fbpx

Birre trappiste belghe: arriva la nuova Chimay 150 (tappo verde)

di Oriana Davini

Ultima Modifica: 29/04/2021

Amanti delle birre trappiste, c’è una novità: si chiama Chimay 150 (tappo verde) ed è l’ultima nata del birrificio trappista belga, tuttora sotto il controllo della comunità monastica dell’Abbazia di Chimay.

Birra chiara e forte (10% vol) di colore oro pallido, la nuova referenza è fresca e fruttata, con un gusto leggermente affumicato e speziato caratteristico delle birre Chimay: al naso presenta aromi di menta, bergamotto, lime ed eucalipto, con note di rosmarino e chiodi di garofano, tocchi floreali e un pizzico di zenzero.

Due i luppoli utilizzati dal birrificio per la produzione di Chimay 150: Saaz e Hallertau Mittelfrüh, con l’aggiunta di una spezia segreta.

Leggi anche: 10 birre perfette per 10 serate casalinghe

Le birre Chimay

birra-trappista-chimay-150

Chimay 150 è la quinta referenza del birrificio belga: il nome è un omaggio alla storia della comunità monastica, che da 150 gestisce il birrificio. La prima Chimay 150, infatti, è stata lanciata in edizione limitata nel 2012, anno del 150esimo anniversario: richiesta dai consumatori, dal 1° giugno torna in assortimento permanente, con tappo ed etichetta verde.

La novità va ad affiancare le altre birre Chimay:

  • Chimay Dorée
  • Chimay tappo rosso (Rouge)
  • Chimay tappo bianco (Triple)
  • Chimay tappo blu (Grande Rèserve)

“Con questa grande novità – spiega Xavier Pirlot, direttore generale di Bières et Fromages de Chimay – avremo la possibilità di continuare quella che è la nostra missione, come birrifici otrappista e caseificio, ovvero contribuire allo sviluppo economico del nostro territorio e continuare a sostenere con sempre maggiore efficacia le opere di natura sociale, che sono uno dei requisiti fondamentali e irrinunciabili dei birrifici trappisti”.

L’Abbazia di Chimay

abbazia-chimay

La birra Chimay prende il nome dall’omonima Abbazia Chimay, in Belgio. In occasione del lancio della nuova birra, dall’Auberge de Poteaupré è stato allestito un percorso escursionistico nei colori della Chimay 150: si tratta di un anello di 10 km (come i 10 gradi della birra) nei boschi circostanti l’abbazia, al termine dei quali degustare ovviamente una birra fresca.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista

Giornalista specializzata in turismo e itinerari enogastronomici