Luca Framarin è il nuovo Presidente del Consorzio Tutela Vini Gambellara

Il ventiseienne guiderà il Consorzio per il triennio 2020-2022. Priorità saranno la promozione della Doc e l’orientamento ad una viticoltura sempre più sostenibile

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 25/02/2020

Il Consiglio di Amministrazione del Consorzio Tutela Vini Gambellara ha rinnovato le cariche ed eletto il nuovo Presidente per il triennio 2020 – 2022. È Luca Framarin, 26 anni, di Tenuta Natalina Grandi, già Vicepresidente del Consorzio e Presidente della Strada del Recioto e vini Gambellara DOC tra il 2013 e il 2016.

La dichiarazione di Luca Framarin

Voglio esprimere la mia gratitudine al mio predecessore Silvano Nicolato – ha dichiarato il neo eletto Framarin – per l’eccellente lavoro svolto in questi tre anni. L’impegno del nuovo mandato sarà quello di continuare sulla direzione intrapresa dal Consiglio uscente, rafforzando la nostra denominazione e promuovendo i vini della DOC a livello territoriale e nazionale, con un occhio rivolto anche ai Paesi esteri. Il nostro scopo sarà inoltre quello di abbracciare sempre più una produzione vinicola sostenibile, continuando a promuovere il progetto triennale T.I.Ge.S.Vi. sviluppato a partire dallo scorso dicembre”.

Ad affiancare il nuovo Presidente per il prossimo triennio saranno i Vicepresidenti Davide Vignato dell’omonima azienda agricola e Silvano Conte della Cantina di Gambellara.
Il Presidente uscente Silvano Nicolato è stato riconfermato all’interno del Consiglio di Amministrazione composto inoltre da Claudio Galosi, Gessica Maule, Ilario Vignato, Marco Guarda, Mattia Cavazza, Michele Zonin e Paolo Peruzzi, assieme ai già citati Luca Framarin, Davide Vignato e Silvano Conte.

Condividi L'Articolo

L'Autore