Oggi Prima della Scala, la cena di gala affidata al tristellato Bartolini

Sarà lo chef toscano a preparare i piatti della serata alla Società del Giardino

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 07/12/2019

Oggi 7 dicembre, a Milano la Prima della Scala: l’ inaugurazione della stagione lirica del Piermarini. Il 2019 è l’anno della Tosca di Giacomo Puccini, che verrà diretta dal maestro Riccardo Chailly.

Un importante appuntamento  musicale ma anche.. gastronomico.

Lo chef della serata cena di gala,  organizzata da Caffè Scala, sarà Enrico Bartolini, che qualche settimana fa ha conquistato le Tre Stelle Michelin, riportandole a Milano dopo oltre 25 anni di assenza.

Il piatto forte

Il risotto rape rosse e salsa al gorgonzola chiamato “Omaggio a Cavaradossi”

La mise en place sfoggerà i piatti antichi di Richard Ginori, tra posate d’argento  e tovaglie ricamate.  Il  menu verrà servito ai 500 commensali nelle sale della Società del Giardino, in cinque saloni che verranno allestiti in grande stile.

Bartolini è lo chef più stellato d’Italia, ne ha collezionate ben otto: 3 stelle al Mudec di Milano, 2 al Glam di Venezia, 1 al Casual a Bergamo, 1 alla Locanda del Sant’uffizio in Monferrato, 1 alla La Trattoria di Castiglione della Pescaia.

Grafica by Simon food

Riso Gallo, il cioccolato Amedei e Ferrarelle tra i protagonisti della serata

Riso Gallo (partner della cena di gala della Prima) e Amedei  (da quest’anno fornitore ufficiale del Teatro alla Scala) saranno gli ingredienti protagonisti, rispettivamente, del risotto e del dolce interpretati da Enrico Bartolini, inserito anche nella Guida Gallo.

Risotto “Omaggio a Cavaradoss: Riso Gallo Gran Riserva, rape rosse e salsa gorgonzola”

Riso Gallo Gran Riserva (maturato un anno) sarà ingrediente principe del risotto. Un grande “classico” dello Chef Bertolini che per l’occasione è stato intitolato al noto personaggio maschile dell’opera pucciniana.

Albero di arance con gelato al cioccolato ai 3 fondenti Amedei e zabaione al rum

Amedei, invece, sarà il cioccolato protagonista dell’”Albero di arance con gelato al cioccolato ai 3 fondenti Amedei e zabaione al rum”, con i cioccolati della maison di Pontedera, che oltre alle origini toscane condivide con lo chef la valorizzazione e l’esaltazione delle materie prime.

Anche Ferrarelle rinnova il suo legame con il Teatro alla Scala confermandosi anche quest’anno acqua ufficiale della tradizionale Serata inaugurale e di tutta la Stagione 2019/2020, all’insegna della celebrazione dei valori di italianità ed eccellenza che da sempre animano ed accomunano queste due realtà nei loro rispettivi ambiti.

Condividi L'Articolo

L'Autore