A Villa Castelbarco va in scena l’Alta Qualità

“Alta Qualità, un’esposizione inedita delle eccellenze enogastronomiche italiane”

11/05/2014

A Villa Castelbarco va in scena l’Alta Qualità
Nella sala congressi di Eataly Smeraldo a Milano, è stata presentata alla stampa la prima edizione di Alta Qualità, rassegna sulle eccellenze enogastronomiche italiane in arrivo dal 30 maggio al 2 giugno 2014, nel suggestivo scenario di Villa Castelbarco, a Vaprio d’Adda, per la quale gli organizzatori prevedono un afflusso di 20 mila visitatori. Saranno 80 gli espositori di  questo straordinario evento promosso dall’Associazione Culturale Signum di Bergamo, che intende porre l’accento sull’alimentazione sana e sostenibile, tematica che sarà al centro di Expo 2015. In un’area verde di 10 mila metri quadrati, la manifestazione intende dare visibilità ai piccoli e medi produttori provenienti in gran parte dalle regioni del Nord Italia.
Alta Qualità mette al centro la tutela del Made in Italy e le buone pratiche: il rispetto delle tradizioni, l’attenzione agli sprechi e alla tutela del territorio. Operatori e pubblico potranno assaporare i prodotti degli espositori, partecipare alle degustazioni e ai laboratori del gusto, assistere agli show cooking realizzati da chef d’eccellenza. Fiore all’occhiello dell’evento sarà la partecipazione di illustri esponenti del settore: venerdì 30 maggio il convegno di apertura "Nutrire il pianeta" riservato alle scuole, che vedrà come protagonisti la presidente del comitato scientifico di Expo 2015 Prof.ssa Sorlini, il presidente di Cesvi, Giangi Milesi. Il 31 maggio, dopo l'apertura al pubblico che avrà come madrina la giornalista Cristina Parodi e cui è stato invitato il Ministro Maurizio Martina, sarà la volta di A. Farinetti che presenterà il progetto "Vino Libero" e di quello che è ritenuto il più importante archeologo vivente, il Prof. Klaus Smidth scopritore di Gobekli Tepe che presenterà le sue ultime scoperte. Domenica 1 giugno ospiti saranno il dott. Enzo Nastati, inventore del metodo omeodinamico in agricoltura e l'enologo Francesco Serafini. Gran finale lunedì 2 giugno quando sarà presente, grazie alla Fondazione Love Difference, il Maestro Michelangelo Pistoletto che dialogherà con il fondatore di Slow Food Carlo Petrini e con il filosofo Prof. Luciano Valle. Moderatore dell’incontro sarà il Prof. Davide Rampello, direttore del Padiglione Zero di Expo Milano 2015. A seguire un aperitivo di beneficenza a sostegno del progetto 10.000 orti in Africa di Slow Food e l’assegnazione del “Premio Alta Qualità 2014” destinato all’espositore che verrà selezionato dalla commissione di AQ. Il trofeo è stato realizzato della scuola d’Arte Fantoni di Bergamo e per concludere il taglio della torta offerta della premiata Pasticceria Giovanni Pina.
Alta Qualità è anche uno spazio di crescita culturale e solidarietà: 1 euro del biglietto intero sarà devoluto per i progetti di sviluppo del Cesvi ed inoltre la manifestazione sarà socio sostenitore dell’Università di Scienze Gastronomiche di Pollenzo di Slow Food Italia e delle condotte locali di Slow Food che collaborano alla manifestazione.
Dall’apertura di venerdì dalle ore 10.00 alle 22.00 e di sabato dalle 9.00 alle 11.00 la manifestazione sarà dedicata al B2B, per favorire il rapporto diretto tra espositori e buyer. Dalle 11.00 di sabato a lunedì 2 giugno alle 18.00 invece, sarà aperta al pubblico: oltre passeggiare tra gli stand allestiti nel grande giardino all’italiana e nelle meravigliose stanze di Villa Castelbarco, i visitatori potranno partecipare a Laboratori del Gusto (su prenotazione), seminari, convegni, presentazioni di libri e riviste del settore. Grande considerazione verrà data alla cultura e alla lettura, con l’allestimento di un caffè letterario e una libreria tematica in collaborazione con Caffè del Caravaggio, Pasticceria Giovanni Pina, Oltre Edizioni, Credito Bergamasco, Fondazione Credito Bergamasco per la grande mostra dedicata a Palma Il Vecchio in programma nel 2015.
Uno spazio ecologico fantastico e unico in Europa sarà dedicato ai più piccoli. “Nel parco di Villa Castelbarco sarà allestito un originale Villaggio in yurta. Si tratta di un prato di “yurte” , piccole abitazioni eco-compatibili di origine mongola, dove i bambini potranno giocare e divertirsi con tante attività creative, insieme a un team altamente qualificato di educatori. Nel villaggio non poteva mancare una vera e propria “casa delle storie”: la libreria di Spazio Terzo Mondo. Filo conduttore di laboratori e seminari sarà proprio il libro: storie, narrazioni, sogni e segni, immagini capaci di traghettarci altrove, rompendo gli spazi del reale, per dare sfogo alla fantasia e nutrire la curiosità.
Per gli adulti, tanti invece i convegni, che toccheranno i temi più svariati, come ad esempio: il contratto di rete nazionale e internazionale a cura di Confartigianato Monza e Milano, Adapt, Associazione ISSEI; il rapporto tra agricoltura e cibo, la sostenibilità ambientale, archeologia e agricoltura, le nuove tecnologie applicate al campo eno-gastronomico, l’alimentazione vegana e per i celiaci. Ampio spazio viene riservato alla ristorazione di Alta Qualità, con la possibilità di degustare ottime proposte gastronomiche passeggiando per gli stand di street food, oltre agli assaggi dagli espositori, durante gli show coking, laboratori del gusto e dal servizio ristorazione interno che utilizzerà le materie prime degli espositori.
La manifestazione vanta il patrocinio di Expo 2015 - Nutrire il Pianeta, del Comune di Vaprio d’Adda, di Confartigianato Milano-Monza e Brianza e dell’Associazione Culturale di Leonardo di Vaprio, con la collaborazione del Cesvi, Adapt, Fondazione Love Difference, Credito Bergamasco, Campari, Ostificio Prealpino, Imetec, Vino Libero, Vipot, Scame Parre, Ecorace, Centro di Etica Ambientale Lombardia, UBI, ACMI, Novamont, ONAV, delle 4 condotte Slow Food di Monza, Bassa Bergamasca, Gorgonzola e Bergamo, Zalando, Coop Lombardia, Caffé del Caravaggio, Com.pr.ital, Acqua Bracca, Minitalia-Leolandia e Edizioni Oltre.

Bracca e Alta Qualità cresce il mercato delle eccellenze
 
Il gruppo Bracca sceglie l’eccellenza e lo fa in grande stile. È pronta a sbarcare sul mercato una retroetichetta dedicata a un’iniziativa unica nel suo genere: Alta Qualità, la rassegna più attesa da palati ghiotti, operatori ed esperti del settore enogastronomico italiano. La manifestazione, nata dall’impegno dell’Associazione Culturale Signum di Bergamo, dal 30 maggio al 2 giugno, aprirà le porte a oltre dodici mila visitatori nella prestigiosa location di villa Castelbarco.
Con le sue acque minerali e oligominerali di montagna, purissime alla sorgente, il marchio Bracca è fin dal 1907 una sicura garanzia di salute e benessere, un patrimonio naturale che l’azienda si impegna da sempre a difendere e valorizzare impianti tecnologicamente all’avanguardia e costantemente aggiornati permettono di mantenere inalterate le eccellenti caratteristiche qualitative delle piccole acque.
Acqua Bracca, il gruppo bergamasco leader nella produzione di acque minerali, rende così omaggio a uno dei simboli del nostro Paese: l’enogastronomia, qui rappresentata in un gigantesco mercato fatto di 10.000mq di primizie e prodotti speciali.
“Da sempre crediamo nella forza tutta italiana di riuscire a produrre eccellenze – ha commentato Luca Bordogna, Amministratore Delegato del Gruppo Bracca - ragione per cui abbiamo deciso di sostenere Alta Qualità, emblema di lavoro, passione e creatività. Accompagnare con le nostre acque i visitatori in percorsi del gusto unici ed originali, ci è sembrato il modo migliore per dimostrare il nostro attaccamento al territorio e al Paese”.

Galleria immagini

A Villa Castelbarco va in scena l’Alta Qualità
A Villa Castelbarco va in scena l’Alta Qualità
Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner