Lo chef Massimo Bottura diventa ambasciatore Onu di buona volontà

Premiato il suo impegno nel progetto sociale no profit contro lo spreco alimentare “ Food For Soul” la Onlus fondata con la moglie Lara Gilmore

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 29/09/2020

Il tristellato Michelin, Massimo Bottura, ottiene un nuovo importante riconoscimento internazionale.

Nella prima Giornata internazionale della Consapevolezza sugli sprechi e le perdite alimentari l’Onu ha nominato lo chef tristellato come Goodwill Ambassador nell’ambito del Programma UNEP per l’ambiente.

Massimo Bottura  è stato riconosciuto come imprenditore sociale per il suo impegno nella lotta allo spreco alimentare e all’isolamento sociale, che è uno degli obiettivi principali della sua Food for Soul, la Onlus fondata con la moglie Lara Gilmore. Durante il blocco del COVID-19 in Italia, la sua famiglia ha prodotto uno show di cucina online chiamato Kitchen Quarantine, che ha incoraggiato le persone a vedere il potenziale invisibile in ogni ingrediente, un invito a godersi la bellezza inaspettata nella vita quotidiana.

“Se riusciamo a utilizzare tutti gli ingredienti al massimo potenziale, ridurremo la quantità di rifiuti che stiamo creando e faremo acquisti in modo più efficiente“, ha commentato lo chef più famoso del mondo. “Nel mio ruolo di ambasciatore di buona volontà dell’UNEP, lotterò per ridurre questa vergogna globale“.

La sua nomina vuole catalizzare l’azione su una questione che non solo vede sprecare cibo in un mondo in cui oltre 800 milioni di persone soffrono la fame ogni anno, ma contribuisce al clima e alla biodiversità. crisi.

Foto di copertina: Angela Frenda e lo chef Massimo Bottura a Napoli (foto Fattorusso Corriere della Sera) durante “Cibo a regola d’arte” a Napoli dove annuncia la nascita di un refettorio.

Oggi Prima Giornata Internazionale della Consapevolezza sugli Sprechi Alimentari

Oggi Prima Giornata Internazionale della Consapevolezza sugli Sprechi Alimentari

Massimo Bottura lancia su Instagram la sua “quarantena in cucina”

#Iorestoacasa e mi guardo le lezioni video dello chef Massimo Bottura

 

Condividi L'Articolo

L'Autore