fbpx

Buon compleanno all’ Associazione Gastronomi Professionisti con sede a Parma

La festa si svolge domenica 10 maggio in diretta Facebook sulla pagina dell'associazione: “Parigi - Roma” è il nome scelto per l’incontro

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 09/05/2020

#andratuttobene, anche noi abbiamo gridato, o meglio, scritto tante volte questo slogan. Tornare alla normalità è una necessità, perchè l’emergenza sanitaria è stata solo un prologo a quella economica in arrivo.

Tutti ora speriamo di poter garantire al più presto una maggiore vivibilità e servizi alla comunità, quello però che non ci può essere impedito è  festeggiare. Chiaramente lo festeggiamo “in remoto”, da lontano, ma lo facciamo inviando  un messaggio augurale  a chi compie un anno di vita.

AUGURI al primo anno di attività dell’Associazione Gastronomi Professionisti

Nata a Parma e qui ospitata dal Gastronomy Hub, è il primo ente in Italia a prefiggersi l’obiettivo di rappresentare e tutelare la figura del gastronomo professionista.

Attualmente, in Italia è attiva una decina di Corsi di Laurea in Scienze Gastronomiche: i gastronomi professionisti si possono stimare in circa 3.000 unità, su tutto il territorio nazionale ma per conoscere l’Associazione Gastronomi Professionisti ci rivolgiamo al presidente Paolo Tegoni.

Come è stato questo primo anno ce lo spiega il presidente professor Tegoni, «È stato un anno intenso: coerentemente con la mission propria della figura del gastronomo professionista di promuovere la cultura del buon cibo e del bere di qualità, di far conoscere le produzioni agroalimentari e di studiare le dinamiche del mondo food, dalla produzione al consumo, in questi primi 12 mesi di attività ci siamo impegnati per fare cultura. In particolare, sfruttando gli spazi del Gastronomy Hub, l’Associazione Gastronomi Professionisti ha promosso un ciclo di sette incontri, per un totale di oltre 270 persone coinvolte, approfondendo la conoscenza di prodotti come, ad esempio, l’olio extravergine d’oliva italiano; il Parmigiano Reggiano Dop, di cui abbiamo raccontato la biodiversità e un progetto di valorizzazione di tre razze bovine autoctone; la birra; e le conserve ittiche, evidenziando il perché di una tradizione legata alla città di Parma, sia pure priva di sbocco sul mare. Abbiamo anche parlato di storia della ristorazione, da Apicio a Ferran Adrià, e di nuovi trend, come l’entomofagia, intesa come pratica di consumare a tavola gli insetti, come già avviene in alcune zone dell’Asia. Altri incontri hanno avuto un carattere più gourmet, come nel caso di quello dedicato all’analisi sensoriale di vino e salumi tipici della Food Valley parmense. Inoltre, l’Associazione è stata protagonista a manifestazioni di settore, su tutto il territorio nazionale, e ha consolidato il proprio network di collaborazioni con gli atenei del Paese, in particolare con l’Università degli Studi di Parma e con l’Università degli Studi di Camerino. Questo punto è per noi prioritario: l’obiettivo è diventare sempre più un punto di riferimento per il panorama accademico italiano, accompagnando e facilitando l’ingresso dei neo-laureati nel mondo del lavoro».

Si  festeggia a distanza il primo compleanno dell’Associazione Gastronomi Professionisti

Per l’occasione, domenica 10 maggio, a partire dalle h 17:30, è in programma una diretta Facebook sulla pagina www.facebook.com/AssoGastronomi. “Parigi – Roma” è il nome scelto per l’incontro, in quanto Parma si porrà come ponte d’incontro ideale tra la capitali di Francia e Roma, entrambe città molto dinamiche sotto il profilo gastronomico. Il Presidente Paolo Tegoni dialogherà in diretta con due ospiti speciali: in collegamento da Parigi, Alessandra Pierini, che dal 1987 è ambasciatrice del miglior food made-in-Italy in terra francese. Dopo le esperienze alla bottega “Pasta e Dolce” e al RAP – Ristorante Alessandra Pierini, oggi la Pierini è l’anima della épicerie omonima: un luogo di ritrovo per tutti i food lover che vivono nella Ville Lumiere, che offre la possibilità di gustare eccellenze italiane e oltre 750 etichette di vini artigianali del Belpaese. Inoltre, la Pierini ha firmato, negli anni, ben nove libri, su argomenti che spaziano dalle tecniche di cottura come la frittura e l’affumicatura a prodotti come la mozzarella, l’aceto balsamico e a specialità come il panettone. Attualmente la Pierini è al lavoro, insieme con Francois Regis Gaudry, tra i più autorevoli giornalisti gastronomici francesi, su un volume enciclopedico dedicato alla Gastronomia Italiana, che svilupperà oltre 350 soggetti.

L’altro gradito ospite dell’Associazione Gastronomi Professionisti, in collegamento da Roma, sarà Andrea Amadei, che da alcuni anni affianca Fede & Tinto, voci di “Decanter” su Radio2, la prima storica trasmissione radiofonica italiana (nasce nel 2005) dedicata al buon vivere e alla buona tavola.

Nei loro interventi, la Pierini e Amadei parleranno dei mercati rionali in cui a Parigi e Roma è possibile acquistare prodotti di stagione. Proporranno poi ognuno una ricetta, suggerendo anche un abbinamento enologico.

Condividi L'Articolo

L'Autore