Dal 23 Maggio la cucina “Slow” della Scuola di Cucina di Pollenzo

di Informacibo

Ultima Modifica: 25/05/2015

Milano maggio 2015. Si inizia il 23 maggio con un menù a base di baccalà.

Ci saranno anche gli chef della Scuola di Cucina di Pollenzo, la prestigiosa accademia di cucina nata in seno all’Università di Scienze Gastronomiche di Bra (CN) in collaborazione con Slow Food, al Priceless Milano, il nuovo ristorante voluto da MasterCard sul tetto di Palazzo Beltrami, in Piazza della Scala, per i sei mesi di Expo.

 

La partnership, promossa dallo Chef resident del ristorante Antonello Colonna, vedrà i giovani chef del Master in “Cucina Popolare di qualità” della Scuola di Pollenzo ai fornelli del Priceless Milano per alcuni appuntamenti d’eccezione, durante i quali gli ospiti potranno apprezzare la cucina “slow” della scuola, improntata al rispetto delle tradizioni della migliore cucina popolare italiana, alla conoscenza approfondita delle materie prime, alla sostenibilità e alla limitazione degli sprechi alimentari.
 
Si inizia da sabato 23 e domenica 24 maggio, quando una piccola brigata di studenti della Scuola, coordinati dallo chef Lapo Querci dell’Università di Scienze Gastronomiche, presenterà un menù “slow” e sostenibile dedicato al baccalà, prodotto ittico che caratterizza molte cucine popolari, sia regionali italiane – dal Veneto alla Basilicata, dalla Sicilia alla Calabria e al Lazio – che europee. Crudo di baccalà con sedano e mela verde, risotto mantecato al baccalà e umido di stoccafisso sono tra le prelibatezze che gli ospiti del ristorante Priceless Milano potranno gustare il prossimo week-end.

Condividi L'Articolo

L'Autore

Capo Redattore