fbpx

Qualivita a Cibus per la giornata delle Indicazioni Geografiche

Due tavole rotonde su nuova politica di qualità UE, ruolo della GDO e della finanza per le DOP IGP italiane

di Redazione Informacibo

Ultima Modifica: 30/08/2021

Sarà la Fondazione Qualivita con il suo presidente Cesare Mazzetti ad aprire l’importante convegno riservato, nella giornata del 1 settembre, al comparto DOP IGP nel contesto di Cibus 2021 che sarà concluso dal Ministro delle politiche agricole Stefano Patuanelli.

Fondazione Qualivita porterà il supporto alle due tavole rotonde in programma anche attraverso l’intervento del direttore Mauro Rosati che illustrerà i dati socio economici aggiornati del comparto, con alcuni approfondimenti sui temi prioritari per lo sviluppo delle Indicazioni Geografici nei nuovi scenari post Covid-19.

Il made in Italy agroalimentare e le Indicazioni Geografiche. Le strategie per spingere la crescita

Il convegno dal titolo “Il made in Italy agroalimentare e le Indicazioni Geografiche. Le strategie per spingere la crescita” è organizzato da Food Trend Foundation in collaborazione con Fondazione Qualivita, Origin Italia, Origin e Afidop e avrà luogo il 1 settembre alle ore 10.30 nella Sala Plenaria del Padiglione 1.

Due tavole rotonde, moderate da Paolo De Castro, Coordinatore del Gruppo S&D, Comagri, PE, per affrontare i temi ritenuti primari per spingere la crescita del made in Italy agroalimentare di qualità e delle Indicazioni Geografiche: un panel sulla nuova politica di qualità europea in relazione al ruolo delle filiere certificate italiane e, a seguire, un secondo panel sul ruolo della distribuzione e della finanza per le Indicazioni Geografiche.

Dopo gli interventi dei rappresentanti del settore produttivo e del settore ricerca, sarà il Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali Stefano Patuanelli a concludere il grande evento Cibus 2021 organizzato per supportare la ripartenza del settore della DOP IGP italiane.

La diretta streaming si potrà seguire su:

www.youtube.com/watch?v=bLA4IgeQQxo

Il programma

1 settembre 2021

  • h. 10.30
    Il made in Italy agroalimentare e le Indicazioni Geografiche: le strategie per
    spingere la crescita

Modera: Paolo De Castro, Coordinatore del Gruppo S&D, Comagri, PE

  • h. 10:30

Panel I- Il ruolo della filiera DOP IGP in Europa e in Italia

Introduzione
I Numeri della filiera DOP IGP
Cesare Mazzetti – Presidente della Fondazione Qualivita

Mauro Rosati – Direttore della Fondazione Qualivita
Tavola Rotonda
Cesare Baldrighi – Presidente di Origin Italia
Riccardo Deserti – Direttore Consorzio Parmigiano Reggiano
Claude Vermont des Roches– Presidente di Origin International
Pietro D’Angeli – Direttore Generale CLAI
Antonio Auricchio – Presidente Afidop

  • h. 11:45

Panel II – Il ruolo della distribuzione e della finanza per le Indicazioni Geografiche
Introduzione
IG e competitività dell’agroindustria italiana: scenari evolutivi e prospettive
Denis Pantini – Responsabile agroalimentare Nomisma
Tavola Rotonda
Francesco Pugliese – AD Conad
Giampiero Maioli – AD Credit Agricole

Conclude

  • h. 13:00

Stefano Patuanelli – Ministro delle Politiche Agricole, Alimentari e Forestali

Condividi L'Articolo

L'Autore