Asta mondiale: 900 grammi di tartufo a un imprenditore di Hong Kong per 100mila euro

Con la XXI edizione, l'evento totalizza il record assoluto della sua storia e porta la raccolta totale a 5.282.000 milioni di euro

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 08/11/2020

Un’edizione speciale, certamente straordinaria per le modalità di svolgimento a causa del Covid-19 e memorabile per il risultato raggiunto, nonostante tutto, con una raccolta che ha battuto tutti i record nei 21 anni dell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba. .

Sui  tavoli del ristorante «8 e 1/2 Bombana» di Hong Kong  il tartufo record di 900 grammi, battuto oggi, 8 novembre, per 100 mila euro e accaparrato da un  imprenditore locale.

Di seguito i lotti battuti oggi domenica 8 novembre 2020

Primo Lotto: Tartufo Bianco d’Alba di 240 grammi selezionato da Tartufi Morra.
Abbinamento: magnum Barolo DOCG Sarmasa 2016, doppio magnum Barbaresco DOCG Lodali2017, Panettone Albertengo 10kg.
Base Asta: 1.000 euro con rilanci da 100 euro.
Aggiudicato per 5300 euro.

Secondo Lotto: Tartufo Bianco d’Alba di 270 grammi selezionato da Robaldo Tartufi.
Abbinamento: doppio magnum Barolo DOCG riserva 2004 Aurelio Settimo, doppio Magnum Barbaresco DOCG Gaiun Martinenga 2011, Panettone Albertengo 10kg.
Base Asta: 1.000 euro con rilanci da 100 euro.
Aggiudicato per 6000 euro.

Terzo Lotto: due Tartufi Bianchi d’Alba per un totale di 900 grammi.
Abbinamento: magnum Barbaresco DOCG riseva 2004 Soripa, doppio Magnum Barbaresco DOCG Rapaja 1989, Magnum 5 litri Barolo DOCG Bussia, Magnum 5 litri Barolo DOCG Oddero 2009, Panettone Albertengo 20kg.
Base Asta: 10.000 euro con rilanci da 1.000 euro.
Aggiudicato per 100.000 euro da Hong Kong.

La notizia dei giorni scorsi

La solidarietà internazionale e la promozione delle eccellenze enogastronomiche della Regione Piemonte e del territorio di Langhe Monferrato Roero non si arrestano davanti al Covid.

Domenica 8 novembre 2020 la XXI edizione dell’Asta si svolgerà, come da tradizione, presso il Castello di Grinzane Cavour, sito specifico decretato dall’Unesco patrimonio dell’Umanità, nell’ambito del più ampio riconoscimento dei “Paesaggi Vitivinicoli di Langhe-Roero e Monferrato”.

Hong Kong (oltre a Singapore, Mosca e Dubai) sarà punto di riferimento dell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba con il sostegno dello chef tre stelle Michelin Umberto Bombana

Lo chef Umberto Bombana, l’unico tristellato italiano in Asia

Sarà proprio lo chef bergamasco Umberto Bombana, con il suo tristellato 8 ½ Bombana ad Hong Kong, uno dei quartier generali nel mondo (oltre a Singapore, Mosca e Dubai) dell’Asta Mondiale numero 21 in versione on line. Evento che, come da tradizione, è firmato, dall’Enoteca Regionale Piemontese Cavour, con il supporto della Regione Piemonte, dell’Enit – Agenzia Nazionale Italiana del Turismo, dell’Ente Turismo Langhe Monferrato Roero, dell’Ente Fiera Internazionale del Tartufo Bianco d’Alba e del Centro Nazionale Studi Tartufo, che verranno mandati all’incanto lotti straordinari di Tartufo Bianco d’Alba, in abbinamento ai grandi formati dei vini dei produttori aderenti al Consorzio di Tutela Barolo Barbaresco Alba Langhe e Dogliani.

I COLLEGAMENTI IN DIRETTA E LA CONTESA FINALE

A partire dalle ore 13.00, si apriranno i collegamenti streaming in diretta dalla sala conferenze del Castello di Grinzane Cavour, permettendo agli ospiti presenti nelle location selezionate in tutto il mondo di contendersi in contemporanea il Gran Lotto Finale di Tartufo Bianco d’Alba abbinato ai preziosi magnum di Barolo e di Barbaresco.

Ancora una volta il celeberrimo ristorante tristellato “8 1/2 Otto e Mezzo Bombana” sarà punto di riferimento nella metropoli orientale per gli appassionati del Tuber magnatum Pico e si rinnoverà il rapporto solidale e umanitario tra l’Asta e l’Istituto Mother’s Choice, associazione benefica che aiuta bambini senza famiglia, con lo scopo di dare speranza e nuove prospettive di vita, attraverso i fondi raccolti.

Per il secondo anno consecutivo prenderà parte all’evento la città-stato di Singapore, con un appuntamento esclusivo all’interno della prestigiosa National Gallery presso l’Art restaurant dello chef stellato Beppe De Vito, uno dei nomi più blasonati dell’enogastronomia d’eccellenza e proprietario di 5 ristoranti nella metropoli asiatica. Un’occasione speciale, che si onorerà della presenza dell’Ambasciatore d’Italia a Singapore Raffaele Langella, per raccogliere fondi a favore del World Food Future – Educate, discern, nourish, un programma mondiale di educazione alla nutrizione rivolto ai bambini dai 7 ai 12 anni provenienti da famiglie disagiate.

A Mosca, il Bosco Cafe presso i Magazzini Gum direttamente sulla Piazza Rossa sarà la location d’eccellenza per un pranzo dedicato a Sua Maestà il Tartufo Bianco d’Alba preparato dallo Chef Davide Corso. Un evento reso possibile grazie alla preziosa interazione tra la sede russa dell’Enit – Agenzia Nazionale Italiana del Turismo e l’Ambasciata d’Italia nella Federazione Russa; sarà presente all’evento benefico l’Ambasciatore Pasquale Terracciano. Il ricavato di quanto sarà raccolto durante l’avvenimento verrà devoluto al Dmitry Rogachev National Medical Research Center of Pediatric Hematology, Oncology and Immunology, centro di ricerca d’avanguardia specializzato nelle malattie ematologiche, oncologiche ed immunologiche dell’infanzia e nella diagnostica molecolare.

A Dubai, la magnifica vista del Burj Khalifa e dello skyline della downtown faranno da palcoscenico alla cena-evento, realizzata presso il rinomato ristorante Roberto’s, dove la creatività dello chef Francesco Guarracino affiancherà i profumi del Tartufo Bianco d’Alba alle eccellenze culinarie italiane. La presenza del Console Generale d’Italia a Dubai Giuseppe Finocchiaro e la collaborazione dell’Ambasciata d’Italia negli Emirati Arabi Uniti darà massima risonanza a un appuntamento propedeutico all’edizione 2021 dell’Expo Universale, che si terrà negli Emirati Arabi Uniti, valorizzando le produzioni enogastronomiche e l’offerta turistico-culturale piemontese. Negli ultimi due lotti dell’Asta ci saranno anche due maxi Panettoni «made in Piemonte» di 10 kg e 20 kg, firmati da Albertengo, storica azienda di Torre San Giorgio (Cn), che ogni anno produce un milione e mezzo di lievitati da ricorrenza.

LA DIRETTA IN STREAMING

La XXI edizione dell’Asta Mondiale del Tartufo Bianco d’Alba® potrà essere seguita in diretta streaming anche sulla pagina facebook del Castello di Grinzane Cavour.

https://www.facebook.com/CastelloGrinzaneCavour

I CONDUTTORI DELL’ASTA

Enzo Iacchetti nell’edizione dell’Asta 2018

Presentatore dell’Asta sarà il giornalista e scrittore Paolo Vizzari affiancato dallo storico “amico ­dell’Asta” Enzo Iacchetti, attore comico e memorabile presentatore di “Striscia la Notizia”, il tg satirico di Canale 5.

Intanto, il sito “winenews” informa che “la nobiltà del Tuber Magnatum Pico si fa “pop”, e stizza l’occhio alla “mixology d’autore”, con le prime ricette ufficiali di cocktail a base di tartufo studiate dai bartender coinvolti dal progetto della Fiera internazionale del Tartufo Bianco d’Alba, in collaborazione con la storica Giulio Cocchi (spumanti e Vermouth dal 1891)”.

L’obiettivo di questa iniziativa è quello di sposare i gusti dei vini aromatizzati, in particolare del Vermouth di Torino, con il sapore inconfondibile del Tuber Magnatum Pico attraverso ricette ufficialmente riconosciute dalla Fiera e dalla Cocchi, uno dei nomi storici del bere Piemonte. Il progetto unisce idealmente due città piemontesi: Alba, capitale internazionale del Tartufo Bianco, e Torino, capitale del Vermouth, passando per Asti e Barolo.

Condividi L'Articolo

L'Autore