fbpx

Decreto Green Pass: le nuove regole

Le nuove regole in vigore dal prossimo 6 agosto: Green Pass, ristoranti, e come ottenere la certificazione verde

di Alessandra Favaro

Ultima Modifica: 22/07/2021

Il Consiglio dei Ministri, su proposta del Presidente Mario Draghi e del Ministro della salute Roberto Speranza, ha deliberato di prorogare fino al 31 dicembre 2021 lo stato di emergenza nazionale e ha deciso le modalità di utilizzo del Green Pass e nuovi criteri per la “colorazione” delle Regioni.

Le nuove regole del Green Pass

Dal 6 agosto sarà possibile svolgere alcune attività solo se si è in possesso di:

Clai - la felicità è condividere
  • certificazioni verdi Covid-19 (Green Pass), comprovanti di aver fatto almeno la prima dose di vaccino (validità 9 mesi) o la
  • guarigione dall’infezione da Sars-CoV-2 (validità 6 mesi)
  • effettuazione di un test molecolare o antigenico rapido con risultato negativo al virus Sars-CoV-2 (con validità 48 ore)

Questa documentazione sarà richiesta dal prossimo agosto per:

  • Servizi per la ristorazione svolti da qualsiasi esercizio per consumo al tavolo al chiuso
  • Spettacoli aperti al pubblico, eventi e competizioni sportivi
  • Musei, altri istituti e luoghi della cultura e mostre;
  • Piscine, centri natatori, palestre, sport di squadra, centri benessere, anche all’interno di strutture ricettive, limitatamente alle attività al chiuso;
  • Sagre e fiere, convegni e congressi;
  • Centri termali, parchi tematici e di divertimento;
  • Centri culturali, centri sociali e ricreativi, limitatamente alle attività al chiuso e con esclusione dei centri educativi per l’infanzia, i centri estivi e le relative attività di ristorazione;
  • Attività di sale gioco, sale scommesse, sale bingo e casinò;
  • Concorsi pubblici.

Per il momento basta una dose di vaccino per avere il green pass.

Cambiano anche le modalità per dare i “colori” e i livelli di chiusura delle Regioni. I colori regionali vireranno verso il giallo nel caso del il 10% di terapie intensive occupate e il 15% dei posti letto.
Progressione agli altri colori col crescere delle percentuali.

Se si fossero tenuti i vecchi parametri almeno 4 regioni sarebbero in zona gialla. Lo strumento del Green Pass evita queste chiusure e per questo è necessario adottarlo

Sanzioni

I titolari o i gestori dei servizi e delle attività autorizzati previa esibizione del Green pass sono tenuti a verificare che l’accesso a questi servizi e attività avvenga nel rispetto delle prescrizioni.
In caso di violazione può essere elevata una sanzione pecuniaria da 400 a 1000 euro sia a carico dell’esercente sia dell’utente. Qualora la violazione fosse ripetuta per tre volte in tre giorni diversi, l’esercizio potrebbe essere chiuso da 1 a 10 giorni.

Fondo discoteche

È istituito un fondo per i ristori alle sale da ballo.

Tamponi a prezzo ridotto

Il Commissario straordinario per l’attuazione e il coordinamento delle misure di contenimento e contrasto dell’emergenza epidemiologica Covid-19 definisce d’intesa con il Ministro della salute un protocollo d’intesa con le farmacie e con le altre strutture sanitarie al fine di assicurare fino al 30 settembre 2021 la somministrazione di test antigenici rapidi a prezzi contenuti che tengano conto dei costi di acquisto.

Come ottenere il Green Pass

Fondamentale in questo momento è procedere con le vaccinazioni per arrivare a limitare al massimo la circolazione del virus e scaricare il proprio Green pass.

Che cos’è il Green Pass

È una certificazione digitale o stampabile (cartacea), che contiene un codice a barre bidimensionale (QR Code) e un sigillo elettronico qualificato. In Italia, viene emessa soltanto attraverso la piattaforma nazionale del Ministero della Salute.

La Certificazione attesta una delle seguenti condizioni:

  • aver fatto la vaccinazione anti COVID-19
    essere negativi al test molecolare o antigenico rapido nelle ultime 48 ore
    essere guariti dal COVID-19 negli ultimi sei mesi

Come si ottiene

Il Green Pass si può scaricare sull’app Io per chi l’aveva scaricata e anche sull’app Immuni. Basta inserire il codice ricevuto via mail o sms dal Ministero della Salute dopo la prima o la seconda dose della vaccinazione.

Il certificato verde è composto da un QR Code che si può salvare anche come immagine sul telefono da mostrare al bisogno o stampare. Il codice contiene le informazioni della persone che lo ha scaricato relative al virus: se è stata vaccinata, a che dose è…

Sul sito Dgc.Gov.it sono illustrati tutti i metodi per ottenere la Certificazione Verde Covid-19. Sul portale è possibile scaricare direttamente il Green Pass.

Per scaricare il Green Pass da web basta collegarsi al sito Dgc.gov.it e autenticarsi via Spid, Cie o con tessera sanitaria. Richiederanno alcuni dati della tessera sanitaria e il codice ricevuto via sms o mail dal Ministero e il documento sarà immediatamente scaricabile o come immagine o come pdf da stampare.

Ricordiamo che si può ottenere il Green Pass anche attraverso il sito del Fascicolo Sanitario Elettronico regionale; tramite l’app Immuni o l’app Io o con l’aiuto del proprio dottore: il medico e il farmacista, accedendo con le proprie credenziali al Sistema Tessera Sanitaria, potranno recuperare la Certificazione verde Covid-19 del paziente. Serviranno il codice fiscale e i dati della Tessera Sanitaria.

Leggi il comunicato ufficiale del Governo qui

Condividi L'Articolo

L'Autore

giornalista