12° Festival Internazionale del Cibo di Strada

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 18/09/2019

Torna in Piazza del Popolo a Cesena da venerdì 4 ottobre a domenica 6 ottobre il Festival Internazionale del Cibo di Strada, la kermesse gastronomica “cult” che attira ogni anno in città circa 100.000 visitatori. Diverse saranno le novità di questa 12° edizione  che si svolgerà come sempre nel cuore del centro storico, dalle ore 12 fino a tarda notte.

A cominciare dal premio “Gianpiero Giordani Street Food Award”, intitolato al suo ideatore e animatore, scomparso prematuramente lo scorso inverno. Per la prima volta una giuria composta da esperti e da firme del giornalismo gastronomico, come Licia Granello de La Repubblica e Pina Sozio, curatrice della Guida Street Food di Gambero Rosso, eleggeranno il migliore cibo di strada presente al Festival.

Da Milano parteciperà per la prima volta il più importante distretto di street food della Chinatown di Milano con la Ravioleria Sarpi che con i suoi ravioli cinesi realizzati a vista, con prodotti provenienti da aziende agricole italiane di pregio sta facendo impazzire il capoluogo meneghino.

Altra novità di questa edizione il Consorzio di Recco in rappresentanza della Liguria, che proporrà La Focaccia col formaggio del Consorzio di Recco. La Focaccia di Recco, con l’ottenuta tutela europea nel 2015, è entrata nell’Olimpo della produzione agroalimentare europea, diventando uno dei prodotti d’eccellenza che rappresentano l’Italia nel mondo” ed il Consorzio, suo ambasciatore nel mondo, ne porta la storia e tradizione ai grandi eventi, dove con la produzione a vista della focaccia col formaggio, ne fa apprezzare al vasto pubblico il sapore, la fragranza e l’inconfondibile profumo. 

“Sarà una sfida amichevole!”, dichiara Vittorio Castellani, presidente della giuria e curatore della sezione internazionale del Festival. Le 30 delegazioni in rappresentanza delle diverse regioni italiane, Paesi del Mondo e Food truck verranno così messe a confronto. “Con Gianpiero ne parlavamo da tempo. L’intento è quello di tenere alta quella qualità che ha sempre caratterizzato il Festival” sottolinea il giornalista “gastronomade”.

Piazza del Popolo ospiterà gli stand con le proposte di street food nazionale e internazionale, in tutto verranno allestite oltre 20 isole gastronomiche. Protagoniste saranno le diverse Regioni italiane, presenti con i loro cibi da strada più sfiziosi, dall’Abruzzo alla Sicilia, dalle Puglie alla Toscana, fino alle Marche, alla Campania, e naturalmente l’Emilia-Romagna. Molti saranno anche i Paesi ospiti che proporranno specialità di street food dal Messico all’India, dalla Grecia al Giappone, fino al Marocco, alla Cina, al Perù e all’Argentina, solo per citarne alcuni. Sempre in Piazza del Popolo sarà presente anche uno spazio dedicato a Cesena Senza Glutine.

In parallelo si svolgerà lo Street Art Fest, una rassegna di concerti e spettacoli in Piazza della Libertà, dove verrà anche allestita un’area dedicata ai foodtruck con una decina di postazioni. Al Mercato Coperto l’area dedicata agli showcooking, animata dal giornalista gastronomade Chef Kumalé, dove si alterneranno alcuni degli ospiti, per raccontare le loro specialità. Sempre al Mercato Coperto, tutti i corner della ristorazione proporranno cibi di strada in una sorta di gemellaggio con il Festival.

Non mancheranno le birre artigianali, i vini del territorio e tante bevande provenienti dai Paesi partecipanti, né le eccellenze del gelato al latte e alla panna della Centrale del Latte di Cesena, e la Bottega del Caffè del Mondo.

“Cesena si riconferma così, ancora una volta, capitale del cibo di strada di qualità – afferma il direttore della Confesercenti Cesenate, Graziano Gozi – È qui infatti che dal 2000 si svolge la prima e più autentica manifestazione votata a questa particolare forma di cibo popolare! A ribadire l’importanza della manifestazione, domenica 6 ottobre, mattina e pomeriggio, ci sarà il mercato ambulante straordinario e ci auguriamo che le attività commerciali del centro storico possano beneficiare dei tanti visitatori provenienti da tutta Italia”.

Il Festival è organizzato da Confesercenti Cesenate, Slow Food Cesena, Eventi in Itinere, in collaborazione con Confesercenti Emilia-Romagna, Fiesa, Ebipan, Fiepet, Tipico a Tavola, Touring Club Italiano, Coop 3.0, Credito Cooperativo Romagnolo, Atr, Bia Couscous, Casa Spadoni, Cesena Today, Radio Bruno, Matilde Studio, Aidoru Associazione, con il patrocinio del Comune di Cesena, dell’Assemblea Legislativa Regione Emilia-Romagna, ed Emilia-Romagna Terra con l’Anima.

Il Festival è Plastic Free e Palm Oil Free e aiuta la sostenibilità ambientale grazie a Eco Zema, Pieri Group e Mito Sistema Ambiente.

L’accesso all’area del Festival è libero, senza biglietto d’ingresso.

PROGRAMMA

LA COOL-TURA DEL CIBO DI STRADA

Mercato Coperto (ingresso libero)

Evento speciale: “GIANPIERO GIORDANI STREET FOOD AWARD 2019”

Sabato 5 ottobre, ore 10h30

Piazzetta del Mercato Coperto

Incontro pubblico di presentazione del concorso intitolato a Gianpiero Giordani, ideatore e animatore del Festival, scomparso prematuramente lo scorso inverno.

Intervengono: Vittorio Castellani aka Chef Kumalè, Luca Toni (Slow Food), Licia Granello (La Repubblica), Pina Sozio (Gambero Rosso), Giancarlo Banchieri (Fiepet), Gian Paolo Angelotti (Fiesa), Marco Dalla Rosa (Facoltà Scienze dell’Alimentazione), Davide Buratti (giornalista) in qualità di membri della giuria del premio.

EAT THE STREET GLI SHOWCOOKING CON GIORNALISTA “GASTRONOMADE” CHEF KUMALÈ

  • Piazzetta del Mercato Coperto
  • Venerdì 4 ottobre, ore 21h00

Baozi, Jiaozi e Dim Sum i ravioli dalla cucina cinese alla chinatown di Milano

Talk food & Showcooking con Agié della Ravioleria Sarpi & il giornalista “gastronomade” Chef Kumalé. Ingresso libero con degustazione fino ad esaurimento dei posti

Domenica 6 ottobre, ore 11h00
Le Arepas de rejna pepiada, le “tigelle” venezuelane di farina di mais che facevano impazzire miss Mondo

Talk food & showcooking con “Ruggero l’arepero” di Arepa’z Milano e il giornalista “gastronomade” Chef Kumalé. Ingresso libero con degustazione fino ad esaurimento dei posti

I corner del Mercato Coperto e il Festival!

Durante le tre giornate della manifestazione, sempre al Mercato Coperto, tutti i corner della ristorazione proporranno originali e specifici cibi di strada!

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista