Con Fabbri 1905 vince la creatività

L’azienda di Bologna lancia un contest che ha come protagonisti Amarena, Top e sciroppi al centro di una campagna di comunicazione trasversale a web e stampa

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 08/06/2019

Pronti?  Tutti i foodies e gli amanti della cucina sono chiamati a raccolta per la nuova edizione del contest che vede Fabbri 1905 collaborare con Giallo Zafferano, uno dei più gettonati fra i media del settore food and beverage.

Scopri il mondo Fabbri: crea la tua ricetta e vinci!”

Come già lo scorso anno, la call to action del concorso è un chiaro invito a scatenare la fantasia creando nuove ricette: Scopri il mondo Fabbri: crea la tua ricetta e vinci!” edizione 2019.

Tutti i foodies italiani avranno tempo fino al 30 giugno per iscriversi al concorso tramite l’apposito form su giallozafferano.it e inventare una nuova ricetta usando i prodotti Fabbri coinvolti nell’operazione: Amarena Fabbri, gli sciroppi Fabbri e le salse dolci Top Fabbri.

Una volta creata la ricetta, questa dovrà essere fotografata e caricata sul portale. Tutti i contributi appariranno nella gallery di un’area del sito dedicata.

Per ciascuna delle tre categorie di prodotto una giuria di qualità selezionerà, fra tutte le ricette pervenute e considerate in regola, la migliore:

· La “best recipe” con Amarena vincerà un frullatore trita ghiaccio Smeg anni 50.

· La migliore ricetta preparata con un Top si aggiudicherà invece una Planetaria da cucina KitchenAid Artisan.

· Infine, alla prima classificata per la categoria degli sciroppi andrà un Robot da cucina Kenwood kCook Multi Smart CCL456SI.

I premi però non finiscono qui: in palio ogni giorno in modalità instant win anche un buono acquisto dal valore di 40 € da spendere su shop.fabbri1905.com, assegnato in modo casuale da un software non manomettibile a tutti coloro che risponderanno alle domande di un test finalizzato a scoprire il proprio “tasso di dolcezza”.


Fabbri 1905: un nuovo piano cross-media per l’estate 2019

L’azienda di Bologna lancia una campagna di comunicazione trasversale a web e stampa (continua….)

Condividi L'Articolo

L'Autore