Oggi 13 ottobre celebrazione della festa nazionale dei cuochi

Il presidente Rocco Pozzulo: incontro sui social della Federcuochi. L’ Associazione cuochi di Torino promuove un incontro con Massimiliano Borgia, Raffaele Trovato, Marco Fedele, Gigi Padovani, Giovanni Grasso, Mauro Frascisco, Andrea Mazza

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 13/10/2020

Il 13 ottobre è la Giornata della nascita del Santo Patrono dei Cuochi San Francesco Caracciolo e proprio per celebrare questa festa la Federazione Italiana Cuochi in questo giorno, per iniziativa del compianto Gian Paolo Cangi, ogni anno,  mobilita tutte le proprie Associazioni per realizzare nelle piazze italiane manifestazioni, convegni e iniziative che “celebrino adeguatamente –scrivono nel sito della Fic- questa ricorrenza del lavoro e della buona tavola, senza mai dimenticare, la solidarietà verso i meno fortunati, quella fatta in silenzio e senza sventolarne il vessillo”.

Il Presidente della Fic Rocco Pozzulo annuncia

Oggi è la nostra festa.. la #festanazionaledelcuoco…
In momenti bui e particolari come questi che stiamo vivendo ci si affida ad una guida che possa dare speranza e fiducia ad andare avanti..
I #cuochi della #FIC ricordano il nostro Patrono San Francesco Caracciolo…
Avevamo in mente un altro tipo di festa, ma ci siamo limitati ad un incontro sui social della #FederCuochi..
Vi aspettiamo alle 16.. e chissà che questa non sia un’opportunità per essere in numero maggiore che in presenza, per ricordare un grande uomo come San Francesco Caracciolo..
Auguri a tutti i Cuochi.. Rocco Pozzulo

A Torino: “Come  sarà il cuoco di domani 3.0

Tra le tante iniziative spicca quella di Torino dove l’Associazione provinciale cuochi, ha organizzato una Conferenza “Come sarà il cuoco di domani 3.0“,  evento di “confronto e riflessione su questa splendida professione”.

Si partirà alle 10.00 con una conferenza presso il Museo del cinema all’interno della Mole Antonelliana.

Il tema introdotto dal Presidente Raffaele Trovato e moderato da Marco Fedele esperto di Comunicazione ed Eventi in ambito Food sarà sviluppato da relatori tra i quali il giornalista Gigi Padovani, Giovanni Grasso Chef stellato “La Credenza” e consulente NovaCoop per Fiorfood, ed il Delegato Accademia Italiana della Cucina Prof. Mauro Frascisco, Andrea Mazza Food Developement and Training presso Lavazza Training Center Torino e sarà incentrato sulla figura del cuoco partendo dalla sua storia fino ai giorni nostri e proiettato al futuro: Come sarà il cuoco di domani?”

Un momento di analisi sullo scenario della realtà operativa che non è solo legata alla ristorazione tradizionale ma che vede il professionista impegnato su più fronti e più spazi, dalle mense aziendali alle piattaforme petrolifere, passando per le cucine da campo in emergenza, alle consulenze ed alla Tv.

Un approfondimento su un lungo percorso: dalla formazione iniziale all’esigenza dell’aggiornamento continuo senza perdere di vista l’attenzione per l’ambiente, le esigenze nutrizionali e la salute: tutti aspetti che verranno analizzati durante l’incontro.

La festa proseguirà in forma diffusa nel pomeriggio tra la Galleria San Federico, Piazza S.Carlo e la sala “Spazio Lux di Fiorfood Coop” nel rispetto delle norme Covid.

La sala “Spazio Lux di Fiorfood Coop” sarà invece il cuore della “Festa del cuoco digitale” trasformandosi in uno studio televisivo con trasmissioni in streaming, cookingshow, talkshow e collegamenti con Associazioni di categoria e colleghi chef: evento da seguire in diretta dalle 14.00 anche sulla pagina Facebook APCM.

Naturalmente il pubblico potrà assistere dal vivo agli appuntamenti in agenda semplicemente registrandosi con un messaggio a: [email protected] scegliendo il momento al quale si desidera partecipare e fino ad esaurimento posti.

La galleria San Federico sarà dedicata ai giovani e alle scuole alberghiere e di cucina, oltre che alla Delegazione APCM con postazioni dedicate nelle quali il pubblico potrà approfondire la conoscenza del settore.

In piazza S. Carlo alle 17.00 la foto della “Festa del cuoco APCM” con tutti gli Associati APCM in alta uniforme

Iniziative a Torino per tutta la settimana

Inoltre, nello spirito di impegno sociale che APCM persegue da sempre, durante tutta la settimana seguente saranno presenti nel Menu dei Ristoranti aderenti di Torino e Provincia due ricette dedicate alla tradizione piemontese: gli agnolotti al sugo di arrosto ed il famoso “sanbajun” lo zabaglione.

Per ogni piatto consumato il ristoratore socio devolverà una parte del ricavato alla Comunità di San Egidio.

Condividi L'Articolo

L'Autore