La spesa «intelligente» ai tempi del Coronavirus di Alessandro Circiello

Lista della spesa da fare una volta alla settimana, privilegiando i nutrienti per tenerci in buona salute con una raccomandazione: comprare italiano

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 18/03/2020

Mangiare italiano con una spesa intelligente ai tempi del Coronavirus.

 “Stiamo vivendo un periodo difficile, l’epidemia non è ancora arrivata al suo picco e ci viene chiesto di restare in casa per un lungo periodo per evitare il contagio che sta mettendo in ginocchio la nostra sanità” dice Alessandro Circiello, chef televisivo responsabile rapporti esterni della Federazione Italiana Cuochi.

Lo chef Circiello, propone una lista della spesa «intelligente», da fare una volta alla settimana, privilegiando i nutrienti utili a tenerci in buona salute e a combattere la noia, cucinando piatti sani, buoni e colorati. Con una raccomandazione: comprare made in Italy.

Gli chef Antonio Cruccas e Alessandro Circiello al ristorante Esposizioni di Roma

Tutti gli ingredienti e gli alimenti da preferire

Gli ingredienti: pelati (sono la base delle nostre ricette mediterranee e si conservano a lungo), farina (anche integrale), zucchero (bianco o di canna), sale iodato (meglio se quello marino integrale), tonno (l’ideale è quello in vasetti di vetro), legumi (secchi o cotti al vapore), cereali, riso, pasta (sempre meglio con grani integrali e da cuocere al dente cosi ne abbassiamo l’indice glicemico e possiamo assimilarla nel modo giusto), marmellate, olio extravergine d’oliva (scegliete quello con etichetta 100% Italiano), acqua, vino, fette biscottate e biscotti (ma in questi giorni di “ozio” forzato potete anche realizzare in casa delle gustose torte di mele o crostate, perfette per la prima colazione, meglio ancora se con farina integrale e zucchero di canna), latte (preferite quello senza lattosio).

Gli alimenti: Pane (provate anche a farlo voi, lo avrete sempre fresco e vi aiuterà a trascorrere le lunghe giornate in casa).
– Verdure di stagione: (cicoria, spinaci, insalata), anche già imbustate oppure da cuocere e congelare; patate (da mangiare bollite, cotte al forno oppure come ottimo purè), cipolla, sedano e carote (da acquistare anche nelle pratiche confezioni congelate e pronte all’uso).
– Frutta fresca: arance, mele, pere, limoni (si mantengono tanto e sono ricchi di vitamina C). I limoni possono essere usati sia come spremuta sia associati alla carne per rendere biodisponibile il ferro.
– Erbe aromatiche (anche essiccate, nei pratici contenitori), utili per tutte le ricette.
– Lievito di birra fresco se vogliamo fare il pane in casa – Formaggi: preferiamo quelli dai mille usi, come Parmigiano Reggiano Dop e mozzarella Dop
– Yogurt: buono e ricco di fermenti lattici – Carne (ad esempio quella macinata per preparare sughi o polpette): può essere consumata subito oppure divisa in comode porzioni da congelare. – Pesce azzurro fresco: anche in questo caso possiamo porzionarlo e congelarlo in freezer.

La spesa intelligente

La spesa intelligente ai tempi del Coronavirus 🇮🇹 "Stiamo vivendo un periodo difficile, l'epidemia non è ancora arrivata al suo picco e ci viene chiesto di restare in casa per un lungo periodo per evitare il contagio che sta mettendo in ginocchio la nostra sanità"

Gepostet von Alessandro Circiello am Dienstag, 17. März 2020

Condividi L'Articolo

L'Autore