Il Premio "Cantina 2014" della Guida Vini d'Italia 2014 del Gambero Rosso alla ColleMassari

Amarone Calcarole di Guerrieri Rizzardi è «Vino rosso dell'anno»

17/09/2013

Il Premio "Cantina 2014" della Guida Vini d'Italia 2014 del Gambero Rosso alla ColleMassari

GUIDA VINI D'ITALIA 2014. Alla ColleMassari è stato conferito il premio "Cantina dell' 2014", il più importante riconoscimento della Guida Vini d'Italia 2014 del Gambero Rosso.

L'autorevole guida premia così per la prima volta "il territorio della Montecucco DOC in Toscana, insieme alle zone di Bolgheri e Montalcino con le presenze di Grattamacco e Poggio di Sotto, e sottolinea il costante impegno in vigna e in cantina con un’attenzione particolare all’agricoltura biologica".

Lo sottolineano i produttori toscani, Claudio Tipa insieme alla sorella Maria Iris Tipa Bertarelli.

E ci tengono a sottolineare che il premio Cantina dell’Anno 2014 va ad aggiungersi all’assegnazione a ColleMassari dei prestigiosi Tre Bicchieri 2014 Gambero Rosso per i vini Cru di ciascuna delle aziende della famiglia Tipa – Bertarelli: ColleMassari Lombrone – Montecucco Sangiovese Riserva 2009, Grattamacco – Bolgheri Superiore 2010 e Poggio di Sotto – Brunello di Montalcino Riserva 2007.
                                   

Claudio Tipa non nasconde la sua soddisfazione per questo importante riconoscimento che corona anni di impegno nei vigneti e cantina e sottolinea come: "questo riconoscimento appartiene a tutte le persone che hanno creduto nel progetto della nostra famiglia ed in primis lo staff con gli enologi ed agronomi che ci hanno accompagnato in quest’avventura".

***

Amarone Calcarole di Guerrieri Rizzardi è «Vino rosso dell'anno»

 Guida Vini d'Italia 2014. Selezionato dalla giuria speciale dello staff del Gambero Rosso

La guida «Vini d'Italia 2014» ha premiato l'Amarone Classico Calcarole 2009 di Guerrieri Rizzardi non solo con i Tre Bicchieri, ma con il riconoscimento di «Vino rosso dell'anno». I «premi speciali» sono individuati dai curatori Marco Sabellico, Eleonora Guerini e Gianni Fabrizio. La scelta viene fatta al termine delle sessioni di assaggio degli oltre 20.000 vini esaminati per scegliere quello che li ha colpiti di più. Uno per categoria: rosso, bianco, bollicine e dolce.

Oltre al Calcarole Amarone 2009 dell'azienda guidata da Giuseppe Rizzardi, il riconoscimento è andato a: Alto Adige Pinot Bianco Sirmian 2012 della cantina Nals Margreid come «bianco dell'anno»; Alta Langa Metodo Classico Zero 2007 di Enrico Serafino come «bollicina dell'anno» e infine Orvieto Classico Superiore Muffa Nobile Calcaia 2010 di Barberani come «vino dolce dell'anno». Nelle precedenti edizioni il premio «Vino rosso dell'anno» è andato a: Bolgheri Sassicaia 2009 Tenuta di San Guido, Brunello di Montalcino riserva 2004 di Biondi Santi e Gattinara Osso San Grato 2005 Antoniolo.

Sia l'Amarone Calcarole 2008 che l'Amarone Villa Rizzardi 2008 non solo sono stati selezionati per partecipare al Merano Wein Festival 2013, ma hanno anche ricevuto, in seguito alla degustazione e valutazione fatta dalla Commissione d'Assaggio permanente del Festival, il riconoscimento del Merano Wine & Culinaria Award 2013, con il punteggio massimo di 90 punti. Si tratta di un'attestazione di un bollino di qualità oro.
I vini saranno presentati nella sezione «Italian Top Selected» al Festival che si terrà dal 9 all'11 novembre 2013. Inoltre, lunedì 11 novembre, nell'ambito dell'iniziativa che invita i produttori a proporre annate con almeno dieci anni di invecchiamento, sarà in degustazione l'Amarone Villa Rizzardi 2003.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner