Il consorzio dei Salumi piacentini Dop sale “in cattedra”

In arrivo 100 studenti dagli istituti alberghieri di Stresa e Como per scoprire le caratteristiche distintive della Coppa Piacentina, del Salame Piacentino, della Pancetta Piacentina.

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 12/03/2019

Oggi, mercoledì 13 marzo. 100 studenti provenienti dagli Istituti Alberghieri di Lombardia e Piemonte, G. Brera di Como e Maggia di Stresa, saranno ospiti del Consorzio di Tutela Salumi Dop Piacentini per conoscere in modo approfondito e professionale le caratteristiche distintive della Coppa Piacentina, del Salame Piacentino, della Pancetta Piacentina.
L’azione è inserita nell’evento “Le Tre Dop in Cattedra”, progetto riconosciuto e sostenuto dal Ministero delle Politiche Agricole, Alimentari, Forestali e del Turismo e prevede numerosi altri appuntamenti. Già programmati incontri con scolaresche dell’Istituto Alberghiero “Collegio Ballerini” di Seregno, dell’ Istituto Agrario “Bocchialini” di Parma, dell’Istituto Alberghiero “ Frisi” di Milano , e ancora del Centro Studi Casnati di Como.

Tramite questa iniziativa progettuale, arrivata alla sua settima edizione, il Consorzio di Tutela Salumi Dop Piacentini invita le classi degli Istituti Alberghieri e Istituti Agrari del nostro Paese a visitare il territorio piacentino e a conoscere le nostre straordinarie eccellenze agroalimentari. Questa iniziativa porta ogni anno nella nostra provincia un migliaio di giovani che, oltre ad avere informazioni sui salumi piacentini Dop hanno l’opportunità di visitare salumifici, cantine e caseifici.

Così, mercoledì 13 marzo dalle ore 9:00 alle ore 13:00, presso l’aula didattica di Eataly, con cui il Consorzio collabora da tempo, Alessandra Scansani accoglierà questo folto gruppo di studenti, suddivisi in due gruppi e li accompagnerà lungo questo percorso:
· incontro teorico della durata di 2 ore attraverso il quale verranno fornite agli allievi le informazioni riguardanti la storia, il processo produttivo, i regimi di qualità e le caratteristiche organolettiche dei singoli salumi: Coppa Piacentina DOP, Pancetta Piacentina DOP e Salame Piacentino DOP.
· attività pratica con degustazione guidata per apprendere la tecnica dell’analisi sensoriale.

Salumi piacentini Dop: il fattore umano che fa la differenza

Sushi piacentino: con pancetta Dop e patate

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista