Il Parmigiano Reggiano insieme agli atleti azzurri nei Mondiali di ciclismo

E' il fornitore ufficiale della squadra guidata dal CT Davide Cassani

26/09/2014

Il Parmigiano Reggiano insieme agli atleti azzurri nei Mondiali di ciclismo
Reggio Emilia, 26 settembre 2014 – Insieme agli atleti azzurri, c’è anche il Parmigiano Reggiano sul circuito di Ponferrada, in Spagna, dove domenica si concluderanno i mondiali di ciclismo su strada.
Il formaggio Dop, infatti, è fornitore ufficiale della squadra italiana guidata dal Commissario tecnico Davide Cassani e che vede in Vincenzo Nibali (vincitore del Tour de France 2014) l’indiscusso leader.

“Anche in questa occasione – sottolinea il presidente del Consorzio del Parmigiano Reggiano, Giuseppe Alai – abbiamo confermato il forte legame tra il nostro prodotto e lo sport: un modo per sottolineare quanto possa concorrere il nostro prodotto ad una alimentazione naturale e in linea con il bisogno di energia che è comunque richiesto nelle prestazioni di lunga durata, e a maggior ragione a questi livelli, ma anche per portare il Parmigiano Reggiano su una di quelle grandi scene internazionali che possono rafforzarne l’immagine e la conoscenza sui mercati esteri”.

Il presidente Alai esprime anche un augurio alla squadra italiana che domenica si cimenterà sul circuito di Ponferrada: 18,2 chilometri da ripetere 14 volte, per un totale di 254,8 chilometri.

“Al CT Cassani e agli atleti in gara – afferma Alai – auguriamo un risultato davvero in linea con la serietà e le qualità che hanno ripetutamente dimostrato e che possono portare in alto la bandiera del nostro Paese anche in questa competizione”.

Da Alai viene anche un ringraziamento al parmense Adriano Malori, giunto sesto nella gara a cronometro: “un atleta a questo livello – sottolinea Alai - non si accontenta mai, ma quello di Malori è davvero un bel risultato”.
Il sostegno assicurato dal Consorzio del Parmigiano Reggiano alla squadra italiana di ciclismo in questi mondiali spagnoli si aggiunge ad una lista lunga ed importante di affiancamenti allo sport, che ha visto l’Ente di tutela impegnato in occasione delle Olimpiadi di Pechino, delle Olimpiadi Invernali di Vancouver, in varie edizioni del Giro d’Italia e a fianco di tanti atleti, tra i quali anche i due olimpionici Stefano Baldini e Giuliano Razzoli.
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner