Corte Parma in campo per uno stile di vita sano, anche sul lavoro

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 12/07/2019

Due giornate alla scoperta di quanto l’alimentazione influisca a livello mentale sulle performance lavorative. È quanto ha avuto modo di apprendere un gruppo di dipendenti di Corte Parma Alimentare, azienda specializzata in affettamento e confezionamento di salumi, formaggi e prodotti alimentari pronti al consumo. Il team, guidato dall’amministratore delegato Egidio Amoretti, è stato infatti accolto alla Metabolic Academy for Manager, l’esclusiva accademia di nutrizione promossa e sviluppata dallo staff medico-nutrizionale dello Zebre Rugby Club per insegnare ai manager e ai loro collaboratori l’importanza dell’alimentazione nell’efficienza lavorativa.

Cibo, ma non solo

Oltre al timing e alla composizione dei pasti, si è discusso anche di altre tematiche centrali nella routine quotidiana di ognuno, come la qualità del sonno, la tipologia dell’attività fisica e i programmi di mental training personalizzati in base alle condizioni psico fisiche individuali: tematiche queste affrontate dal team coordinato dal dott Federico Cioni, Oltre alla parte di aula non poteva mancare un momento di gioco sul campo principale dello Stadio Lanfranchi. Insieme a Oliviero Fabiani, tallonatore delle Zebre e della Nazionale italiana impegnato nel ritiro in preparazione della Coppa del Mondo, il team Corte Parma è sceso in campo per una dimostrazione di rugby alla scoperta di principi, valori e gesti fondamentali del rugby: il passaggio dell’ovale all’indietro, l’importanza della comunicazione e della coordinazione nell’esecuzione di una perfetta touche e la scoperta dello spogliatoio, sancta sanctorum della squadra.

Al termine della seconda giornata i partecipanti hanno infine effettuato un test bioimpedenziometrico, che permette di misurare in pochi secondi e senza procedure invasive, la composizione corporea e lo stato di idratazione dell’organismo.

“L’obiettivo della Metabolic Academy for Manager di Zebre Rugby Club è insegnare a manager e professionisti una serie di modelli alimentari, di gestione dei recuperi e di mental training, finalizzati all’implementazione delle performance mentali e già sviluppati su atleti professionisti come i giocatori delle Zebre – dichiara il dottor Cioni – Perché è possibile migliorare le proprie performance mentali in modo naturale e rispettoso della fisiologia e delle esigenze di ognuno di noi, semplicemente allenando e nutrendo il nostro cervello proprio come faremmo con qualunque altro organo o apparato del nostro corpo. Esattamente come viene fatto con i nostri atleti, utilizziamo strategie di approccio in team che comprendono il supporto di psicologi, preparatori atletici ed esperti in medicina del sonno e in nutrizione, mettendo sempre al centro l’utente con le sue esigenze individuali”.

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista