Il nuovo Magorabin di Marcello Trentini è servito

Il ristorante dello chef stellato si sposta: nuova location, nuovo aspetto e una bottega di alimentari molto speciale

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 06/08/2018

Ne parlano tutti: è pronto il nuovo progetto di Marcello e Simona Trentini: il ristorante Magorabin a Torino  si amplia, si rinnova, anzi, si ridisegna e si sposta di qualche metro, rimanendo nello stesso isolato, mentre al civico attuale aprirà i battenti una bottega alimentare di sfizi, prodotti di ricerca e suggestioni papillari.

marcello e Simona trentini
Marcello e Simona Trentini

Una rivoluzione che cambia le carte in gioco e raddoppia lo stupore. Tra le prime importanti novità del ristorante di Marcello Trentini, una cucina progettata e costruita ex novo su misura del “Mago” (una stella Michelin) che si arricchisce di un laboratorio di panificazione molto speciale.

Non solo: nuovo aspetto anche per la sala da pranzo, disegnata su temi di grande fascino sui toni scuri e giochi di luci ed ombre, mentre un salotto dalle forme accoglienti e un impianto audio offrono la possibilità di un ascolto di dischi in vinile.

Nuovo anche lo spazio chef’s table, che oltre ad essere raccolto in un piccolo angolo dedicato sarà caratterizzato da un alto tavolo conviviale da otto posti, ricavato da una lastra unica di quercia bruciata al cannello.

In tutto questo Marcello Trentini avrà libero campo per la sua creatività: saranno raccolti e riproposti i grandi classici della sua storia ai fornelli,  mentre nelle degustazioni avrà campo libero la ricerca dei prodotti, delle sensazioni e delle tecniche più coinvolgenti. In sala Simona potrà muoversi con il suo staff per presentare oltre alla selezione di cantina un florilegio di miscelati e bevanti preparati al momento, “sui” piatti, per completare il piacere di un viaggio senza eguali.

Le novità però non si fermano e il progetto vedrà il suo completamento in autunno. L’inaugurazione del ristorante sarà a settembre e in autunno è prevista anche l’apertura di Magorabin Alimentari, dove era presente il primo ristorante. Sarà una bottega dall’aria vintage, con prodotti ricercati, laboratorio di panificazione e tavolini per gustare abbinamenti e proposte sfiziose, oltre a pochi piatti selezionati dalla cucina di Trentini.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista