Il Grand Tour delle Marche 2020 parte da Civitanova Marche con GustaPorto

La prima tappa parlerà di mare in tutti i suoi diversi aspetti: pesca, gastronomia, turismo, tradizione, cultura e sostenibilità

di Donato Troiano

Ultima Modifica: 22/05/2020

Voglia di ricominciare, con la consapevolezza di una ripresa complessa ma anche di un’opportunità importante per ripartire in sicurezza

La prima tappa de “Il Grand Tour delle Marche” si terrà a Civitanova Marche con la manifestazione di mare, GustaPorto.

GUSTAPORTO, SI RICOMINCIA DA QUI

Si parte il 6 e 7 giugno con una manifestazione, (e Informacibo non potrà mancare!), che parla di mare in tutte le sue declinazioni: pesca, gastronomia, turismo, tradizione, cultura e sostenibilità.

Novità assoluta, concepita appositamente per questo particolare periodo di limitazioni, la possibilità di esplorare l’ampia area portuale in tutta sicurezza, seguendo un percorso nei luoghi iconici, tra moletti, cantieri e pescherecci, accompagnati da performance di “port-art” con la grande lirica, l’architettura luminosa, il dialetto e la danza.

Il programma prevede una notevole serie di eventi: una mini crociera alle “vigne del mare”, cioè agli allevamenti delle succulente cozze e delle pregiate e pressoché sconosciute ostriche adriatiche; tour guidati al “porto più colorato d’Italia”, dipinto negli anni da geniali artisti; spettacoli di musica live nei numerosi pontili che qui chiamano “i moletti”; recitazioni dal vivo sulle banchine dei personaggi caratteristici del porto di Civitanova; momenti di confronto tra esperti sulle problematiche della pesca e sulla sostenibilità dell’ambiente marino.

Il tutto, naturalmente, immesso in rete in modo da permettere ad una vasta platea di poter godere di questo vero e proprio “festival dell’Adriatico”.

Ma le sorprese non finiscono qui!

Infatti adesso viene la parte più gustosa del programma. Nei locali della città sarà possibile degustare appositi menu, con al centro “Li furbi co’ l’abbiti”, un piatto unico che si può assaggiare solo a Civitanova Marche, nel quale l’Adriatico incontra la campagna marchigiana in un tripudio di antichi sapori. Inoltre, uno speciale veicolo attrezzato denominato “Venere nera”, sistemato all’interno dell’area portuale, proporrà aperitivi e specialità marinare.

Entrano in scena anche entusiasmanti avvenimenti da seguire in diretta da casa, come l’“asta del pesce fresco”, tutta giocabile dal proprio PC o smartphone proprio come in un videogame, e ricette tipiche eseguite e raccontate dai cuochi dei ristoranti civitanovesi. Con una piacevole appendice: accattivanti cassette di pescato, da un lato, e stuzzicanti piatti marinari pronti, dall’altro, saranno consegnati a domicilio con l’ormai collaudato sistema del food delivery.

Per l’occasione, inoltre, sono stati organizzati esclusivi pacchetti turistici.

L’Italia s’è… ridesta! la prima tappa di GustaPorto

Inizia il Grand Tour delle Marche  il 6 e 7 giugno,  a Civitanova Marche

L’Italia s’è… ridesta e l’Italia dei piccoli incanti è pronta!

Condividi L'Articolo

L'Autore