TUTTOFOOD: ‘endorsement’ dal Ministero dell’agricoltura americano

Il Ministero Usa ogni anno classifica le manifestazioni globali che hanno un effettivo impatto per l’export americano

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 18/01/2019

Milano, 18 gennaio 2019.  Tuttofood ha ricevuto dal Ministero dell’Agricoltura degli Stati Uniti (USDA) l’ufficiale supporto al padiglione americano.

Tuttofood è oggi l’unica e prima fiera italiana dedicata all’agroalimentare italiana che vanta questo riconoscimento.

L’edizione 2019 a fieramilano dal 6 al 9 maggio

Oltre 30 imprese americane saranno presenti all’edizione 2019 rafforzando ulteriormente la presenza della scorsa edizione. Focus della collettiva saranno numerose eccellenze americane tra cui ad esempio noci e frutta secca.

Il riconoscimento, concesso dopo attente analisi basate su stringenti valutazioni, conferma l’importanza della manifestazione e le opportunità di crescita offerte da TUTTOFOOD nell’interscambio commerciale.

Tuttofood sempre più internazionale

Sempre in tema di internazionalità, da segnalare la forte presenza di aziende provenienti dall’estero in rappresentanza di molti tra i Paesi più dinamici per l’interscambio agroalimentare: Austria, Belgio, Danimarca, Egitto, Francia, Germania, Grecia, Hong Kong, Irlanda, Iran Paesi Bassi, Perù, Portogallo, Regno Unito, Romania, Spagna, Svizzera, Taiwan, Turchia. Saranno inoltre presenti espositori provenienti da Argentina, Brasile, Canada, Cina, Croazia, Ecuador, Giappone, India, Kosovo, Marocco, Messico, Polonia, Russia, Slovenia, Sri Lanka, Sud Corea, Tunisia, Vietnam e Stati Uniti.

L’evento in contemporanea dedicato al fresco, Fruit Innovation, vedrà la partecipazione di aziende e collettive da Camerun, Canada, Cina, Francia, Germania e Spagna oltre che dall’Italia.

Condividi L'Articolo

L'Autore