Arriva a Bologna il “Giro d’Italia” benefico del bere, Cockt-AIL

Il Concorso ideato nel 2015 da Nicola Fabbri, Ad Fabbri 1905, raccoglie fondi per sostenere l’ Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 30/10/2019

Oggi, mercoledì 30 settembre 2019, a Bologna presso  FICO Eataly World si svolge la quinta tappa di Cockt-AIL, il “Giro d’Italia” benefico del bere.

Il Concorso ideato nel 2015 da Nicola Fabbri, amministratore delegato di Fabbri 1905, raccoglie fondi per AIL – Associazione Italiana contro Leucemie, Linfomi e Mieloma. (Nella foto in alto la tappa napoletana, che ha dato via al progetto Cockt-AIL 2019).

L’appuntamento al Fico di Bologna

Si inizia alle ore 15:00, alle ore 17:30 le Premiazioni. Ore 18:00 Aperitivo AIL.  Conduce Giuditta Arecco, speaker radiofonica di RDS  e l’amico Spiridione Ripaldi.

Dopo Bologna la finalissima si svolgerà a Roma.

L’edizione 2019 di Cockt-AIL

Cockt-AIL, nata da una intuizione di Nicola Fabbri,  è un contest sostenuto da AIBES Associazione Italiana Barmen e Sostenitori con le sue 20 sezioni e circa 3000 soci, vede sfidarsi a colpi di shaker barman e barladies da tutta Italia, in una gara di solidarietà: il traguardo del “Giro” è infatti raccogliere fondi per AIL Associazione Italiana contro le Leucemie-linfomi e mieloma ONLUS

Durante le tappe del tour i drink della Cockt-AIL e quelli preparati dai guest Bartenders sono battuti all’asta e il ricavato viene devoluto alle Sezioni AIL presenti.

L’edizione 2019 di Cockt-AIL ha una valenza speciale: cade infatti nel cinquantesimo anniversario della fondazione di AIL, che coincide con il settantesimo di Aibes. I cocktail ideati dai barman e dalle barladies protagoniste di Cockt-AIL hanno permesso di raccogliere 26 mila euro di fondi per la ricerca contro le leucemie, i linfomi e il mieloma.

Dall’edizione di esordio del 2016, sono cresciute costantemente le adesioni dei professionisti del mixology, le ricette proposte e il seguito degli appassionati.

Condividi L'Articolo

L'Autore