Senigallia ospita il primo congresso di Gelateria promosso da Identità Golose

Sette grandi interpreti per Identità di Gelato: chef, gelatieri e pasticcieri, si daranno appuntamento alla Rotonda a mare della città marchigiana

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 10/07/2020

Un grande appuntamento dedicato al gelato gourmet.

Dove? A Senigallia

La città marchigiana è certamente un luogo speciale per l’Italia della gastronomia con due dei migliori chef del paese, gli chef stellati Mauro Uliassi e Moreno Cedroni, ma a Senigallia un altro grande professionista dell’arte gelatiera ha un suo locale: il maestro Paolo Brunelli.

Paolo Brunelli, la rockstar del Gelato, tra Massimo Di Cintio e Carlo Passera a Meet in Cucina 
Donato Troiano con lo chef Stellato Michelin, Moreno Cedrone a Meet in Cucina Marche

Il numero zero di Identità di Gelato

Furono proprio loro tre, Uliassi e Cedroni insieme a Paolo Marchi, a dare vita lo scorso 8 settembre a un’anteprima, un numero zero, di Identità di Gelato, in vista di una edizione ben più completa. 

Poi durante Identità Golose Milano era stato annunciato la prima edizione per il mese di maggio 2020, che è saltata causa il Coronovirus. Ma ora arriva l’annuncio ufficiale…

Identità di Gelato: a Senigallia il 27 luglio la prima edizione

Ora, il sito di Identità Golose, annuncia: “Finalmente possiamo annunciare la data della prima edizione di Identità Gelato a Senigallia, lunedì 27 luglio: grazie all’interesse e alla preziosa collaborazione con il sindaco della città marchigiana Maurizio Mangialardi, con il quale è stato stretto un accordo triennale, questo appuntamento porterà alla Rotonda a mare  alcuni tra i migliori interpreti del gelato, offrendo momenti di discussione, approfondimento, confronto su una delle golosità più italiane che ci siano”.

Identità Gelato anteprima di “Identità Golose 16ma edizione” a Milano dal 24 al 26 ottobre

La manifestazione Identità Gelato 2020 di Senigallia sarà, a tutti gli effetti, un’anteprima della 16ma edizione di Identità Golose –  il celebre congresso milanese e hub internazionale di Gastronomia fondato da Paolo Marchi e Claudio Ceroni, che si svolgerà da sabato 24 a lunedì 26 ottobre 2020, sempre al  Mi. – Co. di Milano.

Il tema? Nuove frontiere della gelateria contemporanea

I magnifici sette della prima di Identità Gelato a Senigallia. Da sinistra: Iginio Ventura, Marco Pedron, Moreno Cedroni, Paolo Brunelli, Mauro Uliassi, Corrado Assenza e Stefano Guizzetti
Lo chef marchigiano Mauro Uliassi, 3 Stelle Michelin

Così la Rotonda a mare di Senigallia si prepara a ospitare il primo congresso di Gelateria, che porterà sulla Spiaggia di Velluto i migliori maestri gelatieri d’Italia e prevede momenti di discussione, approfondimento, confronto, ma anche suggestive esposizioni, che avranno come oggetto il gelato nell’alta ristorazione, in gelateria e nel mondo mixology dei cocktail.

“Siamo molto felici di questo appuntamento – dice a Informacibo il sindaco Maurizio Mangialardi e candidato alle prossime elezioni regionali di settembre– che ci permette di portare a Senigallia un format di assoluto prestigio. Un’anteprima già esplorata lo scorso anno con Brunelli, Cedroni e Uliassi nel cuore di Senigallia. Questa prima edizione si annuncia come una grande vetrina per tutta Senigallia, dopo il successo del meeting delle Città Creative Unesco svoltosi nel giugno del 2019”.

Le città creative Unesco presenti a Senigallia l’11 giugno 2019

Senigallia ha ospitato l’anno scorso  65 persone in rappresentanza di ben 26 città creative della Gastronomia Unesco: Alba (Italia), Belém (Brasile), Bergen (Norvegia), Buenaventura (Colombia), Burgos (Spagna), Chengdu (Cina), Cochabamba (Bolivia), Dénia (Spagna), Ensenada (Messico), Florianopolis (Brasile), Gaziantep (Turchia), Hatay (Turchia), Jeonju (Corea del sud), Macao (Cina), Ostersund (Svezia), Panama City (Panama), Paraty (Brasile), Parma (Italia), Phuket (Thailandia), Popayan (Colombia), Rasht (Iran), San Antonio (Stati Uniti), Shunde (Cina), Tsuruoka (Giappone), Tucson (Stati Uniti) e Zahlè (Libano).

Condividi L'Articolo

L'Autore