Centro Agroalimentare di Torino: le attività di igienizzazione e sanificazione

Operatori e lavoratori impegnati, giorno e notte, per la massima sicurezza alimentare ai tempi del Coronavirus

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 13/03/2020

Come dichiarato anche dall’ EFSA (Autorità Europea per la Sicurezza Alimentare) non ci sono prove scientifiche che il nuovo coronavirus sia trasmesso attraverso il cibo, ma molte realtà, che operano giornalmente per dare al consumatore un prodotto sano, come  i centri agroalimentari, sono in prima linea per  operare con la massima sicurezza igienico-sanitaria.

Tra questi spicca il lavoro costante di attenzione e sanificazione messo in pratica dal Centro Agroalimentare di Torino, uno dei tre principali centri in Italia.

Il commento del direttore generale, Gianluca Cornelio Meglio

Sappiamo che i prodotti agroalimentari non costituiscono veicolo per la trasmissione del virus, ma dobbiamo -afferma il direttore generale, Gianluca Cornelio Meglio- anche preoccuparci che quanti operino giornalmente possa continuare ad offrire prodotti freschi e sicuri, e lo facciano in condizioni di massima sicurezza”. 

Queste le ragioni che hanno portato il centro agroalimentare torinese “ad implementate talune procedure di igienizzazione e sanificazione all’interno delle proprie aree con una capillare operazione di sensibilizzazione ad personam per far comprendere che l’adozione delle buone condotte tutela se stessi e gli altri, aggiunge Cornelio Meglio.

Proprio in questo perido è bene ricordare che i mercati all’ingrosso hanno storicamente svolto una funzione di interesse generale che, nel corso degli anni, ha vissuto profonde trasformazioni. 

Da anello di congiunzione, un tempo, tra le produzioni locali del territorio regionale e la distribuzione urbana, i Centri agroalimentari, anche su impulso di un ‘evoluzione normativa intervenuta nel settore, sono divenuti oggi importanti Hub logistici che, all’interno della filiera, coniugano la distribuzione di prodotti agroalimentari con l’erogazione di servizi.

In questo particolare momento di crisi sanitaria dovuta al Coronavirus torna in modo preminente il tema dell’approvvigionamento che, in considerazione della categoria merceologica trattata, è  precipuo impegno del settore garantire in condizioni di sicurezza sia per quanti fruiscono degli spazi del Centro che per i consumatori finali.

Il Centro Agroalimentare di Torino continua a garantire i propri servizi unendo ai propri sforzi, quelli degli Operatori e di ciascun lavoratore che ogni notte concorre alla piena operatività del Mercato.

In una nota stampa il Centro Agroalimentare precisa inoltre “che attraverso i video e le foto (a disposizione della stampa), si possono vedere le attività di igienizzazione e sanificazione che si stanno svolgendo in questi giorni. E’ di fondamentale importanza trasmettere all’intera cittadinanza piemontese, il messaggio che il cibo che arriva sulle nostre tavole è buono, sano e garantito”.

Coronavirus: le nuove risposte alle domande sull’ultimo Decreto firmato dal Premier del Consiglio Giuseppe Conte

Tutte le nuove risposte alle domande più frequenti sul decreto per il contenimento del Coronavirus.

Coronavirus, le nuove risposte alle domande sull’ultimo Decreto

Condividi L'Articolo

L'Autore