Guida Espresso 2018: sono ancora 5 i ristoranti al vertice della ristorazione italiana

19/10/2017

Presentata alla Stazione Leopolda di Firenze dal direttore Enzo Vizzari, la guida introduce i "cappelli d'oro", attribuiti ai 'nuovi classici', ovvero ai ristoranti, in tutto dieci, che hanno contribuito in maniera decisiva a cambiare il volto della cucina italiana. Il premio per il pranzo dell'anno va alla Francescana di Modena, mentre il giovane dell'anno è Davide Caranchini (Materia, Cernobbio, CO), la cuoca dell'anno è Gaia Giordano (Spazio, Milano) e il miglior maitre è Vincenzo Donatiello (Piazza Duomo, Alba, CN).
Dopo le anticipazioni “polemiche” di Enzo Vizzari, direttore della Guida dell’Espresso da 35 anni, arrivate attraverso l'articolo di agosto su Repubblica a cura di Licia Granello: “Nella nostra guida, nessun conflitto d’interesse, a nessun livello -aveva dichiarato Vizzari-. E questo è importante dirlo con chiarezza soprattutto dopo la svolta di Michelin, che è ora a tutti gli effetti partner in affari con i ristoranti cui dà il voto: attraverso il sito Michelin Days, si prenotano pranzi a prezzo convenzionato nei ristoranti premiati dalla guida con le sue stelle. Più stelle, più prenotazioni, maggiori guadagni per la Michelin. Non occorrono commenti”.

(L'articolo completo con tutte le anticipazioni QUI), nella solita Leopolda a Firenze sono stati presentati, senza polemiche, le Guide de l’Espresso 2018: “I VINI D’ITALIA 2018” e “I RISTORANTI D’ITALIA 2018”.
Per ora ci occupiamo dei ristoranti.


La novità di questa edizione, dopo l'abolizione, dall'anno scorso, dei voti espressi in ventesimi, è rappresentata dall'introduzione del "Cappello d'oro" attribuito ai "nuovi classici": i dieci ristoranti che hanno contribuito in maniera decisiva a cambiare il volto della cucina italiana.






Chi sono? Eccoli:
  1. Caino a Montemerano (GR)
  2. Colline Ciociare ad Acuto (FR)
  3. Dal Pescatore  a Canneto sull’Oglio (MN)
  4. Don Alfonso 1890 a Sant’Agata sui due Golfi (NA)
  5. Enoteca Pinchiorri a Firenze
  6. Lorenzo a Forte dei Marmi (LU)
  7. Marchesi alla Scala  a Milano
  8. Miramonti l’Altro a Concesio (BS)
  9. San Domenico a Imola (BO)
  10. Vissani a Baschi (TR)

Chi sono i nomi di punta della ristorazione Made in Italy?
Come l'anno scorso i ristoranti con 5, 4 e 3 cappelli sono: 

Cinque cappelli:
  • Casadonna Reale Castel di Sangro (AQ)
  • Le Calandre Rubano (PD)
  • Osteria Francescana Modena
  • Piazza Duomo Alba (CN)
  • Uliassi Senigallia (AN)

Quattro Cappelli:
  • Casa Perbellini Verona
  • Da Vittorio Brusaporto (BG)
  • Danì Maison Ischia (NA)
  • Del Cambio Torino
  • Duomo Ragusa Ibla (RG)
  • Hisa Franko Kobarid - Caporetto (Slovenia)
  • Hotel Rome Cavalieri - La Pergola Roma
  • Hotel Rosa Alpina St. Hubertus Badia (BZ)
  • Il Pagliaccio Roma
  • Krèsios Telese Terme (BN)
  • La Madia Licata (AG)
  • La Peca Lonigo (VI)
  • Lido 84 Gardone Riviera (BS)
  • Mandarin Oriental Milan - Seta Milano
  • Taverna Estia Brusciano (NA)
  • Villa Crespi Orta San Giulio (NO)

Tre cappelli
  • Acquerello Fagnano Olona (VA)
  • Agli Amici Udine
  • Antica Corona Reale - Da Renzo Cervere (CN)
  • Antica Osteria Cera Campagna Lupia (VE)
  • Aqua Crua Barbarano Vicentino (VI)
  • Auener Hof Terra Sarentino (BZ)
  • Berton Milano
  • Borgo Egnazia Due Camini Fasano (BR)
  • Borgo Santo Pietro - Meo Modo Chiusdino (SI)
  • Bracali Massa Marittima (GR)
  • Bros Lecce
  • Combal.Zero Rivoli (TO)
  • Contraste Milano
  • Cracco Milano
  • D’O Cornaredo (MI)
  • El Coq - Garibaldi Vicenza
  • Enrico Bartolini - Mudec Milano
  • Grancaffè & Ristorante Quadri Venezia
  • Hotel Cinzia - Christian e Manuel Vercelli
  • Hotel Four Seasons Il Palagio Firenze
  • Hotel Palazzo Avino - Rossellinis Ravello (SA)
  • Hotel Principe - Lux Lucis Forte dei Marmi (LU)
  • Hotel Villa Trieste - Aga San Vito di Cadore (BL)
  • Il Luogo di Aimo e Nadia Milano
  • Inkiostro Parma
  • La Tana Gourmet Asiago (VI)
  • La Trota dal ‘63 Rivodutri (RI)
  • Laite Sappada (BL)
  • L’Argine a Vencò Dolegna del Collio (GO)
  • Lume Milano
  • Madonnina del Pescatore Senigallia (AN)
  • Osteria Arborina La Morra (CN)
  • Paolo & Barbara Sanremo (IM)
  • Pascucci Al Porticciolo Fiumicino (RM)
  • Ristorante Angelo Sabatelli Putignano (BA)
  • Ristorante Perbellini Isola Rizza (VR)
  • San Domenico Palace Hotel - Principe Cerami
  • Taormina (ME)
  • S’Apposentu di Casa Puddu Siddi (VS)
  • Torre del Saracino Vico Equense (NA)
  • Undicesimo Vineria Treviso
  • Villa Feltrinelli Gargnano (BS)
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner