TavoleDoc, esce la prima Guida di una collana regionale

Debutta il primo volume, “Guida TavoleDoc Liguria”, che fa da battistrada alle prossime guide della Sicilia e Basilicata

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 12/03/2019

Dopo l’uscita della “Guida InGruppo 2019”, che raccoglie il meglio dei grandi ristoranti lombardi “per tutte le tasche”, ieri a Milano, presso Identità Golose in via Romagnosi, è stato presentato dal giornalista e scrittore ligure Roberto Perrone, un nuovo progetto ideato da Mario Cucci della casa editrice Mediavalue insieme al giornalista e critico gastronomico dell’Eco di Bergamo, Elio Ghisalberti.

Primo volume della collana dedicata ai ristoranti di qualità su base regionale

Si tratta del debutto del primo volume, “Guida TavoleDoc Liguria”, che fa da battistrada alle prossime guide delle regioni italiane: a fine ottobre uscirà il volume dedicato alla Sicilia, seguito a ruota dai ristoratori della Basilicata.

La parola all’editore Mario Cucci e al giornalista Elio Ghisalberti

Mario Cucci, racconta: “Abbiamo accettato la sfida di editare una guida che possa coprire una mancanza nell’editoria italiana, ovvero che vanti una presenza territoriale regionale e lanci un’iniziativa promozionale utile per i ristoratori e per gli avventori”.  Elio Ghisalberti che firma la direzione editoriale del volume, afferma: “Normalmente l’inserimento nelle guide gastronomiche è una forma di immagine e prestigio, che nel tempo si auspica si possa tramutare in un aumento del numero dei coperti e delle presenze. Attraverso l’iniziativa e la guida regionale TavoleDoc il riscontro è immediato e tracciabile, dato che i clienti devono prenotare specificando l’adesione all’iniziativa”.

L’idea di TavoleDoc Liguria

Mediavalue Edizioni con il ceo Mario Cucci e un gruppo di 32 ristoratori liguri guidati dallo chef Claudio Pasquarelli del ristorante Claudio di Bergeggi (Savona) hanno dato vita al progetto editoriale pensato per valorizzare la Liguria a tavola, da Ponente a Levante, con tutte le sue anime.
L’iniziativa promette di portare vantaggi sia ai locali aderenti sia agli ospiti. Infatti, nei periodi compresi tra il 15 marzo e il 15 aprile e dal 1 al 31 ottobre 2019 i ristoratori membri proporranno un menu TavoleDoc con tre prezzi fissi a scelta da ciascun socio: 35, 50 e 70 euro a persona. A pranzo e a cena, previa prenotazione, gli ospiti potranno degustare menu completi (antipasto, primo, secondo e dolce) comprensivi di vino, bevande e caffè.

La scelta della regione Liguria come prima tappa di questo viaggio del gusto tutto italiano intende puntare i riflettori su un territorio generoso di cultura, materia prima e capacità imprenditoriale che risulta ancora troppo poco apprezzato e incoraggiato.

La Guida dei ristoranti liguri

L’anima e il gusto della Liguria” sintetizza, già dalla copertina, lo spirito della Guida TavoleDoc Liguria: un mosaico di 32 ristoranti-icona sparsi nelle quattro province della regione, dall’entroterra alla costa. TavoleDoc Liguria esordisce con una prima tiratura di 15.000 copie, distribuite in omaggio presso tutti i ristoranti aderenti all’iniziativa e numerosi hotel liguri in collaborazione con Regione Liguria. Il volume sarà inoltre in vendita online attraverso il sito e i canali di vendita di libri online.

Il sito del progetto QUI

I ristoranti che partecipano all’iniziativa divisi per prezzo e province

35 euro a persona
Genova
Raieu

Savona
Da Gin

Imperia
Il Gallo della Checca

50 euro a persona
Genova
Da ö Vittorio
Il Marin Ristoro del Porto Antico
La Brinca
Roma
U Giancu

La Spezia
L’Agave
L’Osteria della Corte

Savona
Ai Torchi
Boma Ristorante Caffè
Controcorrente
DOC
Quintilio
Scola
Viola

Imperia
Come A Casa
Paolo & Barbara
San Giorgio

70 euro a persona
Genova
Caffè Restaurant Excelsior
Impronta d’acqua
Ippogrifo
Manuelina
Teresa dal 1968
The Cook al Cavo

Savona
A Spurcacciun-a
Claudio
Nove
Il Rosmarino (Hotel La Meridiana Relais
& Chateaux)

Imperia
Il Giardino del Gusto
La Conchiglia

Condividi L'Articolo

L'Autore