Bolivar: mi mancherete tutti, vi voglio bene, al 14° giorno termina il viaggio della Puglia

Quattordicesima tappa. L'ultima: dai laghi salati fino ai cancelli del Molise, li dove inizia l'ignoto. Così termina il primo giro in bici della Puglia

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 27/07/2020

Questa è l’ultima, provvisoria, telefonata che Informacibo fa al prode Mario “Bolivar” che ha concluso la prima cavalcata della Puglia in bicicletta.

 

Prima di tutto la sua esclamazione: Mi mancherete tutti, vi voglio bene

Il nostro Bolivar, vinto dalla malinconia del #sempregirandotenevai tour giunto al termine, si è regalato un giorno di viaggio in più. Una bonus truck, l’ha definita scherzosamente.

Un extra che finirà nel docutrip e nel libro che raccoglierà il racconto di queste sue pazze giornate a spasso per la Puglia, la regione più lunga d’Italia, quella che sorride più di tutte (citazione Orazio).

Al mattino, dopo aver toccato il tanto agognato confine con il Molise, si è recato in un paesino dell’entroterra dove si è  dedicato alla classica briscola coi vecchietti della domenica.

Incontro con Leonardo Vescera del Capriccio Ristorante

Lo chef-marinaio Leonardo Vescera

Tornato in Puglia, dopo aver abbracciato dei simpaticissimi ciucci (animali simbolo di tutto il tour) si è inoltrato nella giungla selvaggia del promontorio garganico. Pranzo sul porto di Vieste, dallo chef-marinaio Leonardo Vescera del Capriccio Ristorante, conoscitore come pochi del mare e della materia prima, e pomeriggio nella città dei trabucchi, Peschici, che ha visitato assieme al gran Visir del formaggio pugliese di qualità, Ciccio Cafagna di Puglia Segreta, il quale l’ha portato sui pascoli e gli ha combinato una intervista folk con un pastore vecchio stampo.

Sulla via del ritorno nella sua amata Bari gli dicono che sul prestigioso Magazine Amazing Puglia, in edicola, è uscita una sua intervista nella quale presenta in progetto. Modo migliore per terminare questo lunghissimo tour di due settimane non c’era.

Adesso che ne rimarrà? La saudade appula, certo, ma anche un documentario e un libro che verranno alla luce a breve e che raccoglieranno il diario di bordo che il nostro cavaliere dell’arcobaleno ha aggiornato ogni di. E che noi pubblicheremo per i nostri amici lettori. 

E con queste parole Bolivar conclude questa ultima giornata:

Lunga è la Puglia, impervia è la via, dite la vostra che io ho scritto la mia.

Al confine tra Puglia e Molise, meta finale del tour
Bolivar con i suoi amici

#sempregirandotenevai, il tour di Puglia di Bolivar

Il racconto giorno per giorno, tappa per tappa…

Alle batture finali #sempregirandotenevai, il tour di Puglia di Bolivar

Condividi L'Articolo

L'Autore