Presentato a Milano "Puglia Top Wine Travel destination sweepstakes"

Concorso ideato da Wine Enthusiast in collaborazione con il Consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia

19/02/2013

Presentato a Milano "Puglia Top Wine Travel destination sweepstakes"
Milano 15 febbraio 2013. Presentato oggi presso lo stand della Regione Puglia, in occasione della 33^ edizione della “Borsa Internazionale del Turismo” di Milano, “Puglia Top Wine Travel destination sweepstakes” il concorso ideato da Wine Enthusiast in collaborazione con il consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia, che mette in palio un viaggio per due persone alla scoperta dei dei sapori, dei profumi e dei paesaggi pugliesi.

L'iniziativa, rivolta ai 400 mila lettori di Wine Enthusiast, è organizzata nell'ambito del progetto “Top Wine Destination” promosso dalla Regione Puglia (Assessorato alle Risorse Agroalimentarii) e fortemente voluto dall'assessore Dario Stefàno per valorizzare l'importante riconoscimento ottenuto dalla rivista internazionale.

L'autorevole testata infatti, ha inserito la Puglia tra le dieci migliori destinazioni enoturistiche del 2013, suggerendola come unica tappa italiana ai wine lover di tutto il mondo.

Le altre “wine land” individuate dalla rivista sono: Monterey-California USA, Rioja-Spagna, Willamette Valley-Oregon USA, Long Island NY USA, Douro-Portogallo, Hunter Valley-Australia, Danube-Austria, Stellenbosch–Sud Africa, Val de Vinhedos-Brasil.

“L'idea di investire sulle nostre produzioni autoctone e sulla nostra identità inizia a premiarci -  dichiara Dario Stefàno, Assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia - rendendo la regione più competitiva e trasformando i nostri prodotti nei veri ambasciatori della Puglia nel mondo. Essere inseriti tra le dieci destinazioni enoturistiche mondiali ci consente di raggiungere un primo traguardo da vivere però nella dimensione di un solco su cui continuare ad implementare una strategia: generare, attraverso i prodotti enogastronomici, una nuova vicenda di sviluppo agricolo da consegnare all'impegno delle nuove generazioni, facendo si che, parallelamente, il wine&food pugliese diventi l'elemento in più dell'offerta turistica regionale, capace di dare valore aggiunto. I nuovi flussi generati dall'enoturismo vivono una dimensione straordinaria perché hanno incrociato la determinazione dei nostri investimenti su una filiera regionale di qualità che genera produzioni di grande spessore qualitativo e di gusto autentico. Nel mare in tempesta di una crisi mondiale, abbiamo avuto il coraggio di cambiare rotta, orientando la direzione sui "derivati della terra" e non su quelli della finanza”.

Presenti ospiti di prestigio quali Monica Larner, responsabile per l'Italia della rivista Wine Enthusiast, Magda Antonioli Corigliano, docente del Master in Turismo dell'Università Bocconi di Milano, Dario Stefàno, assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia, Vittoria Cisonno, direttore del consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia.

Per illustrare i dettagli del concorso e le curiosità ad esso collegato è intervenuto Daniele Cirsone, responsabile marketing del consorzio Movimento Turismo del Vino Puglia. 


Vittoria Cisonno, Daniele Cirsone, Magda Antonioli Corigliano, Dario Stefàno e Monica Larner


Nel cuore della fitta rete di attività di comunicazione che fa perno sul prestigioso riconoscimento conferito da Wine Enthusiast si colloca il concorso “Puglia top wine travel destination”, ideato per coinvolgere direttamente l'audience della rivista statunitense composto da circa 200 mila lettori della versione cartacea e altrettanti visitatori unici mensili di quella digitale.  Il premio è un viaggio per due persone in Puglia nei luoghi raccontati da Monica Larner nel suo articolo, il fine è quello di far conoscere a quanti più individui, facenti parte del target selezionato, l'attrattività enoturistica della Puglia. La metodologia applicata è di tipo social: un sito web predisposto per accogliere i partecipanti che dovranno rispondere a cinque domande riguardanti i territori del vino di Puglia, le cui risposte verranno fornite sotto forma di percorsi didattici. Il mix di comunicazione fra web, cartaceo e social garantirà la copertura mediatica a supporto nell'auspicio che, oltre ai due vincitori che romperanno la barriera del sogno per toccare con mano la realtà pugliese, saranno migliaia coloro che al termine avranno una maggiore consapevolezza (nel concetto di awareness americano) delle bellezze pugliesi”.

Per partecipare al concorso sarà sufficiente visitare la sezione dedicata all'iniziativa all'interno del sito mtvpuglia.it//wannawin e rispondere a poche semplici domande; si potrà cosi accedere all'estrazione del premio finale: un meraviglioso viaggio per due persone tra masserie e cantine, nei luoghi più suggestivi del territorio pugliese raccontati da Monica Larner nel suo articolo pubblicato da Wine Enthusiast.

