Mercato pubblicitario in calo del 3,9% nei primi cinque mesi dell'anno. Tutti i mezzi in negativo compreso internet

Marco Alfieri si dimette da Direttore de Linkiesta. La crisi de L'Unità in cifre

11/07/2014

Mercato pubblicitario in calo del 3,9% nei primi cinque mesi dell'anno. Tutti i mezzi in negativo compreso internet
Milano, 11 luglio 2014. Il mercato degli investimenti pubblicitari a maggio chiude a -5,5% rispetto allo stesso mese del 2013, facendo registrare una riduzione tendenziale del -3,9% per i primi cinque mesi, pari a circa 110,5 milioni di euro in meno sul periodo gennaio-maggio dello scorso anno. Il mese di aprile si era chiuso a -4,4%. Secondo Nielsen la stampa registra un leggero peggioramento di trend, rispetto ai cali a una cifra di aprile: i quotidiani chiudono i primi cinque mesi a -12,8% e il singolo mese a -11,1%, mentre i periodici si fermano rispettivamente a -11,6% e -11,9%.
La Tv torna momentaneamente in terreno negativo a -0,7% per il periodo cumulato, dopo quattro mesi in attivo. Maggio si chiude a -4,6%. La Radio conferma il segno meno: per il periodo cumulato si registra un calo del -0,3%, a fronte di un decremento del -5,7% per il solo maggio. Internet, relativamente al perimetro attualmente monitorato, si ferma a -2,1% per gennaio-maggio e a -0,1% a maggio. (ANSA).
 
Nielsen: gli investimenti nel mercato pubblicitario in Italia a maggio 2014 (-3,9%). Quotidiani -12,8% -Periodici -11,6% -Tv -0,7% - Radio -0,3% -Internet -2,1%.

Il mezzo stampa registra un leggero peggioramento di trend, rispetto ai cali a una cifra di aprile: i quotidiani chiudono i primi cinque mesi a -12,8% e il singolo mese a -11,1%, mentre i periodici si fermano rispettivamente a -11,6% e -11,9%.

La radio conferma il cambiamento di trend, tornato in negativo già il mese scorso: per il periodo cumulato si registra un calo del -0,3%, a fronte di un decremento del -5,7% per il solo maggio.

Internet, relativamente al perimetro attualmente monitorato, si ferma a -2,1% per gennaio – maggio e a -0,1% sul singolo mese, raggiungendo il ‘terreno positivo’ se si aggiungono le stime Nielsen per le categorie Social e Search.

Nella sezione Dati e cifre Primaonline.it pubblica i dati Nielsen sugli investimenti nel mercato pubblicitario nel periodo gennaio-maggio 2014.
La pubblicità in Italia nel periodo gennaio-maggio 2014 (confronto con gennaio-maggio 2013)

TOTALE PUBBLICITA’ -3,9%
Quotidiani -12,8%
Periodici -11,6%
Tv -0,7%
Radio -0,3%
Internet -2,1%
Outdoor 3,5
Transit -4,3%
Out of home tv -7,6%
Cinema -21,3%
Direct mail -9,0%

Nel commento di Nielsen pubblicato integralmente su Primaonline.it si legge, tra l'altro, che "il mercato degli investimenti pubblicitari a maggio 2014 chiude a -5,5% rispetto allo stesso mese del 2013, facendo registrare una riduzione tendenziale del -3,9% per i primi cinque mesi, pari a circa 110,5 milioni di euro in meno sul periodo gennaio – maggio dello scorso anno. Il mese di aprile si era chiuso a -4,4%".

Per scaricare tutti i dati e le tabelle clicca qui

Marco Alfieri si dimette da Direttore de Linkiesta
Dopo un anno e mezzo lascio la direzione. La sfida di fare giornali radicalmente nuovi”

L'Unità: la crisi in numeri da Lettera43

Tag: Ansa

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner