fbpx

Dall’enogastronomia alla natura: nasce il primo portale per viaggi undertourism in Italia

di Oriana Davini

Ultima Modifica: 03/06/2021

Visitare l’Italia minore, scoprendo piccoli borghi, territori e tradizioni fuori dalle solite rotte: è lo scopo di CLiCk iT, il primo portale dedicato ai viaggi undertourism in Italia.

Lanciato dalla startup Viaggitalia, la nuova piattaforma arriva dopo la pandemia che ha cambiato per sempre il mondo, inserendosi in un trend che vede il turismo lento, spesso enogastronomico, a contatto con la natura e in contesti lontani dai circuiti di massa, prendere sempre più il sopravvento.

Del resto, distanziamento sociale e attività all’aria aperta sono stati il leit motiv degli ultimi 18 mesi. E l’ultimo Rapporto sul turismo enogastronomico mostra che ci sono sempre più turisti decisi a scoprire l’entroterra, consapevoli, interessati alla sostenibilità e disponibili a muoversi anche in periodi di bassa stagione.

Tra enogastronomia e natura

click-it-viaggi-undetourism

Sul portale sono presenti oltre 800 proposte di viaggio, suddivise in sei linee tematiche:

  • Enogastronomia
  • Natura
  • Sport
  • Benessere
  • Famiglia
  • Città d’arte

I moduli – Vacanze, Soggiorni ed Esperienze, sono tutti combinabili tra loro e danno la possibilità di aggiungere visite, escursioni e ulteriori pernottamenti a piacere, in modo da personalizzare al massimo il viaggio.

L’obiettivo, spiega Giampiero Campajola, co-founder e ceo di Viaggitalia, “è diventare il portale di riferimento per i viaggi undertourism in Italia, puntando su destinazioni e itinerari lontani dal turismo di massa e che ora hanno una vetrina efficace per farsi conoscere dal pubblico italiano ed estero”.

Qualche esempio? Rimanendo in ambito enogastronomico, si spazia dalla visita con degustazione al Birrificio Follina in Veneto all’itinerario sulle strade del vino e del gusto in Abruzzo. 

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista

Giornalista specializzata in turismo e itinerari enogastronomici