Il progetto Life+ Pianura Parmense

di Redazione Informacibo

Ultima Modifica: 20/11/2012

Il progetto Life+ “Pianura Parmense”, iniziato nel 2009, ha consentito di realizzare in quattro anni varie attività ed interventi per migliorare lo stato di conservazione di specie e habitat nella bassa pianura parmense ed in particolare nei sei siti della rete Natura 2000 presenti in questo territorio.

A conclusione del progetto il Servizo Aree Protette della Provincia di Parma organizza per sabato 1 dicembre un convegno che, a partire dai risultati raggiunti, vuole essere un’occasione di confronto sul futuro della conservazione della natura nella bassa pianura parmense.


Il Programma della giornata

Ore 9,30 – Saluti di Agostino Maggiali, Assessore ai Parchi

Ore 10,00 – I RISULTATI DEL LIFE PIANURA PARMENSE

Specie target: interventi diretti e monitoraggi (Marco Gustin, LIPU – responsabile scientico del progetto)

La riqualificazione naturalistica (Emanuele Fior – staff del progetto)

Creazione di prati e reintroduzione di specie rare (Michele Adorni, staff del progetto)

La rete ecologica (Alessandro Ferrarini, staff del progetto)

Ore 11,00 – TAVOLA ROTONDA

QUALE SPAZIO PER LA NATURA NEL FUTURO DELLA PIANURA PARMENSE ?

Introduce e modera: Francesco Petretti

Partecipano:

Vincenzo Bernazzoli (Presidente della Provincia di Parma), Giuseppe Bogliani (Università di Pavia),

Luigi Spinazzi (Presidente Consorzio Bonica Parmense, invitato), Claudio Celada (LIPU), Enzo Valbonesi (Servizio Parchi e Risorse forestali della Regione Emilia-Romagna), Enrico Ottolini (staff del progetto).

 

Sono previsti interventi di rappresentanti delle Amministrazioni locali e delle Associazioni agricole

Ai partecipanti al convegno sarà distribuito il libro, comprensivo di ipertesto, con tutti i principali documenti prodotti nel corso del progetto.

   

 

Condividi L'Articolo

L'Autore

Capo Redattore