Il Festival del Prosciutto di Parma si inaugura il 6 settembre

Sabato 7 e domenica 8 settembre showcooking in collaborazione con Parma Quality Restaurants

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 29/08/2019

Il programma del Festival del Prosciutto di Parma, che si inaugura venerdì 6 settembre a Langhirano alla presenza di uno chef, noto volto televisivo (presto vi sveleremo il suo nome), prevede, sempre a Langhirano, momenti di alta cucina, in collaborazione con Parma Quality Restaurants.

Sabato 7 e domenica 8 settembre, infatti, l’associazione, che riunisce 28 cuochi ed è espressione della migliore cucina di territorio, curerà quattro showcooking: l’idea è quella di suggerire a foodie e turisti in arrivo a Langhirano modi originali per valorizzare in cucina il Prosciutto di Parma Dop. Come spiega il Presidente di Parma Quality Restaurants Enrico Bergonzi: «Parma è un territorio fantastico, ricco di eccellenze alimentari uniche, espressione di un sapere fare gastronomico che ci deve rendere orgogliosi e che come cuochi abbiamo il dovere di conoscere, rispettare e valorizzare. E il Prosciutto di Parma Dop ne è uno dei più alti esempi. Per questo motivo, partecipare al Festival, oltre che un grande piacere, rappresenta per noi ristoratori un’occasione importante di confronto con il pubblico e di narrazione culinaria attraverso uno sguardo creativo e moderno».

I quattro showcooking curati dagli chef di “Parma Quality Restaurants”

Maria Amalia Anedda

Il primo appuntamento è per sabato 7 settembre, alle h 16:30, con chef Maria Amalia Anedda, Ristorante “Les Caves”, a Sala Baganza, che proporrà “Girella fritta con Prosciutto di Parma DOP, caprino e confettura di cipolle all’Aceto Balsamico, su vellutata di zucca”. Alle h 17:30 la cooking station allestita presso la Cittadella del Prosciutto di Parma vedrà esibirsi chef Mariano Chiarelli, Ristorante “I Du Matt”, a Parma: “Coniglio ripieno di Prosciutto di Parma DOP e foie gras, salsa di patate e crema di Parmigiano Reggiano DOP” sarà la sua ricetta.

Gli showcooking riprenderanno poi domenica 8 settembre, alle 16:00 e alle 17:00: la prima sessione sarà animata da chef Nico Tamani, Ristorante “Vecchia Fucina”, a Traversetolo, che firmerà il primo piatto “Spaghetto risottato all’acqua di pomodoro, mantecato al burro di Prosciutto di Parma DOP”, la seconda da chef Filippo Cavalli, Ristorante “Osteria dei Mascalzoni”, a Parma, che, in chiave fusion, proporrà il “Sushi di Prosciutto”.

Sia sabato 7 che domenica 8 settembre, in abbinamento alle ricette presentate dagli chef di Parma Quality Restaurants, il maestro gelatiere Stefano Guizzetti, di “Ciacco”, proporrà gelati gastronomici. Guizzetti è uno strenuo fautore del metodo artigianale, apprezzato in tutta Italia per la creazione di gusti di gelato inconsueti, ottenuti senza alcun tipo di additivo.

Ogni showcooking sarà seguito dall’assaggio dei piatti proposti dagli chef Parma Quality Restaurants e dei gelati gastronomici di “Ciacco” e da un wine pairing in collaborazione con il Consorzio di Tutela dei Vini Colli di Parma: a suggerire quali sono i migliori vini del territorio da abbinare al Prosciutto di Parma DOP sarà Maura Gigatti, sommelier del Ristorante “I Du Matt”, che a giugno è stata insignita da AIS Emilia del premio come Miglior Sommelier dell’Emilia.

Gli showcooking di Parma Quality Restaurants al Festival del Prosciutto di Parma sono a pagamento, per un numero massimo di 40 persone a sessione: il costo è di 10 euro a persona. Le prenotazioni devono essere formalizzate entro le 14:00 di venerdì 6 settembre, scrivendo una mail a: [email protected]. La mail deve riportare nome e cognome della persona interessata e un contatto telefonico. L’utente riceverà una mail di conferma e con questa, il giorno dello showcooking per cui si è prenotato, dovrà recarsi a Langhirano, presso lo stand “Lo Spaccio di Parma”, situato nella Cittadella del Prosciutto di Parma. Qui, entro un’ora dall’inizio dello showcooking, dovrà pagare la quota di 10 euro.

Fino a esaurimento posti, sarà inoltre possibile prenotarsi direttamente a Langhirano, nei giorni del Festival, sempre presso lo stand “Lo Spaccio di Parma”.

Per info: Ufficio IAT di Torrechiara, tel. 0521.355009

Il Festival della Dop simbolo dell’eccellenza made in Italy

Festival del Prosciutto di Parma: a Langhirano dal 6 all’8 settembre

Condividi L'Articolo

L'Autore