La Prima alla Scala di Milano torna in diretta su RaiUno – Tutti gli Sponsor

01/12/2016

La Prima alla Scala di Milano torna in diretta su RaiUno – Tutti gli Sponsor

Milano 1 novembre 2016. Dopo 40 anni la prima alla Scala di Milano torna in diretta su RaiUno. Il prossimo mercoledì 7 dicembre infatti, a quarant'anni esatti dall’“Otello” di Verdi diretto da Carlos Kleiber per la regia di Franco Zeffirelli - che nel 1976 portò per la prima volta la Prima della Scala in tv - sarà trasmessa in diretta da RaiUno a partire dalle 17.45.

La serata della Prima è stata presentata ieri al Ridotto dei Palchi “Arturo Toscanini” dal sovrintendente della Scala Alexander Pereira e dal direttore generale della Rai Antonio Campo Dall'Orto, insieme ai maggiori sponsor: l’Amministratore Delegato di EDISON Marc Benayoun, l’Amministratore Delegato di ROLEX Italia Gianpaolo Marini, il Presidente e Amministratore Delegato di BMW Italia Sergio Solero, il Presidente e Amministratore Delegato di JT International Italia PierCarlo Alessiani, hanno presentato la serata inaugurale del 7 dicembre.


Impegno imponente della Rai con la diretta su Rai1
Un impegno imponente, quello della Rai, frutto di un progetto condiviso da Pereira e da Campo Dall'Orto: "Ci siamo incontrati poco meno di un anno fa - spiega il dg Rai - e ci siamo trovati subito d'accordo sull'idea di puntare sull'innovazione per rendere un maggior valore a tutti coloro che vivono in questo Paese, estendendo anche il messaggio al maggior numero di persone possibile". Una delle strade per ottenere questo risultato era quella di "portare la lirica della Scala, il maggior evento culturale mondiale italiano, sulla rete ammiraglia della Rai, con un grande evento in diretta".

E' stato "un progetto emozionante - aggiunge Campo Dall'Orto - oltre che una ulteriore prova che il compito del servizio pubblico è di essere il più divulgativi possibile". Anche se questo comporta dei rischi, in termini di ascolti: "E' chiaro - ammette il dg - i rischi esistono, ma il nostro obiettivo è di raggiungere e incrociare i diversi tipi di pubblico, tra chi è avvezzo alla Scala e gli altri, che non sanno ancora che la lirica potrebbe essere una passione".

Oltre a trasmettere l'opera, la Rai racconterà anche ciò che accade attorno allo spettacolo con Milly Carluccie i giornalisti Antonio Di Bella e Serena Scorzoni che condurranno la diretta televisiva incontrando, prima dell'inizio e durante l'intervallo, i protagonisti e gli ospiti presenti, tra i quali il critico musicale Sandro Cappelletto e Cristina Parodi.

La Prima alla Scala di Milano torna in diretta su RaiUno – Tutti gli Sponsor

Il sovrintendente, Alexander Pereira. «Il contributo degli sponsor è fondamentale»

La Prima del 7 dicembre alla Scala non è soltanto un appuntamento attesissimo da migliaia di melomani in tutto il mondo: è anche, per il teatro lirico milanese, l’appuntamento più importante per ritrovare alcuni dei suoi storici partner privati, che contribuiscono con il loro sostegno economico a dare vita a quella «terza gamba» del Piermarini a cui spesso si riferisce il sovrintendente, Alexander Pereira. "Il contributo degli sponsor è fondamentale", ha ricordato ancora ieri durante la presentazione della Madama Butterfly di Puccini che mercoledì prossimo inaugurerà la nuova stagione lirica, diretta dal maestro Riccardo Chailly. Proprio mentre arrivava la notizia dell’assoluzione di quattro ex sindaci di Milano imputati di omicidio colposo per i lavoratori della Scala morti a causa della presenza di amianto al Piermarini.

"Riceviamo dagli sponsor un terzo delle risorse del nostro bilancio annuale (121 milioni nel 2016 e una quota analoga preventivata per il 2017, ndr): la quota di finanziamenti privati più alta al mondo per un teatro d’opera dopo il Metropolitan di New York", ha detto ieri Pereira.

Questo rapporto di forze ben si riflette nella Prima, una vetrina e una cassa di risonanza che serve alla Scala ad assicurare il sostegno anche a numerose attività durante tutta la stagione.

Anche quest’anno si conferma il contributo di Edison come partner principale, accanto a quello di Rolex Italia, Bmw Italia e Japan Tobacco International come partner ufficiali.
A questi, si aggiunge la Fondazione Banca del Monte di Lombardia, fondatore permanente del teatro con un posto anche nel consiglio di amministrazione, che tra le altre iniziative sostiene il Progetto “Under 30”.
Inoltre, la serata vede Bellavista, Ferrarelle e Kimbo fornitori ufficiali insieme a Samsung per la proiezione in Galleria Vittorio Emanuele.

Riso Gallo sponsor per la cena di gala

Il 7 dicembre, alla tradizionale cena di gala della Scala di Milano, la massima espressione dell’arte musicale incontra la cultura gastronomica e la tradizione culinaria per cui Milano e l’Italia sono famose in tutto il mondo.

Quest'anno a soddisfare i palati fini del Teatro lirico più famoso al mondo sarà il Risotto Gran Riserva Gallo. 

Lo chef del Caffè Scala, Maurizio Riva, per l'occasione interpreterà il top di gamma di Riso Gallo con la ricetta: RISOTTO GRAN RISERVA GALLO AL LUCIOPERCA, CON CAVOLO NERO E MIRTILLI. (QUI la ricetta della serata).

"Siamo molto felici della collaborazione con il Teatro alla Scala, nata per dare un contributo al Teatro d'Opera più noto al Mondo, fiore all'occhiello del nostro Paese, e quale migliore occasione per omaggiare Milano, patria del risotto", commenta Mario Preve, Presidente della riso Gallo.

“Un fil di fumetto – Il mito e le opere di Giacomo Puccini” al Museo del Fumetto di Milano

La Madama Butterfly del 7 dicembre sarà l’occasione per una Prima alla Scala diffusa che toccherà anche il Museo del Fumetto di Milano, spazio espositivo in cui verrà allestita una mostra ad ingresso gratuito dedicata a Giacomo Puccini dal titolo “Un fil di fumetto – Il mito e le opere di Giacomo Puccini”. Con il prestigioso patrocinio della Fondazione Festival Pucciniano di Torre del Lago e la collaborazione di Pixartprinting, l’esposizione aprirà il 3 dicembre e sarà visitabile sino all’8 gennaio 2016. Il percorso espositivo si snoda tra tavole originali e accurate riproduzioni e propone le più belle pagine dei fumetti ispirati alle opere di Giacomo Puccini e alla narrazione della sua vita.

La mostra parte in grande stile con una magnifica tavola originale realizzata appositamente per la mostra da Milo Manara e ispirata ai figurini scaligeri per “Madama Butterfly” per poi continuare con pagine tratte da divertenti parodie a fumetti e storie pubblicate in tutto il mondo. Tra le tavole a fumetti più divertenti si trovano quelle disneyane, tra cui quella di Paperino e la Piccola Butterfly; non mancheranno però nemmeno le tavole originali di Lele Vianello pubblicate nel volume Madame Butterfly” (Edizione Segni d’Autore) con sceneggiatura di Franco Ressa in cui l’opera di Puccini viene raccontata in ogni dettaglio introducendo il visitatore alla trama dell’opera e ai personaggi.

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner