fbpx

Fabio Solighetto vince il Festival del gelato artigianale a Palermo

Fabio ha vinto il concorso “Procopio Cutò” e ha così conquistato il primo premio della X edizione di Sherbeth 2018

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 01/10/2018

Flavio Solighetto, titolare de L’ Albero dei gelati, di Seregno, in provincia di Monza, con il gusto “Ricotta di bufala, grappa Prunus Aurum invecchiata quindici anni e pepe di Penja” ha vinto Sherbeth 2018, il Campionato mondiale del gelato.

Sul podio a Palermo i primi tre classificati

Al secondo posto si è piazzata Laura Mesa Franco della Gelateria Ottimo di Santa Cruz della Sierra in Bolivia, con il gusto Dulce Arequipe, molto simile alla nostra crema  alla nocciola. Terzo posto per Rosario Leone D’Angelo della Sikè Gelato di Milazzo, in provincia di Messina per le sue granite al caffè e alla massa di cacao.

Il vincitore Flavio Solighetto nel suo stand a Palermo

Solighetto – che ha tre gelaterie in Lombardia e una a New York – riporta così il premio in Italia: nel 2017 il concorso era stato vinto dai due maestri giapponesi Taizo Shibano e Satoshi Takada.

Il gelato vincitore, con la grappa invecchiata 15 anni

«Per il concorso ho pensato ad un gusto che rappresentasse al meglio il concetto di territorio e artigianalità, ma quella vera, quella fatta di attese – dice il maestro gelatiere – Ho scelto, infatti di utilizzare solo grappa invecchiata 15 anni, un periodo lunghissimo se si pensa alle produzioni industriali di oggi. Con il mio gusto ho voluto enfatizzare la perfezione delle materie prime».

Condividi L'Articolo

L'Autore