Raduno internazionale degli Spazzacamini

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 06/08/2019

La Valle Vigezzo si tinge di parate in nero, giochi, stand gastronomici per scoprire le tipicità vigezzine, mostre, spettacoli, artigianato e street food per accogliere la grande parata di centinaia di spazzacamini provenienti da tutto il mondo. Una festa a cui si partecipa tutti e che fa scoprire il passato della valle.

Più di mille spazzacamini, accompagnati dagli attrezzi del mestiere, colorati di fuliggine sui volti e con gli abiti di lavoro tradizionali (tutti neri, tranne per la delegazione olandese, che si differenzia da sempre con la propria divisa di un candido bianco), tornano in Italia da tutto il mondo: scelgono una particolare valle italiana, la Val Vigezzo, la valle degli spazzacamini, appunto. Da qui emigranti vigezzini, giovani e giovanissimi, partirono alla ricerca di fortuna e di lavoro, non solo nelle pianure del Nord Italia, ma anche e soprattutto all’estero. Gli spazzacamini tornano dunque ogni anno nella loro patria d’origine contribuiscono a creare la suggestione di uno degli eventi tradizionali più amati e conosciuti del nord Italia.
Germania, Svizzera, Finlandia e Svezia le nazioni più rappresentate nella grande sfilata di domenica 1 settembre, ma gli uomini neri arrivano abitualmente anche dai Paesi dell’est Europa, così come da quelli scandinavi, da Stati Uniti, Giappone e Russia.

www.museospazzacamino.it

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista