Parma capitale mondiale della Malvasia dal 5 al 7 giugno

Una tre giorni di dibattiti e banchetti di degustazioni nel centro città

29/05/2015

Parma capitale mondiale della Malvasia dal 5 al 7 giugno
Fotocronaca di Raffaele D'Angelo

Parma 28 Maggio 2015 – E' stato presentato ufficialmente presso il Municipio di Parma la manifestazione “Parma Malvasia Expo”.

Dal 5 al 7 Giugno, in Piazza Garibaldi a Parma, si svolgerà infatti l’evento enologico “Parma Malvasia Expo” organizzato dalla Delegazione AIS di Parma e che gode del Patrocinio dell’EXPO Milano 2015, del Comune di Parma e della Regione Emilia Romagna.

Vitigno di origine incerta, conosciuto all’epoca degli antichi greci i quali appassivano le uve al sole per ricavarne vini molto dolci per rispondere meglio ad esigenze di conservazione.

In tempi più recenti furono i veneziani a divenire i più importanti commercianti di questi vini i quali contribuirono a diffondere il gusto e i vitigni nel resto del mediterraneo. Nel 1248 ne ottennero addirittura l’esclusiva, il punto di raccolta era il porto della città greca chiamato “Monemvasia da qui l’origine del nome, che diverrà poi Malvasia e ne designerà quei vini aromatici anche se con i moderni sistemi di analisi genetica si sono rivelati molto diversi tra di loro.

Nel territorio parmense si diffonde una varietà denominata Malvasia di Candia aromatica molto diffusa soprattutto in passato, ora la volontà degli organizzatori di “Parma Malvasia Expo” è proprio quella di identificare Parma come città della Malvasia e si augurano che questo format divenga un appuntamento annuale in quanto elemento di promozione del territorio.



La presentazione di Parma Malvasia Expo in Municipio

Questo è quanto auspicato, durante l'incontro presso il Comune, dall’Assessore al Turismo e alla Attività produttive del Comune di Parma, Cristiano Casa, il quale ha fatto notare che nella nostra città gli esercenti spesso propongono altri vitigni più in voga, ma di altre regioni, bistrattando così la Malvasia che fa parte dell’identità e della storia del nostro territorio.
Mentre Claudio Piazza capo delegato della delegazione AIS di Parma, ha sottolineato l’impegno profuso nell’organizzazione dell’evento per dargli un carattere internazionale, coinvolgendo infatti numerosi produttori stranieri.
Nel totale vi saranno circa 70 produttori, oltre 100 etichette e 40 postazioni di degustazione.
Ad aprire questa tre giorni, sarà l’importante convegno di Venerdì 5 giugno alle ore 16,00 nel Palazzo del Governatore con il tema: “Malvasia, Riflessioni e prospettive”.

Dopo il saluto delle autorità, Federico Pizzarotti, Sindaco di Parma, dell’Assessore Cristiano Casa e del consigliere regionale Massimo Iotti, sarà un alternarsi di interventi tra i più importanti conoscitori della materia.
 
 
 
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner