Le nuove Guide de l’Espresso 2017: 20 ottobre a Firenze i migliori Vini e i migliori Ristoranti d’Italia per il 2017

di Informacibo

Ultima Modifica: 16/10/2016

Le nuove Guide de l’Espresso 2017 scendono in pista questa settimana.

L’appuntamento è per giovedì 20 ottobre alla Stazione Leopolda di Firenze con l’evento che Pitti Immagine dedica alle Guide de l’Espresso 2017. A partire dalle ore 11.00 saranno protagonisti i migliori vini d’Italia e si celebreranno i nomi di punta della ristorazione Made in Italy, con la presentazione della nuova edizione delle guide che negli anni sono diventate il punto di riferimento del mondo del vino e della nuova cucina italiana: “I VINI D’ITALIA 2017” e “I RISTORANTI D’ITALIA 2017”. E nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, in scena anche l’undicesima edizione dell’asta di Vini Pregiati e da Collezione organizzata dalla PANDOLFINI Casa d’Aste.

L’evento è realizzato da Pitti Immagine, con il patrocinio della Regione Toscana e del Comune di Firenze e la collaborazione di Caraiba Luxury, Acqua Lilia e di Pandolfini Casa d’Aste.

In una location d’eccezione come la Stazione Leopolda, a presentare gli eventi della giornata saranno il Presidente di Pitti Immagine Gaetano Marzotto e il Direttore delle Guide de l’Espresso Enzo Vizzari. L’allestimento che accoglierà gli ospiti è curato dall’architetto Alessandro Moradei.
 
Dal punteggio ai Cappelli di cuoco: le anticipazioni
Quest’anno c’è una novità: i voti non vengono più espressi con il punteggio in ventesimi ma con il simbolo dei cappelli di cuoco. La Lombardia è la regione con più cappelli, ben 91, seguita fa Campania con 54 e Piemonte con 51.

La Campania è anche la regione con il migliore ristorante, Taverna Estia a Brusciano con lo chef Francesco Sposito.

L’anno scorso Osteria Francescana aveva conquistato 20 centesimi, quest’anno sempre Bottura si aggiudica 5 cappelli a pari merito con altri quattro chef.

Chi sono i porta bandiera della nuova generazione?
Tantissimi sono gli emergenti dal Nord al Sud: i fratelli Pellegrino di Bros di Lecce, Luca Abbruzzino di Catanzaro, Giuseppe Iannotti del Krèsios di Telese, Lorenzo Cogo che ha trasferito il suo El Coq da Marano a Vicenza.

E Francesco Brutto di Undicesimo Vineria di Treviso, vince il Premio di Giovane dell’anno.

Ecco gli appuntamenti che caratterizzeranno la giornata del 20 ottobre:

  • in apertura, alle ore 11.00, si svolgerà la presentazione della guida “I Vini d’Italia 2017”. La guida, curata da Andrea Grignaffini e Antonio Paolini, si rinnova radicalmente e presenta un focus su tre distinte classifiche: i “100 vini da bere subito”, i “100 vini da conservare” e i “100 vini da comprare”. Il nucleo centrale della guida è poi dedicato ai migliori vini delle denominazioni più importanti (oltre 120) ordinate per regioni;
  • dalle ore 12.00, verrà presentata la guida “I Ristoranti d’Italia 2017”, la nuova guida fotografa non il mondo della ristorazione italiana ma il vertice della piramide, la parte migliore: 2700 locali selezionati, 2000 recensiti con una scheda, di cui 370 inseriti per la prima volta, 50 enoTavole, 78 pizzerie nella sezione ‘Le migliori pizzerie d’Italia’; novità di quest’anno, non più i voti in ventesimi di punto, ma giudizi espressi con il simbolo del “cappello” da cuoco, da 1 a 5, che indicano delle fasce di qualità.
  • a conclusione della cerimonia, dalle ore 13.00, le degustazioni dei 50 vini migliori di ciascuna delle tre nuove classifiche proposte dalla guida “I Vini d’Italia 2017”, e in un’area dedicata della Stazione Leopolda anche la degustazione dei vini selezionati da Thierry Desseauve, fra i top segnalati dalla prestigiosa guida francese “Bettane & Dessauve 2017”.
  • Nel pomeriggio, a partire dalle 14.30, sarà battuta l’ormai celebre asta di Vini Pregiati e da Collezione organizzata annualmente in occasione di questo evento da Pandolfini Casa d’Aste. Appuntamento anche questo imperdibile per gli operatori del settore e per i cultori dei grandi vini in virtù del catalogo che presenta una selezione speciale di 240 lotti suddivisi in vini italiani e francesi, ai quali si aggiunge per l’occasione un’intera sezione dedicata ai distillati, che comprende un’accurata selezione di whisky e cognac di estrema rarità e pregio, provenienti da un’unica collezione privata.

Tante novità per il nuovo corso della guida dedicata ai migliori vini d'Italia dal gruppo L'Espresso.
Al cambio della guardia  – per Andrea Grignaffini e Antonio Paolini è la prima edizione da curatori – corrisponde un rinnovato interesse per il consumatore, al centro di una selezione che distingue etichette da conservare, da comprare o da bere subito. 
I Vini d'Italia 2017 de L'Espresso | a cura di Andrea Grignaffini e Antonio Paolini
18 euro
 
 
LE 3 CLASSIFICHE
 
I 100 vini da bere subito
1 Barbaresco Crichët Pajé 2007 – I Paglieri – Roagna
2 Greco di Tufo Pietra Rosa 2013 – Di Prisco
3 Franciacorta Extra Brut Vittorio Moretti Riserva Meraviglioso – Bellavista
4 Franciacorta Brut Satèn Vintage Collection 2011 – Ca’ del Bosco
5 Alto Adige Pinot Bianco Plattenriegl 2015 – Girlan
6 San Leonardo 2011 – Tenuta San Leonardo
7 Alto Adige Terlano Riserva Terlaner Nova Domus 2013 – Produttori Terlano
8 Langhe Riesling Hérzu 2014 – Germano Ettore
9 Marsala Vintage Riserva Superiore Ambra Dolce 1980 – Cantine Intorcia
10 Nekaj 2012 – Podversic Damijan
11 Cerasuolo d’Abruzzo Le Cince 2015 – De Fermo
12 Scrio 2013 – Le Macchiole
3 Cerasuolo di Vittoria Classico Grotte Alte 2012 – Occhipinti Arianna
14 Fiano di Avellino Pietramara 2015 – I Favati
15 Montecitorio 2014 – Vigneti Massa
16 Cerasuolo d’Abruzzo 2015 – Pepe Emidio
17 Barolo Bricco Pernice 2011 – Cogno Elvio
18 Gattinara Riserva 2011 – Travaglini Giancarlo
19 Alto Adige Extra Brut Riserva 2010 – Arunda
20 Fiano di Avellino Contrada Santaniello 2013 – Vigne Guadagno
21 Trento Brut 2013 – Letrari
22 Rossese Superiore Luvaira 2014 – Maccario Dringenberg
23 Montepulciano d’Abruzzo I Vasari 2013 – Fratelli Barba
24 Trebbiano d’Abruzzo Vigneto di Popoli 2014 – Valle Reale
25 Cerasuolo d’Abruzzo Pepe Rosa 2015 – Stefania Pepe
26 Brunello di Montalcino 2011 – Ventolaio
27 Vermentino di Gallura Luris 2015 – Depperu
28 Etna Bianco Pietrarizzo 2015 – Tornatore
29 Trento Brut Riserva 2010 – Maso Poli
30 Vermentino di Gallura Superiore Karagnanj 2015 – Tondini Orlando
31 Chianti Classico 2014 – Riecine
32 Vino Liquoroso Secco Vecchio Samperi – De Bartoli Marco
33 Albana di Romagna Passito Scacco Matto 2013 – Fattoria Zerbina
34 Collio Malvasia Vigna 80 anni 2015 – I Clivi
35 Nero di Orgosa 2014 – Orgosa
36 Alto Adige Pinot Bianco Sirmian 2015 – Nals Margreid
37 Verdicchio di Matelica Vigneto Fogliano 2013 – Bisci
38 Lambrusco di Sorbara Radice 2015 – Paltrinieri Gianfranco
39 Prosecco Superiore Rive di Farra di Soligo Brut Millesimato – Col Credas 2015 – Adami
40 Prosecco Superiore Brut Particella 68 – Sorelle Bronca
41 Rosso di Montalcino Ignaccio 2013 – Il Marroneto
42 Chianti Classico Baron’Ugo 2014 – Monteraponi
43 Chianti Classico 2014 – Isole e Olena
44 Rosso Piceno Superiore Brecciarolo Gold 2014 – Velenosi
45 Sicilia Grillo “Grillo Parlante” 2015 – Fondo Antico
46 Amarone della Valpolicella 2013 – Zonin 1821
47 Tauma 2015 – Pettinella
48 Bordò 2012 – Poderi San Lazzaro
49 Not 2013 – Paraschos
50 Franciacorta Brut Blanc de Blancs – Cavalleri
51 Valpolicella Classico 2015 – Allegrini
52 Cortona Syrah 2013 – Amerighi Stefano
53 Dogliani Sorì dij But 2015 – Abbona Anna Maria
54 Oltrepò Pavese Pinot Nero Extra Brut “Nature Ecru” 2010 – Anteo
55 Salice Salentino Mani del Sud 2012 – Apollonio
56 Albana di Romagna Secco Gioja 2015 – Giovannini
57 Etna Rosso 2014 – Murgo
58 Prosecco Superiore Extra Dry Millesimato 2015 – Biancavigna
59 Nebbiolo d’Alba Superiore Cumot 2013 – Bricco Maiolica
60 Grechetto Colle Ozio 2014 – Bussoletti Leonardo
61 Merlot Sebino IGT 2009 – Ca’ del Bosco
62 Colli Euganei Cabernet Girapoggio 2009 – Ca’ Lustra
63 Ciliegiolo Vigna Vallerana Alta 2014 – Camillo Antonio
64 Alto Adige Santa Maddalena Classico Huck am Bach 2015 – Cantina di Bolzano
65 Sannio Falanghina Fois 2015 – Cautiero
66 Cesanese di Olevano Romano Silene 2014 – Ciolli
67 Montecucco Sangiovese Riserva 2013 – Tenuta di Montecucco
68 Riviera del Garda Bresciano Gropèl 2011 – Comincioli
69 Frascati Superiore Abelos 2015 – De Sanctis
70 Portico Rosso 2013 – Fanti Giuseppe
71 Morellino di Scansano Heba 2015 – Fattoria di Magliano
72 Lambrusco Grasparossa di Castelvetro Canova 2015 – Fattoria Moretto
73 Franciacorta Brut – Ferghettina
74 Dolcetto d’Alba Piano delli Perdoni 2015 – Mossio Fratelli
75 Oltrepò Pavese Pinot Nero Giorgio Odero 2013 – Frecciarossa
76 Alto Adige Schiava Gschleier Alte Reben 2014 – Girlan
77 Nerojbleo 2012 – Gulfi
78 Bolgheri Rosso Superiore Podere Ritorti 2013 – I Luoghi
79 Collio Bianco della Castellada 2011 – La Castellada
80 Ciliegiolo 2014 – La Palazzola
81 Lambrusco Frizzante 2015 – Le Barbaterre
82 Blanc de Morgex et de la Salle 2015 – Maison Vevey Albert
83 Valtellina Grumello 2012 – Marsetti Alberto
84 Sicilia Catarratto Vigna del Masso 2015 – Feudo Montoni
85 Oltrepò Pavese Metodo Classico Pinot Nero Rosè – Monsupello
86 Cesanese del Piglio Nerva 2014 – Petrucca e Vela
87 Nosiola 2015 – Pisoni
88 Pinot Noir 2014 – Podere Concori
89 Primitivo di Gioia del Colle “17” 2013 – Polvanera
90 Esegesi 2013 – Rosi Eugenio
91 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Le Vaglie 2015 – Santa Barbara
92 Marchese di Villamarina 2011 – Sella & Mosca
93 Rosso Piceno Superiore Picus 2014 – Simone Capecci
94 Malvasia 2013 – Skerlj
95 Mantonico 2013 – Statti
96 Langhe Chardonnay 2015 – Cisa Asinari dei Marchesi di Grésy
97 Alto Adige Gewurztraminer Nussbaumer 2014 – Tramin – Produttori Termeno
98 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Riserva Plenio 2013 – Umani Ronchi
99 Rossobordò 2013 – Valter Mattoni
100 Breganze Torcolato Riserva Sarson 2013 – Vignaioli Contrà Soarda
 
 
 
I 100 vini da comprare
1 Brunello di Montalcino 2011 – Ridolfi
2 Verdicchio di Matelica 2015 – Collestefano
3 Trebbiano d’Abruzzo Gianni Masciarelli 2015 – Masciarelli
4 Barolo del Comune di Serralunga d’Alba 2012 – Schiavenza
5 Barbaresco Riserva 2011 – Cantina del Pino
6 Barbaresco Mondino 2013 – Busso Piero
7 Brunello di Montalcino 2011 – Fattoi
8 Franciacorta Riserva Non Dosato Bagnadore 2009 – Barone Pizzini
9 Barbera d’Alba Mucin 2015 – Giacosa Carlo
10 Barolo 2012 – Boroli Silvano e Elena
11 Etna Rosso 2015 – Pietradolce
12 Nebbiolo d’Alba Bricco Capre 2012 – Mario Rivetti
13 Aglianico del Vulture Le Vigne a Capanno 2013 – Tenuta del Portale
14 Soave Classico Pressoni 2015 – Cantina del Castello
15 Montepulciano d’Abruzzo Casino Murri 2013 – San Giacomo
16 Sicilia Nero d’Avola Centuno 2013 – Cantina Sociale Viticultori Associati Canicattì
17 Roero Arneis Cecu d’ la Biunda 2015 – Monchiero Carbone
18 Nebbiolo d’Alba Diauleri 2014 – Serafino Enrico
19 Offida Pecorino Artemisia 2015 – Tenuta Spinelli
20 Alto Adige Brut Rosé Athesis – Kettmeir
21 Greco di Tufo Terra d’Uva 2015 – Ferrara Benito
22 Barbera d’Alba 2015 – Cascina Amalia in Langa
23 Moscato Passito La Bella Estate 2012 – Vite Colte
24 Vermentino di Sardegna I Fiori 2015 – Pala
25 Orvieto Classico Superiore Campo del Guardiano 2014 – Palazzone
26 Cerasuolo d’Abruzzo 2015 – Barone Cornacchia
27 Cannonau di Sardegna Costera 2014 – Argiolas
28 Cerasuolo d’Abruzzo Baldovino 2015 – I Fauri
29 Collio Bianco Bric 2015 – Muzic
30 Spumante Brut Muni Arione 2013 – Piccinin Daniele
31 Offida Passerina Ninfa Ripana Gold 2014 – La Cantina dei Colli Ripani
32 Sangiovese 2015 – Fiorano
33 Vermentino di Sardegna Orriu 2015 – Quartomoro di Sardegna
34 Aglianico del Vulture Vignali 2013 – Cantina di Venosa
35 Chianti Classico 2013 – Poggerino
36 Aglianico del Taburno 2013 – Nifo Sarrapochiello
37 Aglianico del Taburno 2013 – Fattoria La Rivolta
38 Susumaniello 2015 – Vallone
39 Campi Flegrei Falanghina Colle Imperatrice 2015 – Cantine degli Astroni
40 Rosso delle Ripalte 2014 – Tenuta delle Ripalte
41 Filemone Costa Toscana Vermentino 2015 – La Fralluca
42 Alto Adige Santa Maddalena Classico Antheos 2015 – Waldgries – Plattner Heinrich
43 Ciliegiolo Vigna Vecchia 2013 – Bussoletti Leonardo
44 Askos Malvasia Nera 2015 – Masseria Li Veli
45 Alto Adige Valle Isarco Kerner Praepositus 2015 – Abbazia di Novacella
46 Roero Arneis San Vito 2015 – Pelassa
47 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore 2015 – La Staffa
48 Pelaverga 2015 – Cadia
49 Carignano del Sulcis Nur 2014 – Sardus Pater
50 Campi Flegrei Piedirosso 2013 – Contrada Salandra
51 Maccone Moscato Secco 2015 – Angiuli Donato
52 Collio Friulano 2015 – Anzelin Gianluca
53 Aglianico del Vulture Martino 2013 – Martino Armando
54 Erbaluce di Caluso Falavospa 2015 – Piatti Antonella
55 Blanc de Morgex et de la Salle 2015 – Celegato Carlo
56 Etna Bianco 2015 – Murgo
57 Dogliani Superiore Vigna dei Prey 2014 – Boschis Francesco
58 Albarossa 2013 – Bricco dei Guazzi
59 Pigato Le Russeghine 2015 – Bruna
60 Bonarda Oltrepò Pavese La Casetta 2015 – Cà di Frara
61 Carignano del Sulcis Maccori 2014 – Cantina Sociale Calasetta
62 Lessini Metodo Classico Riserva Extra Brut 2009 – Casa Cecchin
63 Dolcetto d’Alba 2013 – Cascina del Monastero
64 Freisa d’Asti Arvele 2013 – Cascina Gilli
65 Lugana Hamsa 2015 – Cascina Le Preseglie
66 Morellino di Scansano Val delle Rose 2015 – Cecchi
67 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore – Santa Maria d’Arco 2014 – Ceci Enrico
68 Bardolino Classico Superiore 2014 – Costadoro
69 Montepulciano d’Abruzzo Riserva 2011 – Filomusi Guelfi
70 Sannio Greco 2015 – Fontanavecchia
71 Treviso Prosecco Frizzante Collfondo – Fratelli Collavo
72 Prosecco Superiore Extra Dry Col dell’Orso – Frozza
73 Teroldego Rotaliano 2014 – Gaierhof
74 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore – Macrina 2015 – Garofoli Gioacchino
75 Soave Classico Gini 2015 – Gini
76 Alto Adige Schiava Vecchie Vigne 2015 – Glogglhof
77 Rosso Piceno Signator 2014 – La Canosa
78 Campi Flegrei Falanghina 2015 – La Sibilla
79 Rosso Piceno Rubideo 2014 – Laila Libenzi – Azienda Agricola di Chiara Refe
80 Soave Classico Roccolo del Durlo 2014 – Le Battistelle
81 Bardolino Chiaretto Birò 2015 – Le Muraglie
82 Valpolicella Ripasso Classico Superiore I Progni 2014 – Le Salette
83 Cirò Rosso Classico 2014 – Librandi
84 Irpinia Aglianico 2013 – Lonardo – Contrade di Taurasi
85 Montellori Pas Dosé 2012 – Montellori
86 Alto Adige Lagrein 2015 – Muri/Gries
87 Grignolino d’Asti 2015 – Pavia Agostino e Figli
88 Colli Berici Tai Rosso 2015 – Pegoraro
89 Rosso d’Asia 2012 – Picchioni Andrea
90 Collio Malvasia 2015 – Pighin
91 Maquè 2015 – Porta del Vento
92 Alto Adige Schiava Mediaevum 2015 – Gumphof – Prackwieser Markus
93 Lugana Catulliano 2015 – Pratello
94 Rosa del Golfo 2015 – Rosa del Golfo
95 Sabbia Gialla 2014 – San Biagio Vecchio
96 Friuli Isonzo Malvasia 2015 – Sgubin Renzo
97 Friuli Colli Orientali Sauvignon 2015 – Specogna
98 Grechetto 2015 – Trappolini
99 Moscato di Sorso 2014 – Tresmontes – Nuraghe Crabioni
100 Sannio Falanghina 2015 – Vigne Sannite
 
 
 
I 100 vini da conservare
 
1 Taurasi Poliphemo 2012 – Tecce Luigi
2 Barolo Monprivato in Castiglione Falletto 2011 – Mascarello Giuseppe e Figlio
3 Barbaresco Pajé Vecchie Viti 2011 – I Paglieri – Roagna
4 Barbaresco Sorì Tildin 2013 – Gaja
5 Brunello di Montalcino Riserva 2010 – Corte dei Venti
6 Brunello di Montalcino Riserva 2010 – Biondi Santi
7 Barolo Riserva Vigna Rionda 2006 – Oddero
8 Barolo Vigna Francia 2012 – Conterno Giacomo
9 Amarone 2007 – Quintarelli Giuseppe
10 Barolo Ester Canale Rosso Vigna Rionda 2012 – Rosso Giovanni
11 Barbaresco Asili 2013 – Ceretto
12 Amarone Ca’Bianca 2011 – Begali Lorenzo
13 Cannonau di Sardegna Barrosu Riserva Franzisca 2014 – Montisci Giovanni – Barrosu
14 Etna Rosso ‘A Rina 2014 – Russo Girolamo
15 Montepulciano d’Abruzzo 2012 – Valentini
16 Bolgheri Sassicaia 2013 – San Guido
17 Fiano di Avellino 2013 – Guido Marsella
18 Trento Extra Brut Riserva del Fondatore – Giulio Ferrari 2005 – Ferrari
19 Sforzato di Valtellina Albareda 2013 – Prevostini Mamete
20 Il Caberlot 2013 – Podere Il Carnasciale
21 Masseto 2013 – Ornellaia
22 Brunello di Montalcino Riserva 2010 – Tenuta di Collosorbo
23 Brunello di Montalcino Vecchie Vigne 2011 – Le Ragnaie
24 Messorio 2013 – Le Macchiole
25 Il Carbonaione 2013 – Poggio Scalette
26 Pecorino Frontone 2013 – Cataldi Madonna
27 Alto Adige Terlano Riserva Vorberg 2013 – Terlano
28 Verdicchio di Matelica Riserva Cambrugiano 2013 – Belisario
29 Greco di Tufo 2015 – Pietracupa
30 Montepulciano d’Abruzzo 2013 – Pepe Emidio
31 Brunello di Montalcino Cerretalto 2010 – Casanova di Neri
32 Fiano di Avellino Clos d’Haut 2015 – Villa Diamante
33 Alto Adige Brut Riserva Hausmannhof 2006 – Haderburg
34 Ribolla Gialla 2008 – Gravner Josko
35 Taurasi Vigna Cinque Querce 2010 – Molettieri Salvatore
36 Carignano del Sulcis 6Mura 2011 – Cantina Giba
37 Franciacorta Extra Brut Quinque – Uberti
38 Chianti Classico Riserva 2013 – Val delle Corti
39 Chianti Classico Riserva Il Poggio 2011 – Castello di Monsanto
40 Chianti Classico Riserva 2010 – Castell’in Villa
41 Alto Adige Val Venosta Riesling Castel Juval 2015 – Unterortl Aurich – Castel Juval
42 Amarone 2008 – Bertani Cav. G. B.
43 Solaia 2013 – Marchesi Antinori
44 Valpolicella Ripasso Classico Superiore 2013 – Novaia
45 Carignano del Sulcis Superiore Terre Brune 2012 – Cantina di Santadi
46 Contrada “S” Sciaranuova 2014 – Passopisciaro
47 Sicilia Nero d’Avola Saia 2014 – Feudo Maccari
48 Pinot Grigio Fuoripista 2014 – Foradori
49 Aglianico del Vulture Rotondo 2012 – Paternoster
50 Rosso Piceno Superiore Morellone 2011 – Le Caniette
51 Sagrantino di Montefalco Chiusa di Pannone 2009 – Antonelli San Marco
52 Cannonau di Sardegna Riserva Kuentu 2011 – Atha Ruja
53 Moscato di Scanzo 2012 – Biava
54 Verdicchio di Matelica Riserva Jera 2012 – Borgo Paglianetto
55 Franciacorta Brut Vintage Collection Dosage Zéro 2011 – Ca’ del Bosco
56 Perdas Longas 2015 – Cadinu Francesco
57 Spumante Metodo Classico Il Mattaglio Blanc de Noirs 2010 – Cantina della Volta
58 d’Alceo 2012 – Castello dei Rampolla
59 Fiano Di Avellino 2015 – Colli di Lapio
60 Barbera d’Alba Francia 2014 – Conterno Giacomo
61 Amarone Classico Mithas 2010 – Corte Sant’Alda
62 Costa d’Amalfi Furore Bianco 2015 – Cuomo Marisa
63 Teroldego Rotaliano Marco Donati 2015 – Donati Marco
64 Sangiovese di Romagna Superiore Riserva Pruno 2013 – Drei Donà – Tenuta La Palazza
65 Albana di Romagna Secco Codronchio 2014 – Fattoria del Monticino Rosso
66 Valtellina Valgella Carterìa 2013 – Fay Sandro
67 Primitivo di Manduria Es 2014 – Fino Gianfranco
68 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico Superiore – Podium 2014 – Garofoli Gioacchino
69 Etna Bianco Arcuria 2014 – Graci
70 Taurasi Nero Né 2011 – Il Cancelliere
71 Vitovska 2013 – Kante
72 Alto Adige Valle Isarco Riesling Kaiton 2015 – Kuenhof
73 Gavi Millesimato D’Antan 2003 – La Scolca
74 Colli Tortonesi Timorasso Il Selvaggio 2014 – La Vecchia Posta
75 Paleo Rosso 2013 – Le Macchiole
76 Prosecco Superiore Metodo Classico Alice .g 2012 – Le Vigne di Alice
77 Torgiano Rosso Riserva Rubesco Vigna Monticchio 2011 – Lungarotti
78 Tignanello 2013 – Marchesi Antinori
79 Barbera d’Alba Peiragal 2014 – Marchesi di Barolo
80 Montepulciano d’Abruzzo Riserva Inferi 2012 – Marramiero
81 Gavi Minaia 2015 – Martinetti Franco M.
82 Alto Adige Lagrein Riserva 2013 – Mayr Josephus – Unterganzner
83 Chianti Classico Riserva Il Campitello 2013 – Monteraponi
84 Franciacorta Brut Cabochon 2011 – Monterossa
85 Le Pergole Torte 2013 – Montevertine
86 Kurni 2014 – Oasi degli Angeli
87 Cerasuolo di Vittoria Classico Manene 2012 – Paolo Calì
88 Alto Adige Sauvignon Voglar 2014 – Peter Dipoli
89 Soave Classico La Rocca 2014 – Pieropan Leonildo
90 Verdicchio dei Castelli di Jesi Classico – Riserva San Paolo 2013 – Pievalta
91 Cesanese del Piglio Superiore Riserva Bolla di Urbano 2012 – Pileum
92 Collio Bianco 2015 – Raccaro Dario
93 Collio Bianco Fosarin 2012 – Ronco dei Tassi
94 Friuli Colli Orientali Schioppettino di Prepotto 2014 – Ronco Severo
95 Habemus Etichetta Rossa 2013 – San Giovenale
96 Barbera d’Alba 2015 – Sordo Giovanni
97 Amarone Monte Sant’Urbano 2012 – Speri Fratelli
98 Sagrantino di Montefalco Campo alla Cerqua 2012 – Tabarrini Giampaolo
99 Sicilia Nero d’Avola Lamuri 2014 – Tasca d’Almerita
100 Amarone Capitel Monte Olmi 2010 – Tedeschi Fratelli
 

Condividi L'Articolo

L'Autore

Capo Redattore