Come ottenere buone recensioni online: 6 consigli per i ristoratori

La startup RepUp ha effettuato uno studio dove evidenzia che migliorare la propria presenza online è in grado di migliorare il fatturato. Ecco alcuni consigli da mettere in pratica

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 27/11/2019

Da un’indagine condotta dagli esperti della reputazione online di RepUp, start up che gestisce la reputazione dei locali con la tecnologia, emerge che in Italia, 8 ristoranti su 10 trascurano la propria reputazione online e solo il 2% ottiene il punteggio massimo dai clienti. Un’analisi che ha coinvolto oltre 175mila locali tra ristoranti, pizzerie, gelaterie e bar su tutto il territorio nazionale, dividendoli in base al rating della propria reputazione sulle principali piattaforme di recensioni.

 

Dallo studio sono emerse soprattutto due considerazioni:

  1. che In Italia, 8 ristoranti su 10 trascurano la propria reputazione online. Solo il 2% ottiene il punteggio massimo dai clienti
  2. che curare la propria reputazione online si traduce in aumento di fatturato

Il perchè lo spiega bene Andrea Orchesi, co-fondatore e presidente dell’azienda: «Secondo uno studio condotto da Small Business Trend una stella in più nel proprio rating si traduce in un aumento del business misurabile tra il 5% e il 9%. Se consideriamo che il passaggio da tre a quattro stelle per un locale vuol dire anche passare da “sufficiente” a “buono” il guadagno conseguente, non solo a livello di immagine, ma anche di coperti e incassi può fare una differenza enorme. A tale proposito, lo stesso studio indica anche che i clienti sono disposti a spendere mediamente il 31% in più nei locali che hanno ottime recensioni».

Ecco quindi alcuni consigli proposti da RepUp, che offre servizio agli imprenditori della ristorazione per ottimizzare la loro presenza online, per migliorare il proprio posizionamento nel mondo delle recensioni sul web. Ne abbiamo aggiunti alcuni di nostri, sperando di dare il nostro contributo.

Come ottimizzare la tua presenza online e ottenere buone recensioni

  1. Attenzione al profilo. Nell’attività quotidiana di RepUP, la gestione delle recensioni su TripAdvisor, Google o TheFork sono l’elemento fondamentale del lavoro, ma spesso i problemi da risolvere arrivano ancora prima delle recensioni negative. Un profilo compilato male, con il giorno di chiusura che risulta diverso sulle varie piattaforme, fa perdere clienti.
  2. Sii chiaro su offerte e servizi. Non indicare la presenza di piatti vegetariani, può far perdere una comitiva intera che sceglie un altro locale perché nel gruppo una persona non mangia carne.
  3. Accetti carte di credito o altre forme di pagamento? Dillo. Non indicare il fatto di accettare la carta di credito o altre forme di pagamento, come Apple Pay, Satispay ecc…, può scoraggiare chi non vuole pagare in contanti e così via. Si tratta di aspetti di un profilo che vengono spesso trascurati e che rappresentano un problema che si presenta prima ancora della gestione di un commento negativo. Tra le attività di RepUP c’è anche quella di “sistemare” e uniformare i profili del cliente, in modo da partire sempre con il piede giusto.
  4. Chiedi con gentilezza. Con un cartello simpatico, sui social, oppure di persona, invita i tuoi clienti a lasciare una recensione online del tuo locale. «Il 14% dei locali italiani (quattro e cinque stelle) sta facendo un ottimo lavoro di gestione della reputazione online o perlomeno, a fronte di un ottimo servizio fornito ai clienti, ha intrapreso qualche azione per stimolare gli ospiti a lasciare una recensione. –  spiega Salvatore Viola, co-founder e Ceo di RepUp. A volte, in fondo, basta solo chiedere con gentilezza. Tutto ciò si traduce immancabilmente in un aumento del fatturato perché, piaccia o no, una buona reputazione stimola le scelte dei potenziali clienti. Ma questi dati ci dicono anche l’86% di un campione di oltre 175mila esercizi analizzati potrebbe migliorare di molto la propria immagine online e quindi anche i propri affari»
  5. Rispondi sempre. Non hai nulla da nascondere, nemmeno alle recensioni negative. Vedile come opportunità per migliorarti e spiegare meglio la tua attività ed entrare in contatto con i clienti. Quindi: sii onesto, rispondi sempre, e con cortesia. Risposte piccate e maleducate non servono a nessuno e peggiorano la tua immagine. Una risposta pacata e motivata invece ti farà guadagnare punti anche in caso di risposta negativa. E il cliente potrebbe cambiare idea.
  6. Fatti aiutare. Devi pensare alla cucina, alle proposte, al locale…non è semplice occuparsi di tutto ne tantomeno essere esperti in ogni campo. Se vuoi migliorare la tua immagine online, non avere paura di rivolgerti a esperti che ti aiutino a ottimizzare questo aspetto. Un investimento che potrà tradursi in maggiori guadagni.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista