chi le riceve, il piacere del pranzo o della cena al ristorante, con la possibilità di utilizzarle in circa 30 locali della provincia.

Il commento di Andrea Nizzi, presidente del Consorzio dei ristoratori

Lo chef Andrea Nizzi

«L’esperienza ristorativa è da sempre alla base della nostra socialità, creando occasioni di condivisione e conoscenza – commenta Andrea Nizzi -. Un presupposto dimostrato anche dalla grande richiesta ricevuta lo scorso Natale e proprio per questo, per ridare a tutte le aziendeche lo desiderano, l’opportunità di regalare anche quest’anno il buono del Parma Quality Restaurants, che riproponiamo l’iniziativa. Il valore aggiunto della Gift Card è rappresentato dalla sua globalità, non è infatti esclusiva di un tipo di cucina o dell’altra, ma rappresenta un intero territorio, potendo essere utilizzata in un’ampia rete di ristoranti, dallo stellato alla trattoria tipica, promuovendo in questo modo le diverse sfaccettature della gastronomia locale».

Le Gift Card, della durata di un anno, sono disponibili in tre diversi importi: Verde da 35 euro, Rossa da 50 euro e Blu da 100 euro. Su ognuna è stampato il QR Code con il quale verificare la rete dei ristoranti aderenti. Le versioni Rossa e Blu sono inoltre arricchite da un elegante cofanetto con all’interno una seconda sorpresa, che vuole essere un omaggio alla nostra tradizione culinaria e storia gastronomica.

Per prenotare le Card basta chiamare il numero cell. 335 66 62 978 oppure mandare una mail a [email protected].

Condividi L'Articolo

L'Autore