L'inizio del concorso è previsto per il primo aprile e i vincitori saranno annunciati il 26 maggio dal consorzio Movimento Turismo del vino Puglia durante l'evento “Cantine Aperte”. I fortunati raggiungeranno la Puglia l'otto settembre e saranno accolti dai produttori durante l'evento “Benvenuta Vendemmia” per iniziare un tour tra cantine, masserie fortificate e resort d'eccellenza.

Parallelamente al concorso, mirato a intercettare la domanda enoturistica americana, prosegue l'indagine statistica condotta su un campione di 200 cantine, ideata dalla professoressa Magda Antonioli dell'Università Bocconi in collaborazione con il Movimento Turismo del Vino Puglia, mirata a sondare le reali capacità dell'offerta pugliese in termini di turismo legato alle cantine.

L'indagine si propone quindi di fornire un ritratto attendibile della Puglia turistica, descrivendo lo stato dell'arte e indagando le potenzialità inespresse di questa regione.

I risultati saranno presentati in occasione della fiera Vinitaly, importante vetrina per i vini della regione Puglia, che si svolgerà a Verona dal 7 al 10 Aprile.


***

La Puglia delle mille emozioni offre esperienze di viaggio veramente uniche:

Discovering Puglia”, ”Puglia Open Days” e “Live Your Puglia Experience”

 

E per vivere e condividere emozioni, scoprire colori, profumi e sapori ci sono 'Discovering Puglia' e 'Puglia Open Days' e “Live Your Puglia Experience”, un ventaglio di proposte per i turisti alla scoperta tutto l'anno di una Terra a volte inedita, sempre autentica e accogliente.

DISCOVERING PUGLIA - E' un modo di viaggiare in Puglia, un programma di attivita' gratuite per i mesi non estivi, per i week end, i ponti, le festivita', che rappresenta anche un'opportunità per gli operatori turistici pugliesi da offrire gratuitamente ai propri clienti. Sono infatti oltre 600 le possibilita' per i turisti di vivere esperienze in Puglia, di quelle che poi si raccontano. Il programma (reperibile su www.viaggiareinpuglia.it) e' suddiviso in quattro aree: arte e cultura (itinerari insoliti e curiosi), natura e sport (avventura e divertimento), riti e tradizioni (fede e folklore per rivivere il passato) e campagna e sapori (masserie e cantine).

OPEN DAYS – Long week end estivi tra giugno e settembre 2013 con i giovedi' dedicati all'enogastronomia fra cantine e masserie, i venerdi' targati natura nei parchi e nelle aree protette e i sabato dedicati alla visita di oltre 150 beni culturali. La formula e' la stessa dell'edizione 2012, che ha registrato oltre centomila visitatori in tre mesi.

Discovering Puglia' e 'Puglia OpenDays' coinvolgono in un grande sforzo organizzativo, oltre che gli Assessorati al Turismo, alle Risorse Agroalimentari e alla Qualità del Territorio della Regione Puglia, il Ministero dei Beni e delle Attività Culturali, l’Anci, la Conferenza Episcopale Pugliese, i Parchi nazionali e regionali, l’Unpli Pro Loco, il Movimento Turismo del Vino, Puglia in Masseria, Ens Puglia. Il viaggiatore puo' trovare il calendario delle attivita' con le modalita' di prenotazione sul sito www.viaggiareinpuglia.it, oltre che negli uffici Informazione e Accoglienza Turistica, negli alberghi e sul portale www.pugliaevents.it con tutti gli eventi in Puglia nei 365 giorni dell'anno.


Live Your Puglia Experience

4 le aree tematiche Arte e Cultura,Natura e Sport,Riti e tradizioni, Campagna e Sapori
6 le aree territoriali Gargano e Daunia, Puglia Imperiale, Bari e la costa, Valle d’Itria, Salento, Magna Grecia, Murgia e Gravine
50 le tipologie diverse di cose da fare o da vedere
620 le attività suddivise tra escursionistiche e sportive, laboratori e corsi, attività rurali e di scoperta di riti e tradizioni, durante le festività dei mesi non estivi del 2013
200 le iniziative proposte da cantine e masserie
20 gli operatori in pool vincitori del bando che forniscono i servizi gratuiti
300 le guide e gli accompagnatori
86 i Comuni coinvolti
71 i poli culturali
19 i parchi e le aeree protette
90 le masserie didattiche
33 le cantine
9 i frantoi


- Incontro all'Università  di Bari

 L'enoturismo e l'“agri-cultura” nel futuro dei giovani pugliesi

L'assessore alla Risorse Agroalimentare della Regione Puglia Dario Stefano: la Puglia vince per la sua capacità di legare a sistema, l' agro-alimentare, il turismo e i territori

- Speciale INformaCIBO Il Seminario all'Università di Bari

- Video sul  Seminario all'Università di Bari

- Dario Stefàno, assessore alle Risorse Agroalimentari della Regione Puglia: l'unica traccia agricola che vedo nel programma elettorale di Monti è la candidatura in diversi collegi dell'ex ministro Mario Catania

- Puglia top wine destination 2013 L'incontro di Roma

- Speciale Top Wine destination Regione Puglia

- Il Movimento Turismo del vino Puglia alla BIT 2012

 

 

 

 

Condividi facebook share twitter share google+ share pinterest share
Sigla.com - Internet Partner