13 città UNESCO da tutto il mondo saranno a Parma per Cibus

di Redazione Informacibo

Ultima Modifica: 24/03/2016

Parma 24 marzo 2016. A Parma si definiscono le iniziative e  i progetti per valorizzare il riconoscimento a "Città creativa per la Gastronomia" che l' Unesco ha assegnato alla città emiliana lo scorso 11 dicembre 2015.

Dall' 8 al 12 maggio prossimo, in occasione di Cibus, saranno a Parma le delegazioni di 13 città creative per la gastronomia UNESCO provenienti da tutto il mondo, ospiti di Parma, ultima entrata nel prestigioso "club".

L'iniziativa è stata messa a punto nel corso di un incontro presso il Comune di Parma, dove si sono dati appuntamento gli attori istituzionali del "tavolo UNESCO" per prendere visione della bozza di statuto e definire gli ultimi dettagli in vista della creazione di una "Fondazione di Partecipazione", l'organismo destinato a diventare la cabina di regia per le attività legate alla designazione di Parma come "città creativa UNESCO per la gastronomia".

Nell'occasione è stato definito anche un primo quadro generale di attività da mettere in atto, che si concretizzano appunto con l'invito alle altre città titolari del riconoscimento UNESCO, a partecipare ad un incontro a Parma in occasione della prossima edizione di Cibus.
 

"Abbiamo formalmente invitato a Parma tutte le città riconosciute da UNESCO come creative per la gastronomia – è il commento dell'assessore Cristiano Casa, che coordina le iniziative – in occasione di CIbus e World Food Forum, allo scopo di intraprendere azioni comuni e di far conoscere la nostra città e il suo territorio.
Questo – ha puntualizzato ancora Casa – sarà il primo incontro della rete dopo l'attribuzione del riconoscimento, che stiamo cercando di onorare nel modo migliore, con il contributo dei tanti attori che ci hanno conseguito di raggiungere questo straordinario risultato, che vale per Parma, ma anche per l'intera Regione".

Condividi L'Articolo

L'Autore

Capo Redattore