Aperol brinda ai suoi primi 100 anni

di Simone Pazzano

Ultima Modifica: 19/04/2019

In occasione dei suoi 100 anni, Aperol ha pensato a una serie di attività per celebrare il brand e la sua storia

Nato in Veneto nel 1919, Aperol è uno dei simboli dell’aperitivo italiano e per festeggiare il centenario ha scelto di raccontare il mondo di valori ed esperienze che ha costruito nel corso degli anni.

Grazie al suo colore e al gusto inconfondibili, il brand – nono nella lista dei cocktail più venduti al mondo – si è ormai affermato a livello internazionale come un fenomeno culturale e sociale che coinvolge tante persone. Presentato per la prima volta cento anni fa alla Fiera Internazionale di Padova, Aperol è stato creato dai fratelli Luigi e Silvio Barbieri, i quali coniarono il nome prendendo ispirazione dal termine Apéro che, in francese, significa aperitivo. Combinazione di erbe e radici in infusione, la ricetta originale è rimasta segreta e invariata nel tempo.

Aperol Spritz, il drink per eccellenza realizzato con Aperol, è oggi conosciuto e apprezzato in tutto il mondo. Creatore e protagonista indiscusso della categoria dello spritz, Aperol si è guadagnato un posto nella lista della International Bartender Association (IBA) come ingrediente base dello Spritz Veneziano. Da sempre, Aperol Spritz è consumato in tutto il Veneto – specialmente nei bacari, i tipici bar veneziani che incarnano lo stile di vita veneziano – accompagnato da qualche stuzzichino, come i tradizionali ‘cicchetti’, all’ora dell’aperitivo.

Per festeggiare il proprio centesimo anniversario, Aperol dà così il via a una serie di attività celebrative a livello internazionale che avranno luogo durante tutto il 2019, usando linguaggi universali come l’arte, la musica e, ovviamente, Aperol.

Aperol Limited Edition: l’etichetta diventa un pezzo unico

Nel tempo, Aperol ha mostrato una profonda attenzione all’estetica moderna che si riflette non solo nell’acceso colore arancione del drink, ma anche nella sua inconfondibile bottiglia. Per celebrare questo anno così importante, l’azienda ha deciso di lanciare una serie di etichette limited-edition, ciascuna della quali sarà un pezzo unico. Ciò è reso possibile da una speciale formula cromatica che ricrea un numero infinito di singole variazioni di un iconico disegno realizzato dall’artista italiano Lorenzo Mattotti (1990), che ritrae una giovane coppia che balla tenendo in mano una bottiglia di Aperol e due calici contenenti il celebre aperitivo.

Grazie Veneto: l’omaggio al territorio

Attraverso l’operazione Grazie Veneto, Aperol desidera ringraziare il proprio territorio di origine che ha contribuito alla diffusione globale del rito italiano per eccellenza, posizionando tre opere inedite d’arte urbana in punti strategici della città di Padova, proprio nel luogo in cui tutto è cominciato 100 anni fa. Le opere saranno svelate e fruibili dal 28 giugno.

Con l’obiettivo di raccontare come il rituale veneto abbia ormai oltrepassato i confini, tre artisti provenienti da Italia, Inghilterra e Stati Uniti si sono riuniti per rappresentare il ruolo cruciale del brand nel celebrare momenti di felicità e condivisione, attraverso l’interpretazione di un oggetto della vita quotidiana: un sofa. I sofa non rappresenteranno soltanto la storia e il patrimonio di Aperol ma metteranno in luce i valori fondamentali del brand di condivisione, all’insegna del motto “Happy Together”.

Kartell, celebre azienda di design fondata 70 anni fa e che oggi diffonde lo stile italiano nel mondo, ha scelto di unirsi ad Aperol in questo anno di festeggiamenti fornendo a ciascun artista l’iconico divano Bubble per esterni su cui lavorare. Le opere d’arte finite saranno posizionate in location esterne per favorire momenti di condivisione e gioia tra i cittadini.

Graphic Novel: il fascino di una storia di successo

Aperol ha collaborato con il noto fumettista Tito Faraci e con l’illustratore Sergio Gerasi per creare “Orange Chronicles”, un libro ad hoc con storie eccezionali che portano in vita scenari di momenti di condivisione e felicità a partire da quando il brand è nato, 100 anni fa. Per raccontare la storia di Aperol in chiave contemporanea, la graphic novel è composta da sette storie a fumetto ambientate in diversi decenni e in luoghi differenti del mondo, da Padova a New York, dove gli artisti hanno creato un mosaico di racconti, dalla commedia al suspense, con un tocco di romanticismo, e con il colore arancione a fare da filo conduttore. “Orange Chronicles”, pubblicata da Gribaudo, si potrà acquistare a partire da luglio in libreria, online su Amazon e sul sito web di Gribaudo a partire da 16,90 € in italiano e inglese.

Aperol è un brand che ambisce a unire persone diverse provenienti da tutto il mondo attraverso il suo linguaggio universale. In un anno così speciale, siamo felici di lavorare su un progetto globale di questa portata che coinvolgerà gli amanti di Aperol e nuovi consumatori non solo in Italia ma anche a livello internazionale. Vera icona italiana, Aperol sta diffondendo con successo la sua filosofia e il suo stile di vita oltre confine. Prevediamo una grande estate tinta di arancione!

Andrea Neri, managing director Italian Icons presso Campari Group

The Aperol Summer Tour: la festa arriva in spiaggia

Durante l’estate, Aperol organizzerà il The Aperol Summer Tour in tutta Italia e in alcuni paesi sulla costa europea, tra cui Grecia e Malta, dove il brand coinvolgerà i consumatori con un classico aperitivo sulla spiaggia portato dai colorati anfibi Aperol che sbarcheranno direttamente dal mare, dando vita a veri e propri bar. L’attività avrà inizio in Israele, a Tel Aviv, il prossimo maggio. Presso gli anfibi Aperol saranno anche allestiti postazioni per DJ set. Un modo per riunire e far festeggiare insieme migliaia di persone.

 

Condividi L'Articolo

L'Autore

Giornalista

Curioso prima di tutto, poi giornalista. E questa curiosità della vita non poteva che portarmi ad amare i viaggi e il cibo in ogni forma. Fotocamera e taccuino alla mano, amo imbattermi in storie nuove da raccontare.