Sperlari, Saila e Galatine diventano Marchi Storici

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 22/02/2021

185 anni di vita e un grande riconoscimento:  festeggia così Sperlari che entra nel Registro dei Marchi Storici di interesse nazionale istituito dal Ministero dello Sviluppo Economico nel 2019 per tutelare la proprietà industriale delle aziende produttive di eccellenza e storicamente collegate al territorio nazionale e valorizzare il Made in Italy nel mondo.

Nel Registro fanno il loro ingresso, insieme al marchio e al logo Sperlari, anche il marchio Galatine (la famosa caramella al latte inventata in Italia nel 1956 e oggi prodotta con latte 100% italiano nello stabilimento Sperlari di Cremona) ed il marchio Saila (Azienda fondata nel 1937 con l’acronimo “Società Anonima Industriale Liquirizia Abruzzese” che oggi produce con liquirizia e menta 100% italiane nello stabilimento di Silvi Marina in Abruzzo).

Sperlari, Saila e Galatine diventano Marchio Storico
Sperlari, Saila e Galatine diventano Marchio Storico

Il riconoscimento all’eccellenza storica nazionale di Sperlari avviene in occasione del 185° compleanno dell’Azienda, fondata nel lontano 1836 in uno storico negozio di Cremona da un imprenditore visionario, Enea Sperlari: l’Azienda è oggi leader nel mercato dolciario italiano e simbolo del made in Italy in tutto il mondo.

“Tutti i nostri marchi – Sperlari, Galatine, Saila – fanno parte della storia di questo Paese, hanno accompagnato generazioni di italiani per tutta la vita e da sempre vengono prodotti nei nostri quattro stabilimenti in Italia con ampio impiego di materie prime italiane (la frutta di Sperlari, il latte delle Galatine, la menta e la liquirizia di Saila): diventare parte del Registro dei Marchi Storici di interesse nazionale è quindi per noi grande motivo di orgoglio” ha dichiarato Piergiorgio Burei, ceo di Sperlari.

 

La produzione Sperlari, da sempre collocata in Italia, avviene nei quattro stabilimenti di Cremona, Gordona (SO), San Pietro in Casale (BO) e Silvi Marina (TE), con materie prime di alta qualità che rappresentano una selezione delle eccellenze del territorio italiano.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista